Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Notizie di viaggio
  • Perché andare ad Alagna Valsesia, terra dei walser e paradiso del freeride

Cinque motivi per programmare una vacanza sulle Alpi Piemontesi. E per i lettori del nostro sito, skipass scontato del 20%!

Perché andare ad Alagna Valsesia, terra dei walser e paradiso del freeride

1 Gennaio 2019

Perché programmare un weekend o una vacanza invernale sulle montagne di Alagna Valsesia, in Piemonte? I motivi sarebbero decine e decine, li abbiamo riassunti in cinque punti. Così che ognuno possa trovare il suo e partire alla scoperta di una valle alpina dove la tradizione incontra la modernità. E lo fa senza gridare, in maniera autentica.

1. PER SCIARE AL COSPETTO DEL MONTE ROSA
Non sono molte le stazioni sciistiche, sulle Alpi, dove si può sciare davanti a un grande Quattromila. Visto dalle piste di Alagna, il Monte Rosa è impressionante: un enorme massiccio di roccia e di neve, e tutt'intorno le vette delle Alpi Pennine a perdita d'occhio. Uno spettacolo che non si dimentica, a mano a mano che si sale verso l'alto...

Arrivare in quota è facilissimo: prima l'ovetto che porta fino a Pianalunga (2046 metri), poi la seggiovia della Bocchetta (che porta fino a quota 2400) oppure la nuovissima seggiovia Alagna 3030, che raggiunge il passo dei Salati (a oltre 3000 metri!), punto di confine tra il Piemonte e la Valle d'Aosta. Da qui si accede all'intero comprensorio del Monterosa Ski, con oltre 100 chilometri di piste a disposizione: si può dunque scendere di nuovo ad Alagna, ma anche proseguire per Gressoney e Champoluc sci ai piedi. 

Per chi vuole imparare o migliorare la propria tecnica, le scuole di sci sono due: la Scuola sci Alagna e la Alagna Ski Academy. 
Attenzione! Per i lettori di questo sito c'è lo sconto del 20% sullo skipass ad Alagna! Vedi informazioni in fondo.


La stazione di Cimalegna, a "metà strada" tra Pianalunga e il Passo dei Salati

2. PER ESPLORARE UN'AUTENTICA VALLE ALPINA
Guardate la foto qui sotto: non è bellissima la Valsesia? Sembra proprio la quintessenza di ogni valle alpina. Un paese immacolato, boschi di abeti, vallette che si incuneano tra le montagne... Alagna Valsesia si trova proprio in fondo alla valle, raggiungibile in auto in ogni stagione. Sorpassata Scopello (da cui partono gli impianti per l'Alpe di Mera), si arriva in poco tempo al fondovalle, caratterizzato da vari borghifrazioni sparsi per il territorio. 
 
I due principali sono Alagna e Riva, da sempre comunità legate e rivali: un tempo costituivano un nucleo unico, conosciuto come "Pietre Gemelle", con una sola parrocchia, ma già nel medioevo erano due le comunità che vi convivevano. A Riva, più a sud, abitava gente della Valsesia; ad Alagna, più a nord, si erano insediati i popoli walser provenienti dalla Germania. Per distinguerli, ognuno era chiamato nella sua lingua: Riva era detta Pressmell, Alagna Pietre Gemelle. Ancora oggi rimangono diverse tracce di quei tempi.

Ricordiamo che Alagna Valsesia è uno dei 235 Comuni che il Touring ha certificato con la Bandiera arancione, il marchio di qualità turistico-ambientale assegnato ai piccoli borghi dell'entroterra.
 

 
3. PERCHÉ È IL PARADISO DEL FREERIDE
Lo slogan scelto è "Freeride Paradise". E non a caso. Perché le montagne di Alagna sono forse le migliori delle Alpi italiane per praticare il freeride, ovvero lo sci (o snowboard) fuori pista. Una disciplina adatta ai più esperti e ai più avventurosi, che regala emozioni fortissime e la possibilità di ammirare incredibili panorami. 

