Scopri il mondo Touring

Grandi appuntamenti e piccole manifestazioni: ecco i nostri consigli

Che cosa fare il Ponte dei morti in tutta Italia

di 
Stefano Brambilla
1 Ottobre 2018
- Dove andare il Ponte dei morti in bicicletta
 
Non sapete come passare il prossimo ponte dei morti? Vi diamo dieci (e più) spunti di visita: partendo da appuntamenti interessanti, mostre, incontri e visite per tutta la famiglia, ecco tante idee per partire alla scoperta dell'Italia. Molte altre le potete trovare nella nostra sezione eventi.
 
1. IN UMBRIA PER L'OLIO NUOVO E I BORGHI ACCOGLIENTI
Tempo di olio nuovo. Tra le tante manifestazioni che celebrano la nuova spremitura, segnaliamo la 12° edizione di Festivol - Trevi tra olio, arte, musica e papille, la rassegna che il Comune di Trevi (Pg) organizza il 3 e 4 novembre, in concomitanza con l’avvio di Frantoi Aperti, l’iniziativa dedicata all’olio extravergine di oliva che anima borghi e colline dell’Umbria dal 1° al 25 novembre. Trevi è tra l'altro Bandiera arancione Tci, il marchio di qualità turistico-ambientale che la nostra associazione conferisce a tutte le piccole località "virtuose" dell'entroterra. Una bella occasione per andare alla scoperta del paese e dei suoi dintorni: nelle vicinanze c'è molto altro da vedere, a partire dalle Bandiere arancioni di Montefalco, Bevagna, Spello e Vallo di Nera - tra gli affreschi del Pinturicchio e quelli di Benozzo Gozzoli, lascerete questa terra a bocca aperta.

Info: Trevi, sito dedicato; Frantoi Aperti, sito dedicato; Bandiere arancioni, sito dedicato.
Da acquistare scontata sul nostro store online: Guida Verde Umbria.

2. IN LOMBARDIA PER LE FAMIGLIE
Un'altra bella zona dove passare il Ponte dei morti è quella di Mantova. Il weekend del ponte è ideale per le famiglie: dal 27 ottobre al 4 novembre è infatti in programma SEGNI New Generations Festival. un appuntamento unico in Italia, evento internazionale d’arte e teatro rivolto a bambini e giovani dai 18 mesi ai 18 anni. Davvero numerosissimi gli appuntamenti. Si può proseguire poi per Sabbioneta, borgo certificato dal Touring con la Bandiera arancione: il teatro è un gioiello che non mancherà di stupirvi.

Info: Festival SEGNI, sito dedicato.
Da acquistare scontata sul nostro store online: Guida Verde Pocket Mantova.

3. NELLE MARCHE PER LA MUSICA DAL MONDO
Capo Verde, Senegal, Albania e Pakistan: sono queste le aree geografiche e culturali al centro della I edizione di Via del Canto, Festival Internazionale delle Musiche dal Mondo che si svolgerà dall’1 al 4 novembre a Fano e Pesaro. Fra i protagonisti del Festival - che prevede 7 concerti e 13 workshop - la signora del folk italiano Giovanna Marini, la danzatrice e attivista per i diritti civili pakistana Sheema Kermani e la pluripremiata cantante senegalese di fama internazionale Coumba Gawlo.
 
Ideato e diretto da Anissa Gouizi e Frida Neri, Via del Canto è un festival "speciale". Si tratta di una piattaforma progettuale che fa della musica e dell’espressione artistica uno strumento diretto di integrazione reale, coinvolgendo i migranti ospiti dei centri Sprar, i minori non accompagnati e le comunità del territorio nel processo di produzione stesso dell’evento, attraverso momenti di formazione sui vari aspetti che compongono la produzione di un festival o di un evento culturale in generale: dall’ospitalità e la gestione logistica alla mediazione culturale e alla ristorazione. Grazie a questa formazione specifica, che rappresenta un primo passo nella costruzione di una integrazione concreta, non soltanto i migranti saranno veri protagonisti del festival ma potranno sviluppare le competenze necessarie a costruire in futuro iniziative in autonomia.

Info: viadelcantofestival.com.


