Scopri il mondo Touring

Le località di mare più belle, pulite e accoglienti della Sardegna secondo la guida Tci e Legambiente

Qual è il mare più bello della Sardegna?

di 
Luca Bonora
12 Giugno 2019
Il mare più bello della Sardegna? Facile, basta consultare l’edizione 2019 di "Il mare più bello", la guida alla vacanze di qualità sulle coste dei mari e laghi italiani di Legambiente e Touring Club Italiano. In questa edizione le cinque vele - assegnate ai luoghi che hanno puntato sulla buona gestione del territorio, su servizi d’eccellenza, sulla manutenzione dei centri storici - sventolano su 16 comprensori marini.
 
"Il mare più bello" non assegna più le vele ai singoli Comuni, ma all’intero comprensorio turistico, ovvero a un territorio più ampio che coinvolge più amministrazioni comunali. Una scelta dettata dal fatto che chi va in vacanza difficilmente si ferma davanti ai confini amministrativi ma visita spesso un territorio più ampio.
 
La guida descrive 44 comprensori su un totale di 97: è quindi una selezione del meglio delle nostre coste, da nord a sud. Senza dimenticare i laghi, anche quest’anno presenti in una sezione speciale della guida (per saperne di più, leggi la notizia della presentazione della guida; oppure clicca qui per acquistarla online).
 
La spiaggia di Domus de Maria (Cagliari), sul litorale di Chia 
 
IL MARE DELLA SARDEGNA AL TOP
La sardegna rimane saldamente in vetta alla classifica italiana dei comprensori turistici anche nel 2019, con 5 comprensori a 5 vele.
Il migliore dell'isola si conferma la Baronia di Posada e Parco di Tepilora (in provincia di Nuoro, sulla costa orientale della Sardegna).
 
BARONIA DI POSADA E PARCO DI TEPILORA, costa Est
Si compone dei territori di Siniscola e Posada (Nuoro), contraddistinti dalla presenza di zone umide retrodunali e da un lungo litorale sabbioso che delimita la foce del rio Posada, l’inserito nella convenzione internazionale di Ramsar. Insieme a quello di altri 15 Comuni il territorio fa parte della Riserva della biosfera Unesco “Tepilora, Rio Posada e Montalbo” che vede il Parco naturale regionale di Tepilora, di cui fa parte Posada, come area centrale e soggetto trainante.
Posada e Siniscola hanno emesso un’ordinanza di divieto di commercializzazione di stoviglie e contenitori in plastica monouso; in entrambi i Comuni sono attivi i Centri di Educazione Ambientale e alla Sostenibilità che promuovono attività di fruizione sostenibile e laboratori di esperienza per bambini e ragazzi.
 
LITORALE DI CHIA, costa Sud
Il comprensorio coincide con il territorio di Domus De Maria (Cagliari). Parzialmente interessato dal Parco naturale regionale di Gutturu Mannu, il Comune ha recentemente completato l’iter istitutivo dell’area marina protetta di Capo Spartivento. Sempre in località Chia, difende il sistema delle dune di retrospiaggia è tutelato e difeso da continui interventi. È tra i primi territori in cui è stata vietata la commercializzazione di plastiche usa e getta.
 
LITORALE DI BAUNEI, costa Est
Noto per gli incredibili paesaggi di una costa tra le più suggestive della Sardegna, il comprensorio, che coincide con il territorio di Baunei (Ogliastra), offre percorsi naturalistici unici nel Mediterraneo che consentono il raggiungimento in sicurezza, via terra, di cala Goloritzè, Ispuligidenie (cala Mariolu), cala Biriola, cala Sisine e cala Luna. Per la spiaggia di Cala Biriala, a numero chiuso, è garantita la percorrenza di un vecchio sentiero dei carbonai che permette l’accesso al litorale tramite un trekking di circa un’ora, mentre dal mare si contingentano le presenze tramite un sistema a orario. Anche la spiaggia di Cala Goloritzè è a numero chiuso e accessibile a pagamento, con un presidio permanente di operatori che si alternano vigilando su ambiente e sicurezza dei bagnanti.
 

Cala Mariolu, nel territorio di Baunei (Ogliastra)
 
PLANARGIA, costa Ovest
Rappresentato lungo il litorale dal territorio di Bosa (Oristano), il comprensorio è segnato dalla presenza di uno dei borghi fluviali tra i più affascinanti - quello di Bosa - che aderisce alla rete dei Borghi più belli d’Italia. Bosa vanta un impegno sul fronte della salvaguardia dei valori ambientali del vasto e imponente sistema costiero che per 30 km si sviluppa fino ad Alghero e di studio e tutela della biodiversità: il Comune realizza una campagna di monitoraggio dei cetacei e mette in atto azioni di salvaguardia dell’habitat dei grifoni e di informazione per cittadini e turisti.
Inoltre sono stati realizzati importanti interventi per la riqualificazione del fiume Temo, la sistemazione dei canali che attraversano il centro urbano e l’estensione del sistema di parchi urbani. Per favorire la mobilità sostenibile, il Comune ha realizzato una pista ciclabile di collegamento tra Bosa e Bosa Marina.
 
GALLURA COSTIERA E AREA MARINA PROTETTA CAPO TESTA, costa Nordest
I tre Comuni di Santa Teresa di Gallura, Palau e Arzachena (Ogliastra) rappresentano un sistema turistico fortemente integrato. In tutti i territori si va definendo un’offerta di servizi di accoglienza, fruizione, informazione e coinvolgimento attivo dei turisti che trova in Santa Teresa l’equilibrio con gli interventi di salvaguardia e valorizzazione delle risorse ambientali. Il sistema delle aree protette si è arricchito dell’area marina protetta di Capo Testa-Punta Falcone, istituita nel 2018.
 
 
Di questi comprensori, come di tutti quelli segnalati, la guida indica le spiagge più belle e le iniziative per l’estate, i consigli di un esperto del territorio per scoprire alcune chicche, una selezione di strutture dove dormire e mangiare. In molti casi, poi, propone anche itinerari di visita nell'entroterra.
 
Cala Santa Lucia a Siniscola (Nuoro)

LE MIGLIORI LOCALITA' DI MARE DELLA SARDEGNA 
secondo la guida Il mare più bello 2019 Tci-Legambiente
 
1. Posada (Baronia di Posada e Parco di Tepilora, costa Est)
2. Domus de Maria (Litorale di Chia, costa Sud)
3. Baunei (Baunei, costa Est)
4. Bosa (Planargia, costa Ovest)
5. Santa Teresa di Gallura (Gallura costiera e Area mattina protetta di Capo testa, costa Nordest)
 
6. Siniscola (Baronia di Posada e Parco di Tepilora, costa Est)
7. Arzachena (Gallura costiera e Area mattina protetta di Capo testa, costa Nordest)
8. Palau (Gallura costiera e Area mattina protetta di Capo testa, costa Nordest)
 
 
 
COME ACQUISTARE LA GUIDA
La guida “Il mare più bello”, edita dal Touring Club Italiano e realizzata in collaborazione con BCC Credito Cooperativo, è in vendita a 19.90 euro; sconti per i soci Touring e per chi compra online su questa pagina!
 
Se poi cerchi informazioni specifiche su questa regione, puoi scaricare la app gratuita dedicata per Apple e Android, versione digitale delle guide verdi Tci. La trovi a questo link.

 
 

Associati al Touring per avere offerte esclusive e 1100 euro di buoni sconto per le tue vacanze in tutta Italia 

DIVENTA SOCIO