Monterosa Ski si è organizzato negli anni per offrire le condizioni perfette ai freerider. A iniziare dall'impianto a loro dedicato, che dal passo dei Salati (vedi punto 1) porta fino a Indren, a 3275 metri di quota. Da qui partono numerosi percorsi di media o elevata difficoltà, tra panettoni soffici, corridoi pendenti, pendii di neve farinosa... Qualche nome: dal Canale Rettilineo al Canale Dente Bors, dal Canyon di Zube-Foric al Passo della Civera, dal Vallone d’Olen al Gran Couloir Stolemberg.

Ovviamente meglio farsi guidare: le guide alpine di Alagna sono a vostra disposizione. Chi meglio di loro, che conoscono a menadito il territorio, saprà consigliarvi dove la neve è migliore, dove i canali sono più divertenti, dove i panorami sono più belli? E ricordiamo che per sciare fuoriposta è essenziale essere muniti di tutto il kit di sicurezza, a iniziare dall'Arva. 



4. PER SCOPRIRE LA CULTURA WALSER
Anche chi non scia ha molto da scoprire ad Alagna Valsesia. In primo luogo, la straordinaria cultura Walser, ben evidente sul territorio. I Walser sono un popolo di origine germanica che in epoca medievale arrivò sulle Alpi tra Piemonte e Valle d'Aosta: in Valsesia tra il 1100 e il 1300 fondò sei colonie, tra cui Alagna. Lingua, tradizioni, costumi, architetture non si persero nel tempo e ancora oggi rimangono vive in tutta la valle, così come nelle valli vicine di Macugnaga e Gressoney. 

L'aspetto più tipico e riconoscibile della cultura Walser è rappreesentato dalle case, dette rascard e realizzate in pietra (il basamento) e in legno (la parte superiore). In tutte le frazioni di Alagna è bellissimo camminare al cospetto delle grandi balconate dei rascard, tra piccole piazze, fontane, scalette di pietra. E per approfondire, da non perdere il museo Walser, inaugurato già nel 1976, una casa di tre piani perfettamente conservata e datata 1628. 
 


5. PER CHI VUOLE RILASSARSI
Finora abbiamo detto che Alagna è ideale per gli amanti dell'adrenalina (i freerider), per chi ama sciare in un paesaggio straordinario, per chi preferisce la cultura dell'autenticità. E per chi invece vuole semplicemente rilassarsi? Anche a loro la località piemontese offre molto, a partire dai cinque centri benessere negli hotel e nei resort di fondovalle: saune, bagni turchi, piscine, docce emozionali, c'è un po' di tutto nell'offerta (e fare un bagno caldo mentre fuori si gela è sempre particolarmente piacevole).

Non solo. Ad Alagna si può anche pattinare sul ghiaccio e fare yoga sulla neve. E poi, camminare con le ciaspole o a piedi: sono moltissime le frazioni raggiungibili con una passeggiata. Il sito web di Alagna propone tutti gli itinerari. Pronti a una vacanza indimenticabile?



INFORMAZIONI
- Sito web www.alagna.it.
- Aperture. Tutto il comprensorio “Monterosa Ski 3 valli” rimarrà aperto ininterrottamente fino al 14 aprile. Dal 15 al 28 aprile (con qualche pausa) si continuerà a sciare sulla dorsale che collega la Valle di Gressoney e la Valsesia: gli impianti che salgono al ghiacciaio di Indren saranno aperti con il calendario dedicato al freeride e all’alpinismo.
- Accessibilità. In auto, da Milano ad Alagna Valsesia sono circa 150 km (2 ore e 20 minuti, in media); da Torino distanze e tempi simili.
- Skipass. Sconto 20% per i registrati al sito Tci sullo skipass giornaliero ad Alagna e ad Alpe di Mera! Attenzione: il coupon non è valido per lo skipass Monterosa Ski. 
Come fare per ottenere il coupon? Solo gli utenti registrati al sito possono scaricarlo: il coupon comparirà in questa pagina una volta effettuata la registrazione.