Scopri il mondo Touring
  • Home
  • News Touring
  • Un weekend di arte e cultura in Campania, tra musei, borghi e siti "Aperti per Voi"

Il 14 e 15 aprile aperture eccezionali e visite guidate in tutta la regione

Un weekend di arte e cultura in Campania, tra musei, borghi e siti "Aperti per Voi"

26 Marzo 2018
Dona
La Campania è la terra perfetta per accogliere nuovi fermenti culturali, per riscoprire siti antichi e rimettere a disposizione luoghi di rado accessibili. Ridare luce e smalto a questo tesoro è la nostra passione: siamo pronti a festeggiare con voi la bellezza campana con due giornate dedicate alla scoperta dei tesori artistici della regione.
 
Il 14 e 15 aprile, infatti, i Volontari del Tci apriranno simultaneamente e con orari prolungati i siti del progetto Aperti per Voi in Campania, attualmente presenti a Capua, Caserta, Napoli e Salerno (dall'inizio delle attività i visitatori dei luoghi aperti dai Volontari Touring sono stati oltre 650mila!). Ai luoghi Aperti per Voi per quel weekend si aggiungono aperture straordinarie e visite guidate in alcune tra le località più significative del territorio campano. Un'occasione ideale, dunque, per andare alla scoperta delle meraviglie di Napoli, Caserta, Salerno, Capua, Benevento e dell'Irpinia. Ecco orari, programmi, località.
 
NAPOLI
1. La Chiesa del Gesù Nuovo
Fondata tra il IV e il V secolo dal vescovo Severo, è una delle più antiche e importanti basiliche paleocristiane di Napoli e l’unica di cui rimanga una parte consistente dell’edificio originario. Il suo orientamento fu infatti invertito nel Seicento, durante la ristrutturazione in chiave barocca per opera di Cosimo Fanzago, quando la basilica divenne sede della congregazione dei padri pii operai, che intesero riscattarla dal degrado in cui versava attraverso una nuova e fastosa veste monumentale e decorativa. 

Info: i Volontari Touring accolgono sabato 14 aprile dalle 10 alle 16.
La chiesa del Gesù Nuovo è un sito Aperti per Voi; per saperne di più, ecco la scheda dedicata.
 
2. Chiesa dei Santi Severino e Sossio
Fondata nel X sec dai Benedettini, ultimata nel Cinquecento, presenta un interno a unica navata ai lati della quale si impostano sette meravigliose cappelle. La cupola, disegno di Sigismondo Coccapani, con i suoi affreschi fiamminghi, fu eretta nel 1561. Con i sui 374 m² di affreschi (seconda metà del ‘600), gli intarsi lignei ricchissimi (‘500) e i preziosi pavimenti cosmateschi (vennero impiegati marmi di 14 provenienze diverse dalla Spagna alla Turchia) è un fulgido gioiello d’arte e storia.

Info: i Volontari Touring accolgono sabato 14 aprile dalle 10 alle 17 e domenica 15 aprile dalle 10 alle 13.
La chiesa dei Santi Severino e Sossio è un sito Aperti per Voi; per saperne di più, ecco la scheda dedicata.

Un tour alla scoperta delle due chiese è programmato anche per sabato 14 aprile alle 10.30 e domenica 15 aprile alle 9.30. Per il turno del sabato, prevista anche la visita dell'Archivio di Stato. Per entrambe, richiesto un contributo e necessaria la prenotazione a napoli@volontaritouring.it.
 
Napoli, la cupola della Chiesa dei santi Severino e Sossio

3. Villa Rosebery
È un complesso monumentale, uno dei principali punti di riferimento del neoclassicismo a Napoli. La villa è stata costruita come residenza reale; si trova nel quartiere Posillipo. Oggi, è una delle tre residenze ufficiali del Presidente della Repubblica Italiana e per questo motivo non visitabile, se non in caso di eventi del tutto eccezionali.  

Info: i Volontari Touring accolgono i visitatori sabato 14 aprile dalle 10 alle 12,30 - visita riservata ai soci Touring (e accompagnatori). Prenotarsi a Pronto Touring (02.8526266) entro sabato 7 aprile.
 
4. Complesso dell’Annunziata
Creato in epoca angioina (XIV secolo) e più volte rimaneggiato, ma sempre dedicato, fin dalla sua fondazione, alla protezione dell’infanzia abbandonata. Ha segnato la storia della carità nella città di Napoli sia perché, attraverso la “Ruota degli esposti”, accoglieva i neonati, altrimenti destinati a destini infausti, sia perché offriva asilo ed educazione durante la crescita degli orfani e un “conservatorio” per le orfane. Il complesso conserva bellezze architettoniche restaurate in varie epoche.
 
