Scopri il mondo Touring
  • Home
  • News Touring
  • I colori ritrovati di San Michele Maggiore a Pavia, luogo Aperti per Voi

Il restauro della crociera della navata centrale offre un nuovo aspetto alla celebre chiesa romanica

I colori ritrovati di San Michele Maggiore a Pavia, luogo Aperti per Voi

29 Giugno 2022
Dal 22 giugno 2022, San Michele Maggiore a Pavia, una delle basiliche più antiche e ricche di storia del Nord Italia, sede di varie incoronazioni di re d’Italia, si presenta con un nuovo e sorprendente aspetto. Si è infatti concluso il restauro della volta a crociera della navata centrale che si aggiunge a quello, già completato, che ha interessato la volta a crociera del presbiterio e quella della navata laterale sud.
 
San Michele Maggiore è dal 2013 un luogo Aperti per Voi, in cui i soci volontari del Touring Club italiano accolgono il pubblico a cui sarebbe altrimenti precluso in maniera continuativa uno dei patrimoni artistici e architettonici della città.
 
La basilica di S. Michele Maggiore a Pavia - foto Ass. Il Bel San Michele
 
“Gli interventi di restauro e di valorizzazione – afferma Vittorio Vaccari, presidente dell’Associazione Il Bel San Michele onlus della Basilica di San Michele a Pavia - scaturiscono dal desiderio di poter consegnare alle generazioni future un monumento, lasciatoci in eredità dai nostri padri e, allo stesso tempo, garantire all’odierna comunità una sua maggiore fruibilità liturgica e culturale e una conoscenza della propria storia. Per questo motivo ci siamo posti l’obiettivo di riconfermare questo gioiello architettonico quale punto di riferimento religioso e culturale per la città, caratterizzata da decine di testimonianze civili e religiose del Romanico”.
 
Quello che si presenta al pubblico è una basilica di San Michele Maggiore completamente mutata nell’aspetto interno, diversa da come si era soliti ammirarla fino a poco tempo fa. Colori brillanti sono tornati a rivelarsi dopo un attento lavoro che li ha liberati dagli strati pittorici che li copriva; proprio il cromatismo dei suoi dipinti era una caratteristica per cui la basilica era famosa nei tempi antichi. Le pitture sono state realizzate tra la fine del Quattrocento e metà del Cinquecento, per essere poi ricoperte nell’Ottocento.


La basilica di S. Michele Maggiore a Pavia - foto Ass. Il Bel San Michele


La basilica di S. Michele Maggiore a Pavia - foto Ass. Il Bel San Michele
 
Grazie ai lavori è stato rinvenuto un cartiglio che attribuisce all’imperatore Costantino il ritratto dell’uomo incoronato, inizialmente individuato in Federico Barbarossa, incoronato re proprio in questa chiesa.


La basilica di S. Michele Maggiore a Pavia - foto Ass. Il Bel San Michele
 
I lavori a San Michele proseguiranno nei prossimi mesi, se saranno disponibili i finanziamenti richiesti; interesseranno la pulitura delle volte e l’apertura al pubblico dei percorsi inframurari che corrono nello spessore dei muri della facciata e lungo i matronei.
 
La basilica di S. Michele Maggiore a Pavia
 
INFORMAZIONI
I soci volontari Touring accolgono i visitatori in San Michele a Pavia da martedì a sabato tra le 10 e le 17; domenica dalle 13-17
 
APERTI PER VOI
- Per diventare volontari e scoprire tutti i luoghi Aperti per Voi, la pagina di riferimento è www.touringclub.it/apertipervoi
- Per rimanere sempre in contatto con la passione dei nostri soci volontari e la bellezza dei luoghi da noi valorizzati, seguite i social network (FacebookInstagram) del Touring Club Italiano dedicati ad Aperti per Voi.