4. IN CAMPANIA PER L'ARCHEOLOGIA E IL CILENTO
Il Ponte dei morti può essere una bella occasione per programmare un giro nel sito di Paestum e nel bellissimo museo archeologico (tuttora uno dei meno considerati d'Italia) e poi partire alla scoperta del Cilento, che anche negli ultimi giorni di ottobre e nei primi di novembre regala temperature miti e bellissimi panorami. Una passeggiata a Punta Licosa, una visita all'antica Velia, l'esplorazione dell'oasi Wwf di Morigerati, una "discesa" agli inferi delle grotte di Pertosa... tornerete a casa con il bello negli occhi.

Info. Da acquistare scontata sul nostro store online: Guida Verde Campania.
 


5. IN TOSCANA PER GIOCHI E FUMETTI
Va in scena dal 31 ottobre al 4 novembre la grande kermesse - la più importante d'Italia - dedicata a Comics&games, ovvero fumetti e giochi. Si svolge a Lucca e vede innumerevoli eventi dipanarsi per tutta la città: per gli appassionati è un momento da non perdere! Attenzione: necessario prenotare dove dormire come molto anticipo...

Info. Ecco qualche consiglio più preciso:
- Dieci cose da vedere, fare e provare durante Lucca Comics&Games nella nostra news dedicata
- Che cosa vedere a Lucca nella nostra news dedicata

Da acquistare scontata sul nostro store online: Guida Verde Toscana.

6. IN SARDEGNA PER I BORGHI
Si può approfittare del Ponte dei morti anche per fare un giro in Sardegna. Una bella occasione per partire alla scoperta dell'interno sardo (per esempio dei borghi Bandiera arancione di Galtellì, Oliena, Gavoi e Laconi) e soprattutto di MamoiadaDesulo, dove per quattro giorni (dall'1 al 4) è di scena Autunno in Barbagia, la storica manifestazione che si svolge in tutta l'isola per molti weekend da settembre a novembre (foto sotto, costume di Desulo, copyright Photogirando).

Info: Autunno in Barbagia, sito dedicato
Da acquistare scontata sul nostro store online: Guida Verde Sardegna.


7. IN EMILIA ROMAGNA PER LO SCI
Si comincia già a pensare alla stagione invernale e a Modena si fa il punto della situazione con Skipass, Salone del Turismo e degli Sport Invernali, in scena al quartiere fieristico di Modena dal 1 al 4 novembre. Un buon protesto per iniziare a sognare le piste da sci e informarsi su tutte le novità: l’area esterna, da sempre vero e proprio parco divertimento sulla neve, sarà ancora più ricca di strutture per la prova di discipline invernali e outdoor. Poi magari si può partire alla scoperta della città e dei suoi dintorni: segnaliamo per esempio - in un vero e proprio tour delle eccellenze nazionali - il museo Ferrari a Maranello, le acetaie di Spilamberto, le aziende del lambrusco nelle vicinanze.

Info: Skipass, sito dedicato; provincia di Modena, sito dedicato.
Da acquistare scontata sul nostro store online: Guida Verde Emilia Romagna


8. IN PUGLIA PER LE LANTERNE
Fucacoste è la Festa più grande della Daunia, la regione pugliese in provincia di Foggia: il 1° novembre a Orsara di Puglia torna la processione degli incappucciati e delle zucche intagliate, tradizione del XVIII secolo; e al rintocco della campana, la cittadina si illumina con 1000 falò e lanterne. Orsara è Bandiera arancione del Touring Club Italiano, il riconoscimento che la nostra associazione conferisce ai piccoli borghi che si distinguono per le loro qualità turistiche e ambientali. Anche qui la festa è un buon pretesto per partire alla scoperta non solo del borgo, ma di tutta la Daunia e poi del Gargano: le attrattive, tra borghi Bandiere arancioni, foreste, laghi e monumenti davvero non mancano.

Info: scheda borgo sul sito di Bandiere arancioni; sito del Comune.
Da acquistare scontata: Guida Verde Puglia


9. IN PIEMONTE PER IL TARTUFO
La grande fiera internazionale del tartufo bianco è uno degli appuntamenti più importanti del Piemonte: si svolge ad Alba tra ottobre e novembre e può essere un ottimo pretesto per un weekend o un ponte tra Langhe e Monferrato. Numerosissimi gli appuntamenti: per esempio, lungo la Via Cavour e in Piazza Risorgimento, nel cuore del centro storico, saranno di scena i prodotti d’eccellenza del territorio ("Langhe e Roero in piazza con la Granda"); tutti i giorni ci saranno laboratori per i bambini ("Alba truffle binbi"); tutto il weekend, degustazioni di nocciola ipg; e ancora showcooking, incontri e molto altro.
 
