Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Notizie di viaggio
  • La "magia" di S. Giorgio Maggiore a Napoli. Un tesoro Aperto per Voi grazie ai Volontari Touring

La chiesa di origine paleocristiana conserva un patrimonio da scoprire e un affresco nascosto

La "magia" di S. Giorgio Maggiore a Napoli. Un tesoro Aperto per Voi grazie ai Volontari Touring

di 
Barbara Gallucci
12 Marzo 2020

Aggiornamento novembre 2020
A causa dell'evoluzione della situazione sanitaria l'accoglienza a cura dei Soci volontari del Touring Club è temporaneamente sospesa. ​
 
“Un giorno sono entrate nella chiesa di S. Giorgio Maggiore un gruppo di signore americane. Quando ho mostrato loro l'affresco nascosto di Aniello Falcone hanno espresso il loro entusiasmo con un boato tale che mi sono emozionata anche io”. 

Rosa Maione è volontaria Touring di Aperti per Voi a Napoli dal 2015: “Sono laureata in storia dell'arte e quando mi hanno parlato dell'iniziativa del Touring ho deciso di mettermi in gioco. Per fortuna ho trovato Volontari con più esperienza pronti a insegnarmi moltissime cose, sia dal punto di vista professionale sia personale. Li considero una seconda famiglia”.
 
 
S. Giorgio Maggiore è nel cuore di Napoli: si trova infatti in via Duomo, nota anche come Spaccanapoli, nel quartiere Forcella. “Questo è un quartiere particolare, anche difficile, con un'anima complessa ma bellissima”, racconta Rosa che prosegue: “Questa chiesa poi è davvero particolare perché nasce in epoca paleocristiana, l'ingresso infatti è dall'abside di quella chiesa, che poi è stato spostato dall'altra parte. Ecco, per rendersene conto bisogna voltarsi e noi volontari siamo lì pronti a dare quel suggerimento ai turisti o agli stessi napoletani che non se ne accorgono”.

I quasi 90 Soci Volontari di Aperti per Voi a Napoli mettono a disposizione tempo, passione e competenze anche alla chiesa dei Santi Severino e Sossio, alla chiesa del Gesù Nuovo e alla Reggia di Portici. 
 
 
“A volte entrano i bambini che tornano a casa da scuola o giocano a pallone nella piazza qui di fronte” prosegue Rosa “si fanno il segno della croce, si guardano in giro un attimo, e poi tornano a fare le loro cose. Questa è una chiesa parrocchiale, quindi siamo abituati ad avere a che fare con persone diversissime tra di loro per estrazione sociale e culturale. Molti di coloro che entrano poi vanno diretti al segreto nascosto di questo luogo, quello che ha scatenato i gridolini delle turiste americane: l'affresco di S. Giorgio che uccide il drago di Aniello Falcone, che si trova dietro un quadro che funziona come quinta, nell'abside. Noi lo apriamo per svelare la magia”.

Già, perché di vera e propria magia artistica si tratta. Una di quelle che rendono Napoli una città unica: “Sono volontaria Touring anche per questo: voglio raccontare una Napoli diversa dai luoghi comuni, le cui bellezze sono spesso nascoste come l'affresco di Falcone, che deve valorizzare il suo patrimonio culturale e sensibilizzare la popolazione per proteggerlo”.
 
ARTICOLI CORRELATI
Ecco gli approfondimenti su alcuni degli 84 luoghi Aperti per Voi:
Salerno - chiesa di Santa Maria de Lama
Brindisi - casa del Turista
Oristano - chiesa del Carmine

 
APERTI PER VOI
Per scoprire tutti i luoghi Aperti per Voi, avere informazioni sulle aperture, donare e sostenere il progetto, capire come diventare Volontari Touring... cliccate su dona.touringclub.it!