Scopri il mondo Touring
  • Home
  • News Touring
  • Qual è il mare più bello e più pulito d’Italia?

Nella guida Touring e Legambiente il meglio delle nostre coste per le vacanze 2018

Qual è il mare più bello e più pulito d’Italia?

15 Giugno 2018
Qual è il mare più bello d'Italia? Difficile dirlo. Gli oltre 7.000 km di coste che l’Italia vanta offrono paesaggi mai uguali, panorami e luoghi straordinariamente diversificati, e centinaia di splendide spiagge"Il mare più bello 2018", la guida Touring presentata il 15 giugno a Roma, prova a mettere ordine e a dare suggerimenti: non solo per gli amanti della tintarella, della spiaggia e del mare limpido e cristallino, ma anche per chi crede che alla qualità del mare deva essere abbinata anche l'attenzione all'ambiente e la presenza di servizi sul territorio. 

Ecco dunque la precisa analisi di Legambiente, che da 18 anni insieme al Touring promuove la guida. Legambiente - attraverso i circoli locali e Goletta Verde - ha scandagliato la penisola e le isole, attribuendo a ogni comprensorio turistico le "vele": da 1 (punteggio minimo) a 5 (punteggio massimo) le vele sono simboli che testimoniano non solo il livello di purezza delle acque ma in generale la qualità ambientale, la presenza di servizi, il consumo energetico (tra i temi analizzati, anche l'uso del suolo, l'energia, i rifiuti, la sicurezza alimentare, la depurazione delle acque, le iniziative per la sostenibilità).
 
Sono un centinaio i comprensori analizzati. E 44 quelli premiati, dalla Riviera delle Palme al Salento, dall'Arcipelago Toscano alla Costa Cilentana: nella guida Touring troverete tutti i loro segreti, ovviamente con le caratteristiche della costa, la qualità dell’acqua, le spiagge più incantevoli; ma anche con indicazioni sulle cittadine e i borghi, le attività all'aria aperta e gli sport, le feste e gli indirizzi per mangiare e fare acquisti, mille consigli su cosa vedere e cosa fare... Un vademecum prezioso per scegliere il luogo ideale per le vostre vacanze. Senza dimenticare i laghi: una sezione è dedicata a una panoramica delle più belle vacanze lacustri, dai laghetti alpini al Trasimeno, dal Garda a Bolsena.

Ma veniamo ai super premiati del 2018. 
 
San Vito Lo Capo, Sicilia - Comprensorio Cinque Vele

IL MARE PIU' BELLO D'ITALIA - 2018
Alcuni risultati in breve che troverete sulla guida Touring.

1. Le cinque vele marine premiano quest’anno 17 comprensori turistici: 5 sono in Sardegna, 4 in Sicilia, 2 in Puglia, 2 in Campania, 2 in Toscana, 1 in Basilicata, 1 in Liguria. 

2. Tra le cinque vele marine, al primo posto assoluto il comprensorio Baronia di Posada e Parco di Tepilora (Sardegna); al secondo Litorale di Chia (Sardegna); al terzo Maremma Toscana (Toscana).
 
3. Sono 7 i comprensori che hanno ricevuto le cinque vele lacustri; 3 in Trentino Alto Adige, 1 in Veneto, 1 in Toscana, 1 in Piemonte. 

4. Molveno (Tn), con l'omonimo lago, si conferma vincitore della classifica dei laghi, seguito da Fiè allo Sciliar (lago di Fiè) e Appiano sulla Strada del Vino (lago di Monticolo), entrambi in Alto Adige


Domus de Maria (Ca), in Sardegna, capofila del comprensorio a 5 vele del Litorale di Chia
 