Info: i Volontari Touring accolgono i visitatori sabato 14 aprile alle ore 10 (prenotarsi a napoli@volontaritouring.it).
 
PORTICI (NA)
Reggia di Portici
Costruita a partire dal 1738 per volere del re di Napoli Carlo di Borbone e della regina Amalia di Sassonia. era una residenza estiva della famiglia reale borbonica e della sua corte. Sita alle pendici del Vesuvio - tra il bosco superiore (dedicato alla caccia) e quello a valle (di natura ornamentale e prospicente il mare) - si inserisce nella tradizione dell’aristocrazia napoletana di costruire ville suburbane ai piedi del vulcano. 
 
Info: i Volontari Touring accolgono i visitatori sabato 14 aprile dalle 10 alle 13 (prenotarsi a napoli@volontaritouring.it).
La Reggia di Portici è un sito Aperti per Voi. Per saperne di più, ecco la scheda dedicata.
 
Napoli, una sala della Reggia di Portici /foto Tci - Aperti per Voi
 
BENEVENTO
1. Chiesa civica della SS. Annunziata 
Distrutta dal terremoto del 1688, fu interamente ricostruita tra la fine del XVII ed i primi del XVIII secolo. Anticamente era luogo deputato alle riunioni cittadine.
Info: i Volontari Touring accolgono i visitatori sabato 14 aprile dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 19; domenica 15 aprile dalle 11 alle 13 e dalle 16 alle 19. 
 
2. Chiesa di San Domenico 
Info: i Volontari del Touring accolgono i visitatori sabato 14 aprile dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 18; domenica 15 aprile dalle 9.45 alle 12.
 
CERRETO SANNITA (BN)
Cerreto Sannita viene definita "Città pensata" per la sua conformazione urbana regolare. Fu infatti totalmente ricostruita dopo che il terremoto del 1688 la rase al suolo. La località fu appunto "pensata" sulla base di un progetto del "Regio Ingegnero" Giovan Battista Manna ed è oggi un bellissimo esempio di borgo settecentesco, certificato dal Touring con la Bandiera arancione per le sue qualità turistiche e ambientali. 

Info: i Volontari Touring accolgono i visitatori in due luoghi. Alla Chiesa e cripta di San Rocco, sabato 14 aprile dalle 10 alle 12,30 e dalle 16 alle 19; domenica 15 aprile dalle 10,30 alle 12,30 e dalle 15,30 alle 19,00. Alla Chiesa della Madonna di Costantinopoli sabato 14 aprile dalle 10 alle 12,30 e dalle 16 alle 19; domenica 15 aprile dalle 10,30 alle 12,30 e dalle 15,30 alle 19.
Per saperne di più su Cerreto Sannita, ecco la scheda del borgo sul sito di Bandiere arancioni.
 
SANT’AGATA DE’ GOTI (BN)
Anche Sant'Agata de' Goti è un borgo certificato dal Touring con la Bandiera arancione, ricchissimo di arte e cultura (nel paese si incontrano almeno dieci chiese). 

Info: i Volontari Touring accolgono i visitatori in tre luoghi. Chiesa di San Menna. I Volontari del Touring accolgono i visitatori sabato e domenica con visite guidate gratuite alle ore 11, 12, 16 e 18. Chiesa di Santa Maria delle Grazie. I Volontari del Touring accolgono i visitatori sabato e domenica dalle 10,30 alle 13 e dalle 16 alle 19.30. Chiesa di San Francesco. I Volontari del Touring accolgono i visitatori sabato e domenica dalle 10,30 alle 13 e dalle 16 alle 20.
Per saperne di più su Sant'Agata, ecco la scheda del borgo sul sito di Bandiere arancioni.
 
CASERTA
Teatro di Corte della Reggia di Caserta
Il Teatro di Corte fu voluto da Re Carlo variando l’originale programma di Luigi Vanvitelli. Il Teatro fu completato nel 1768 dopo dieci anni di lavoro. L’impianto a ferro di cavallo ricalca la modalità costruttiva di quegli anni. Molte le analogie col Teatro San Carlo di Napoli, basti pensare che entrambe le costruzioni sono nate per esplicita volontà di Re Carlo. I lavori di decorazione del prezioso gioiello di corte iniziarono sotto la direzione dello stesso Luigi Vanvitelli nel 1757 e si conclusero nel 1769 in occasione delle celebrazioni del Carnevale.

