Scopri il mondo Touring

Da Siena a Cortona, un percorso ideale per chi affronta per la prima volta un cammino

In Toscana a piedi, sulla Via Lauretana

14 Novembre 2022
 
Agli inizi del Trecento sorse nelle Marche un santuario destinato in età moderna a diventare il più importante santuario mariano del mondo: la Santa Casa di Loreto. La leggenda di fondazione vuole che alcuni angeli miracolosamente trasportassero la casa di Maria da Nazareth fino sulle dolci colline presso l'Adriatico; la storia dice che la cacciata dei cristiani dalla Terra Santa favorì la traslazione. In ogni caso, il luogo divenne presto meta di pellegrinaggi da ogni dove e così sorsero le Vie Lauretane, dal nome della città di Loreto, la più famosa delle quali procedeva da Roma e toccava Assisi. 
 
Su questo cammino assai battuto si innestava la Via Lauretana in Toscana, percorso che ricalcava un’antica direttrice etrusca tra le Crete Senesi e la val di Chiana, tenuto attivo fino in epoca recente grazie ai lavori ingegneristici del periodo granducale, che lo elevarono a Strada Regia. Recentemente riscoperto e sistemato, il percorso della Via Lauretana Toscana parte da Siena e arriva a Cortona, per poi entrare in Umbria.


Via Lauretana in Toscana - prima tappa, verso Mucigliani - foto Bambi​

Diviso in cinque tappe per 114 chilometri, l’itinerario è ideale per chi non hai mai affrontato un lungo cammino e vuole provare l’esperienza di portare uno zaino sulle spalle per più giorni, lungo un percorso che non prevede particolari asperità e ha una sola tappa – la quarta, Sinalunga-Valiano – superiore a 25 chilometri. Si sviluppa su suggestive strade bianche che attraversano calanchi, boschi, colline coltivate e pianure di quello che un tempo era il granaio dell’Etruria.

Si parte dal cuore di Siena, piazza del Campo, su cui ancora si affaccia il complesso di S. Maria della Scala, uno dei più antichi ospedali europei pensati per l’accoglienza dei pellegrini. Uscendo da Siena si percorre la Val d’Arbia e i paesaggi essenziali e Vescona, dove termina la prima tappa. Il giorno dopo il paesaggio di colline e calanchi prosegue fino ad Asciano, dove la strada bianca è bordeggiata di cipressi, e sembra di camminare in una cartolina, almeno fino all’arrivo della seconda tappa, a Serre di Rapolano dove veniva estratto il travertino che caratterizza i palazzi del senese. Il giorno successivo, il terzo, si attraversano boschi di querce e tartufaie fino a Sinalunga. La quarta tappa, 28 chilometri ma piuttosto pianeggianti, si immerge nella Val di Chiana, tra canali e terre bonificate durante il Granducato fino a Valiano, arroccato su un colle per proteggere gli abitanti dalle paludi. L’ultimo giorno si cammina tra campi di cereali, viti e ulivi incontrando il percorso della Via Romea Germanica, facendo infine ingresso a Cortona che domina il confine tra Umbria e Toscana.
 
LE TAPPE DELLA VIA LAURETANA IN TOSCANA
Ed eccole, le cinque tappe della Via Lauretana in Toscana. Ognuna regala scorci diversi e punti di interesse; abbiamo indicato i più significativi, invitando poi ad approfondire i percorsi sul sito cammini.visittuscany.com.

1. Siena - Vescona (19,6 km)
Da Siena si raggiunge Arbia, salendo poi sulla cima delle biancane di Leonina, importante geosito della Toscana, su un sentiero di argilla dall’aspetto lunare. Si passa poi presso l'istallazione permanente in pietra di Jean-Paul Philippe, il “Sito Transitorio” (una sedia e una finestra orientata per ricevere l’ultimo raggio di sole del tramonto del solstizio d’estate). Il cammino prosegue fino a Mucigliani lungo un sentiero che offre una visione a 360 gradi sulla campagna senese. Il percorso segue spesso il margine della strada asfaltata fino al piccolo abitato di Vescona, in passato un importante castello.

Via Lauretana in Toscana - prima tappa, Il sito Transitorio - foto Llorca​

2. Vescona - Serre di Rapolano (23,1 km)
Lasciata Vescona, si segue la strada sterrata dalla quale passano anche le famose corse in bicicletta L’Eroica e Strade Bianche. In poco tempo si arriva a Monte Sante Marie e poi nel borgo di Asciano, la cui strada principale, Corso Matteotti, e alcune vie laterali mostrano tutt’oggi esempi di targhe devozionali, dedicate alla Madonna, come a indicare a pellegrino la giusta via. Usciti dal centro storico si giunge alla Pieve di Sant’Ippolito (la chiesa più antica del paese di Asciano);  percorso continua a margine di campi e poi su strada asfaltata fino ad arrivare al borgo di Serre di Rapolano.


Via Lauretana in Toscana - seconda tappa, Asciano - foto Krassiouk/Unsplash​
 
3. Serre di Rapolano - Sinalunga (19,3 km)
Da Serre di Rapolano la Via Lauretana prosegue fino al castello e alla tenuta di San Gimignanello (dove è possibile fermarsi per una visita o degustazione su prenotazione). Il cammino porta su una vecchia strada vicinale tra campi e boschi e poi arriva alla strada asfaltata “Via Lauretana” da percorrere per circa 2,5 km (attenzione che il tracciato pedestre segue la strada asfaltata ma spesso percorre piccole varianti parallele per evitare il traffico veicolare). Attraversato l’antico borgo di Scrofiano si prosegue fino alla piazza principale di Sinalunga.


Via Lauretana in Toscana - terza tappa, San Gimignanello - foto Bambi
 
4. Sinalunga - Valiano (28 km)
Lasciato l'asfalto per uno stradello di campagna, si prosegue fino alla strada Provinciale Siena-Bettolle e da lì fino all’innesto con la Provinciale Siena–Perugia. Ci si ferma poi per una sosta a Torrita di Siena: un bellissimo villaggio fortificato da mura così costituito per fare da baluardo difensivo alla Repubblica di Siena. I segnavia della Via Lauretana portano poi verso l’abitato di Abbadia e da lì fino alla stazione di Montepulciano Scalo. Raggiunta la località Callone si segue in direzione Nord la ciclopedonale del Sentiero della Bonifica fino a Valiano, un antico castello feudale che, con il suo ponte storico, ha garantito per secoli il passaggio dei pellegrini che si dirigevano a Loreto.

Via Lauretana in Toscana - quarta tappa, Torrita di Siena​
 
5. Valiano - Cortona (24,5 km)
Usciti da Valiano, la Via Lauretana per un breve tratto entra in Umbria e ripercorre il tracciato della Via Romea Germanica. Si continua a camminare tra campi coltivati a vigneti fino al cavalcavia sul raccordo autostradale di Siena-Bettolle. Superato il cavalcavia si prosegue in direzione Ossaia e poi Montalla. La Via Lauretana sale finalmente verso Cortona incontrando spesso splendide aperture panoramiche sulla Valdichiana, fino a piazza Garibaldi dove si trova l’ingresso al centro storico della città.

Via Lauretana in Toscana - quinta tappa, Cortona - foto Visit Tuscany​

INFORMAZIONI
- Sito web cammini.visittuscany.com. Sulla pagina dedicata alla via Lauretana, i link alla scheda completa e alle app Vie Lauretane da scaricare sullo smartphone.
Il nostro articolo sui Cammini da non perdere in Toscana
Il nostro articolo sulla Via Francigena in Toscana
Il nostro articolo sulla Via di Francesco in Toscana