TUTTI I COMPRENSORI A 5 VELE (MARE)
Ecco la classifica delle Cinque vele per quanto riguarda il mare.
- 1. Baronia di Posada e Parco di Tepilora. In provincia di Nuoro, sulla costa orientale della Sardegna, che ha come miglior Comune quello di Posada, seguito da Siniscola.
- 2. Litorale di Chia. A sud della Sardegna, interessa l’area del comune di Domus de Maria, in provincia di Cagliari.
- 3. Maremma Toscana. Con Castiglione della Pescaia come miglior Comune, seguito da Scarlino, Marina di Grosseto e Follonica in provincia di Grosseto.
- 4. Le Cinque Terre. In Liguria, provincia di La Spezia, guidate da Vernazza, seguite da Monterosso al Mare e Riomaggiore.
- 5. Costa del Parco Agrario degli Ulivi secolari. In Puglia, guidata da Polignano a Mare seguito da Ostuni, Monopoli, Fasano e Carovigno.
- 6. Cilento Antico. Campania, provincia di Salerno: a Pollica seguono Castellabate, San Mauro del Cilento e Montecorice. 
- 7. Costa d’Argento e Isola del Giglio. In Toscana. Qui dominano l’Isola del Giglio e Capalbio, seguiti da Orbetello e altri Comuni.
- 8. Litorale di Baunei. Sulla costa orientale sarda.
- 9. Isola di Ustica. 
- 10. Litorale Nord Trapanese. Un comprensorio nella Sicilia orientale con al vertice San Vito Lo Capo, poi Custonaci ed Erice.
- 11. Planargia. Ovvero il litorale del Comune di Bosa, sulla costa occidentale sarda.
- 12. Alto Salento Adriatico. Siamo in Puglia, con Melendugno e Otranto in provincia di Lecce. 
- 13. Costa di Maratea. In Basilicata, sul Tirreno.
- 14. Isola di Salina. Nelle Eolie, con i suoi tre Comuni.
- 15. Gallura Costiera e AMP Capo Testa. Vasto comprensorio nella Sardegna nord orientale guidato da Santa Teresa Gallura e seguito da Palau e Arzachena.
- 16. Costa del Mito. In Campania, tra Camerota, Centola-Palinuro e Pisciotta.
- 17. Isola di Pantelleria.


Cinque Terre, Liguria - Comprensorio Cinque vele
 
TUTTI I COMPRENSORI A CINQUE VELE (LAGHI)
- 1. Lago di Molveno, Comune di Molveno (Tn), Trentino Alto Adige
- 2. Lago di Fiè, Comune di Fiè allo Sciliar (Bz), Trentino Alto Adige
- 3. Lago di Monticolo (Bz), Trentino Alto Adige
- 4. Lago del Mis, Comune di Sospirolo (Bl), Veneto
- 5. Lago dell’Accesa, Comune di Massa Marittima (Gr), Toscana
- 6. Lago di Avigliana Grande, Comune di Avigliana (To), Piemonte
 
Molveno (Tn) - Lago Cinque Vele
 
LE DICHIARAZIONI
Alla presentazione de Il mare più bello 2018, coordinata dal responsabile Turismo di Legambiente Sebastiano Venneri, sono intervenuti Maurizio Gubbiotti, presidente RomaNatura, Stefano Ciafani, presidente nazionale Legambiente, Giulio Lattanzi, direttore generale Touring Club Italiano, Corrado Matera, assessore Turismo e Sviluppo sostenibile Regione Campania, Angelo Gentili, segreteria nazionale Legambiente, Tore Sanna, vice presidente di Federparchi, Giuseppe Dodaro, Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile, Francesco Carri, presidente Iccrea Banca, Antonio Fentini, sindaco isole Tremiti, Roberto Vitali, presidente Village for all, Gianfranco Conti, direttore Fondazione Cesare Serono e Federica Barbera, progetto Clean Sea Life.
 
“Per il secondo anno abbiamo confermato la divisione del territorio costiero in comprensori turistici - dichiara il presidente di Legambiente Stefano Ciafani -. Abbiamo preferito cioè valutare territori un po’ più ampi del singolo Comune costiero, nella convinzione che il turista ormai si muova su un areale che non rispetta confini amministrativi. Inoltre, ci preme raccontare come le reti territoriali e le comunità riescano a valorizzare le località e il loro patrimonio naturale. I turismi che coltivano uno stretto legame con il territorio stanno infatti diventando veri e propri apripista dell’intero sistema turistico, il modo migliore per raccontare le eccellenze è lanciare la sfida di distretti turistici che guardino alla sostenibilità come ingrediente principale. Intanto, le località a cinque vele non sono solo le più belle del nostro Paese, ma anche quelle più capaci a rispondere alle sfide del cambiamento del turismo prossimo venturo, più in grado di rinnovarsi e rilanciare la loro proposta di vacanza”.


