Scopri il mondo Touring

Club di territorio

In ogni parte d'Italia il Touring vive e opera grazie ai Soci

Pescara

Descrizione del Club di Territorio di Pescara

Pescara. Memorie dimenticate: le epigrafi di ponte Risorgimento

Torlontano Elio
Lunedì, 9 Novembre, 2020

Le quattro grandi epigrafi incise sulle spalle del ponte Risorgimento versano in un deprecabile stato d’incuria, miseramente dimenticate. Quelle al capo destro del ponte sono nascoste dai piloni della invadente sopraelevata e ingiuriate da graffiti colorati, quelle al capo opposto si vedono appena, scolorite come sono dal sole, dietro le auto parcheggiate, coperte di scritte e con un cavo che fa da festone su una delle due (v. le foto nella galleria delle immagini in testata).

La riscossa della Natura

Bruno Petriccione
Venerdì, 20 Marzo, 2020

Era dal Medioevo che l’Uomo non faceva un grosso passo indietro, come sta accadendo in questi drammatici giorni nei quali il virus COVID-19 ha fatto il suo ingresso prepotente nella vita di ognuno di noi.

Aspettando che passi l'emergenza...

Torlontano Elio
Martedì, 10 Marzo, 2020

Per il 5 e il 6 marzo avevamo organizzato a Pescara e a L’Aquila le presentazioni dell’edizione 2020 della Guida Verde Abruzzo. Poco dopo aver mandato il comunicato alla stampa, il 4 l’abbiamo disdette aderendo alle prescrizioni per il contenimento della diffusione del Coronavirus contenute nel decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, emanato nella serata di quel giorno.

A fianco della Coop nel progetto Opera Tua

Torlontano Elio
Mercoledì, 23 Ottobre, 2019

Il Touring Club Italiano patrocina il programma Opera Tua con il quale Coop Alleanza 3.0 finanzia il restauro di opere d’arte selezionate in ciascuna regione. Grazie a questo progetto già nel 2017 l'Abruzzo beneficiò del restauro della tela di Basilio Cascella intitolata “I fiori di cardo”, tornata nel Museo Palazzo Farnese di Ortona a gennaio dello scorso anno.

Un giorno per bene alla Pineta Dannunziana

Torlontano Elio
Mercoledì, 11 Settembre, 2019

A Pescara il bene comune scelto per Un giorno per bene è la grande pineta popolata da pini d’Aleppo e molte altre essenze mediterranee, con una zona retrodunale e una umida, interamente inglobata nella città, accanto allo stadio e per gran parte separata dalla spiaggia da numerosi villini, molti in stile liberty, sorti in virtù del piano urbanistico per una città-giardino ideata a fine Ottocento dal geniale ingegnere Antonino Liberi, cognato di Gabriele d’Annunzio.

Il Giappone per L’Aquila

Torlontano Elio
Lunedì, 4 Marzo, 2019

Si avvicina il decimo anniversario del terremoto dell’Aquila. Un evento drammatico di cui sono visibilissime e vive ancora le conseguenze in una vasta area, oltre che nel capoluogo, aggravate e ampliate geograficamente dai successivi eventi sismici del 2016 e 2017.