Scopri il mondo Touring

Roma dopo il 1870: Urbanistica e Architettura

Andrea Portante
Sabato, 2 Marzo, 2019

Nella mia presentazione di oggi pomeriggio, una carrellata che ha ripercorso l’evoluzione urbanistica di Roma dalla breccia di Porta Pia fino quasi ai nostri giorni.

Siamo pariti con un “prequel”, i piani degli anni napoleonici, che contengono un po’ i semi di tutti gli sviluppi futuri, per poi proseguire con l’espansione della città attraverso i diversi Piani Regolatori che si sono succeduti (1873, 1883, 1909, 1931, 1942), puntualmente ignorati o elusi dagli interessi delle società immobiliari, le grandi “occasioni perse” per la città.  All’evoluzione urbanistica abbiamo accompagnato l’evoluzione del quadro architettonico, con il succedersi e sovrapporsi di stili dal neo barocco all’umbertino, dal “barocchetto romano” al liberty e al razionalismo. Una presentazione alla fine lunga (2 ore e mezza) ma, credo interessante, con un ritmo serrato ed uso predominante di foto e video.

 

Qui sotto i link alle slides (mancano ovviamente i contributi audio/video) e ai file della documentazione (hand out e foglio con dati demografici)

 

Parte 1

https://www.slideshare.net/pt00400/roma-dopo-il-1870-urbanistica-e-architettura-parte-14-134218987

Parte 2

https://www.slideshare.net/pt00400/roma-dopo-il-1870-urbanistica-e-architettura-parte-24

Parte 3

https://www.slideshare.net/pt00400/roma-dopo-il-1870-urbanistica-e-architettura-parte-34

 

Parte 4

https://www.slideshare.net/pt00400/roma-dopo-il-1870-urbanistica-e-architettura-parte-44

 

Hand-out mappe

https://www.slideshare.net/pt00400/hand-out-con-mappe-e-bibliografia-di-riferimento

 

Foglietto Demografia

https://www.slideshare.net/pt00400/dati-demografici-relativi-alla-presentazione-du-roma-dopo-il-1870

 

 

Se non avete potuto partecipare, potrete qui recuperare i contenuti. Se avete partecipato, potrete rivere con più calma le slides.

Il materiale è vasto e ogni tema meriterebbe da solo una presentazione dedicata. Per me e per voi, penso, uno stimolo ad approfondire.

Un grazie sentito a chi è intervenuto e a chi mi ha aiutato.