Torre dell'Orso, Salento - Comprensorio Cinque Vele
 
“La scelta di promuovere territori più che singoli Comuni è una scelta che abbiamo sposato con convinzione perché i territori rappresentano il contesto integratore della evoluzione dell'offerta turistica e valorizzano l'identità plurale del Paese – afferma Giulio Lattanzi, Direttore Generale del Touring Club Italiano. "La selezione rigorosa proposta dalla guida rappresenta bene la nostra missione di valorizzazione del paesaggio, del patrimonio artistico culturale e delle economie produttive dei territori. La collaborazione tra il Touring e Legambiente si basa non tanto e non solo sul lavoro comune che sfocia in questa guida quanto sul principio della condivisione di quello che è il ruolo della pratica turistica italiana, che ci vede uniti e vicini rispetto ai grandi temi del Paese”.

"Noi abbiamo cura del nostro Paese" ha aggiunto Lattanzi "producendo conoscenza, valorizzando il paesaggio, il patrimonio artistico e l'economia del territorio, e promuovendo un volontariato diffuso per rendere fruibili luoghi di solito non accessibili al pubblico".
 
“Per molti il tempo delle vacanze è quello dei giorni in cui si ritrova la voglia e la gioia di fare qualcosa, di rimettere in moto il proprio corpo e pedalare, camminare, scalare, remare e quant’altro – dice Sebastiano Venneri, responsabile Turismo Legambiente -. Sono le cosiddette ‘vacanze attive’ che hanno preso il posto della vacanza sedentaria di un tempo. In questo senso il nostro Paese ha margini molto ampi di miglioramento, un’occasione anche per affrancarsi da un cliché che rischia di costringere l’Italia fra i confini del Belpaese, un luogo cioè attraente solo per la sua storia, le sue tradizioni, il suo passato insomma. Un po’ rischioso se si considera che nel 2025, fra pochi anni, il 50% dei turisti sarà costituito dai cosiddetti millennials di oggi. Le nostre migliori mete, quelle a cinque vele per intendersi, hanno saputo raccogliere da tempo questa sfida e si stanno attrezzando di conseguenza”.


Costa meridionale del Cilento, Campania

CONTRO LA PLASTICA IN MARE
Ad Antonio Fentini, sindaco delle isole Tremiti, nel corso della presentazione è stato consegnato il premio Io sono amico del mare, assegnato da Legambiente a coloro che nel corso dell’ultimo anno si sono distinti per iniziative a tutela del mare. Il Comune è stato premiato per la messa al bando, a partire dal 1 maggio scorso, delle stoviglie in plastica monouso in tutto l’arcipelago. Spinti dall'esempio di Fentini, durante la presentazione anche i sindaci di Pantelleria e di Maratea hanno dichiarato che si adopereranno anche loro per bandiere la plastica dai loro Comuni.

Sul tema della plastica, inoltre, sono stati presentati i progetti Clean Sea Life e Med Sea Litter, con gli obiettivi di promuovere la consapevolezza sui rischi dell’inquinamento da plastica e strumenti di monitoraggio.


La consegna della Bandiera Cinque Vele al sindaco di Pantelleria Vincenzo Campo​
 
Da segnalare, infine, due appuntamenti per i prossimi mesi che vedranno protagoniste le località premiate da Legambiente e Touring Club Italiano. Il primo, “A scuola di Trentino”, si terrà a Molveno dal 18 al 22 settembre all’interno dell’iniziativa Laghinfesta a cura di Legambiente e Comune di Molveno: cinque giorni di studio e vacanza per quanti vogliono imparare a fare turismo ambientale. Il 19 e 20 ottobre si terrà invece a Capalbio l’appuntamento con la Comunità delle Vele, il workshop per la condivisione delle buone pratiche costiere con le località premiate con i vessilli di Legambiente e Touring Club Italiano.
Seguiteci nelle prossime settimane: regione per regione, vi segnaleremo le località migliori dove andare al mare quest'estate!

INFORMAZIONI
Scoprite tutti i comprensori con le cinque vele! La guida "Il mare più bello" è disponibile nei Punti Touring e online sul nostro store, dove è possibile acquistarla scontata - per tutti e soprattutto per i soci Tci!
 
 
 
 

Associati al Touring per avere offerte esclusive e 1100 euro di buoni sconto per le tue vacanze in tutta Italia 

DIVENTA SOCIO