Scopri il mondo Touring
  • Home
  • News Touring
  • I consoli Tci della Toscana premiano lo sviluppo agricolo sostenibile

Il calendario di conferimento del premio 2017

I consoli Tci della Toscana premiano lo sviluppo agricolo sostenibile

16 Marzo 2018
 
Si tiene oggi la conferenza stampa di presentazione del XVIII Premio Touring dei consoli della Toscana, ideato nel 2000 dal Corpo Consolare toscano del TCI e promosso d'intesa con la Regione Toscana.
 
Il premio è un riconoscimento assegnato annualmente a realtà artistiche, ambientali, produttive, culturali e sociali tipiche della terra di Toscana, che ben ne traducano e rappresentino nel mondo l'immagine di pregio. L’edizione 2017 è stata dedicata all’innovazione per lo sviluppo agricolo sostenibile: un riconoscimento che vuole premiare la missione e l’impegno dei Centri di ricerca (CReA), degli Istituti scolastici e delle Aziende agricole sperimentali operanti nella Regione. 
 
Queste le motivazioni del premio, organizzato in collaborazione con Assessorato Agricoltura, Politiche per la Montagna e Politiche per il Mare della Regione Toscana: "ai centri di ricerca, agli istituti di formazione e alle imprese della Toscana che operano a fianco delle istituzioni per lo sviluppo sostenibile del mondo agricolo promuovendo la cultura dell’innovazione, l’utilizzo di nuove tecnologie e la valorizzazione delle eccellenze produttive nella consapevolezza che innovare vuol dire utilizzare con maggior parsimonia e meglio le risorse disponibili per un miglioramento complessivo delle condizioni economiche, ambientali e sociali".

Serra idroponica - Istituto Busdraghi - Lucca
 
I SOGGETTI PREMIATI
I soggetti premiati sono Centri di ricerca, Istituti d’Istruzione Superiore, Aziende agricole pubbliche, individuati in ambito provinciale e intesi come rappresentanti dell’intero sistema regionale. Il premio, consegnato dai Consoli toscani del TCI ai rappresentanti istituzionali delle realtà, verrà conferito in occasione di eventi specifici, organizzati nelle diverse province, che prevederanno presentazioni pubbliche, dibattiti, incontri con le scuole, visite speciali.
 
Ecco il calendario delle premiazioni e i soggetti premiati.
- Arezzo, 6 aprile: CREA - Centro di ricerca Viticoltura ed Enologia
- Siena, 14 aprile: Istituto Tecnico Agrario “B. Ricasoli” di Siena
- Pescia (Pt), 15 aprile: Istituto Tecnico Agrario “D. Anzillotti” di Pescia
- Firenze (Cascine del Riccio), 17 aprile: CREA - Centro Agricoltura e Ambiente e Centro Difesa e Certificazione
- Fivizzano (Ms), 4 maggio: Istituto d’Istruzione Superiore “A. Pacinotti” di Bagnone
- Prato, 8 maggio: PIN - Polo Universitario "Città di Prato"
- Pisa, 11 maggio: Centro di Ricerche Agro-Ambientali "E. Avanzi"
- Lucca, 19 maggio: Istituto Tecnico Agrario "N.B. Busdraghi"
- Alberese (Gr), 27 maggio: Tenuta di Alberese
- Cecina (Li), 5 giugno: Istituto Tecnico Agrario "C. Cattaneo" di Cecina
 
Per saperne di più, si può scaricare il programma completo in formato pdf, con il dettaglio di tutti gli incontri.


L'INTERVENTO DEL VICEPRESIDENTE TCI
Il premio è stato presentato anche alla giornata di studio Agricoltura e Impresa 4.0. La sfida dell’innovazione per lo sviluppo dei territori rurali della Toscana (Firenze, Palazzo Strozzi Sacrati, 23 gennaio 2018). Per l'occasione è intervenuta la prof. Claudia Sorlini, vicepresidente del Touring Club Italiano. Ecco la registrazione dell'intervento.