Info: i Volontari Touring accolgono i visitatori sabato 14 e domenica 15 aprile dalle 10 alle 17 (occorre il biglietto d’ingresso per la Reggia di Caserta).
Il Teatro di Corte della Reggia di Caserta è un sito Aperti per Voi. Ecco la scheda dedicata.
 
 

CAPUA (CE)
1. Chiese di San Salvatore, San Michele e San Giovanni a Corte
Le chiese a Corte avevano funzioni di culto ma anche di “vigilanza” e protezione nei riguardi dei Signori ed erano munite di camminamenti sopraelevati che facilitavano la comunicazione con il Sacro Palazzo. Le strutture costituivano uno spazio protetto, un sistema difensivo dove si rispettavano precisi comportamenti. 

Info: i Volontari Touring accolgono i visitatori sabato 14 e domenica 15 dalle 10 alle 13.
Le chiese di Capua sono siti Aperti per Voi. Ecco le schede dedicate a San Salvatore; a San Michele; a San Giovanni a Corte.
 
2. Museo Provinciale Campano
Istituito nel 1870 e inaugurato nel 1874 nel quattrocentesco palazzo Antignano, il museo espone collezioni di arte antica. Una pinacoteca con opere dal XII al XVIII secolo e una biblioteca composta da circa 70.000 volumi arricchiscono il patrimonio dell'istituto.

Info: i Volontari Touring accolgono i visitatori sabato 14 e domenica 15 aprile alle 10 e alle 11 (biglietto di ingresso ridotto per i soci Touring).
 
SESSA AURUNCA (CE)
ll territorio di Sessa Aurunca spazia dai monti al mare, con paesi arroccati sulle colline e scenari che conservano ancora intatta la loro struttura storica. È posta al confine tra Campania e Lazio e presenta gli aspetti austeri dei centri medioevali umbri, con l'antico nucleo che mantiene un impianto urbanistico medioevale, impostato sulle preesistenze romane e preromane.

Info: i Volontari Touring accolgono i visitatori al liceo artistico di Cascano, Valogno per la mostra: i murales del Paese delle Favole sabato 14 aprile alle ore 9.30 (prenotarsi a terradilavoro@volontaritouring.it). 
 
SALERNO 
Chiesa di Santa Maria de Lama 
La piccola basilica è sita nel quartiere degli Amalfitani, nel cuore della Salerno medievale. Di grande interesse storico artistico e cronologico i due cicli di affreschi. Il più antico, da connettere con la fondazione in stile bizantino di fattura beneventana (X e XI sec.).

Info: i Volontari Touring accolgono i visitatori sabato e domenica dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 20 con eventi musicali.
La chiesa di Santa Maria de Lama è un sito Aperti per Voi. Ecco la scheda dedicata. 

CALITRI E SANT’ANDREA DI CONZA (AV)
Calitri è su un colle tra la valle dell’Ofanto e quella del torrente Cortino. Sorto in località abitata in epoca antica, come dimostrano i ritrovamenti di vasi, monete ed epigrafi nella zona, nell’alto Medioevo fu castello avanzato di Conza. L’abitato conserva la caratteristica pianta triangolare. Sant'Andrea di Conza sorge in collina, a 660 metri sul livello del mare, lungo la valle del fiume Ofanto, sul contrafforte che funge da confine tra la Campania e la Basilicata. Sono due splendidi borghi nel cuore della Campania.
 
Info: i Volontari Touring accolgono i visitatori domenica 15 aprile alle ore 10.30 (prenotarsi a irpinia@volontaritouring.it).
Scopri i due borghi sulle pagine dedicate da Aperti per Voi.
 
Uno scorcio del centro storico di Calitri

INFORMAZIONI E CONTATTI
- L’edizione del 2018 di “Aperti per Voi in Campania” rientra tra le iniziative del Touring Club Italiano per l’Anno Europeo del Patrimonio Culturale.
- Sono oltre 12,5 milioni i visitatori nei siti “adottati” nel Paese dall’associazione e dai suoi Volontari per il Patrimonio Culturale - oltre 2.200 in tutta Italia - che garantiscono grazie al loro impegno l’accoglienza dei visitatori oltre al presidio del luogo stesso. Ad “Aperti per Voi” aderiscono in Italia 12 Regioni, 29 città e 76 luoghiScopri di più sulla pagina dedicata ad Aperti per Voi
- Mail di riferimento per informazioni sulle attività del 14 e 15 aprile: 

IL VOSTRO AIUTO È PREZIOSO
Sostenete l'iniziativa Aperti per Voi associandovi al Touring! Solo in questo modo altri monumenti preziosi in tutta Italia potranno essere più accessibili e visitabili. Vi aspettiamo!



 
Dona