Tra l'altro, la Fondazione Ferrero di Alba inaugura il 27 ottobre la mostra "Dal nulla al sogno. Dada e Surrealismo dalla Collezione del Museo Boijmans Van Beuningen". Sarà in mostra La reproduction interdite (1937), celebre ritratto sdoppiato allo specchio di James firmato da René Magritte, oltre a opere di Dalì, de Chirico, Delvaux, Man Ray, Miró e Duchamp.

Info: Fiera del tartufo, sito dedicato; Fondazione Ferrero, sito dedicato.
Da acquistare scontata: Guida Touring-Slow Food Langhe e Roero; Guida Verde Piemonte.

10. A TORINO PER L'ARTE
Appassionati d'arte, correte a Torino per due grandi eventi! 
- Dal 2 al 4 novembre all'Oval è in programma Artissima, che nel 2018 celebra il suo venticinquesimo anniversario. Riconosciuta a livello internazionale per l’attenzione alle pratiche sperimentali e come trampolino di lancio per artisti emergenti e gallerie di ricerca, è la sola fiera in Italia dedicata esclusivamente al contemporaneo. Ingresso ridotto per i soci Tci. 
- Dall'1 al 4 novembre presso il Pala Alpitour ecco FLASHBACK_L’arte è tutta Contemporanea, manifestazione di arte antica e moderna. Tanti gli eventi e i partecipanti tra cui gallerie d’arte, storici, critici e curatori, artisti visivi e non, filosofi, giornalisti, collezionisti ed economisti. Per i soci Touring ingresso gratuito il giorno 1 novembre, ridotto a metà prezzo per il 2, 3 e 4 novembre (basta presentare la tessera all'ingresso). 

Info: Artissima, nostra scheda dedicata; Flashback, nostra scheda dedicata.


11. IN SICILIA PER I TESORI
Se avete in programma un ponte in Sicilia (o siete siciliani, ovviamente!), approfittate dei tanti eventi che si svolgono a Palermo. Quello del 4 novembre, infatti, è l'ultimo weekend de Le vie dei Tesori, uno straordinario progetto che permette l'apertura di moltissimi luoghi che spesso rimangono chiusi o sono poco visitabili. Sono oltre 90 i luoghi visitabili al costo di 1 o 2 euro. Nello stesso weekend si conclude Manifesta, la grande biennale d'arte contemporanea che ha invaso la città per tutta l'estate: bellissimo scoprire alcuni palazzi mai aperti al pubblico... E ancora, molti altri eventi in occasione di Palermo Capitale italiana della cultura 2018.

Info sulla nostra notizia dedicata; sito web Capitale italiana della cultura 2018.
Da acquistare scontate sul nostro store online: Guida Verde Sicilia; Guida Verde pocket Palermo



12. A MILANO PER IL JAZZ
Dopo lo straordinario successo della seconda edizione torna JazzMi, dal 1° al 14 novembre, il festival che porta il grande jazz a Milano, con oltre 210 eventi distribuiti tra il centro e i quartieri più periferici, ospitando nomi leggendari e giovani artisti e coinvolgendo tutte le realtà cittadine che producono jazz. Anche il Touring Club Italiano è parte attiva a JazzMi: un concerto gratuito verrà realizzato alla Casa Boschi De Stefano, luogo Aperti per voi dai Volontari Touring per il patrimonio culturale. Per inaugurare l'edizione 2018 è stato scelto l'Art Ensemble of Chicago, formazione leggendaria dell'avanguardia americana che festeggia i 50 anni di attività. E sempre il 1° novembre inaugurata alla Triennale la mostra fotografica “Jazzlife” di William Claxton (con protagonista tutto l'Olimpo del jazz storico).

Info sul sito dedicato
 
13. IN TUTTA ITALIA PER UNA GIORNATA AL MUSEO
Domenica 4 novembre è davvero la giornata giusta per visitare uno dei tantissimi (e meravigliosi) musei italiani. Anche perché è la prima domenica del mese: come sempre, in tutti i siti gestiti dal Mibac - il Ministero per i Beni e le Attività culturali - si potrà entrare gratuitamente. Solo per farvi qualche esempio, tutti i musei archeologici nazionali aprono gratuitamente le porte, da Parma a Reggio Calabria, da Chieti a Tarquinia, da Taranto a Napoli, da Cagliari a Firenze. Anche tutte le aree archeologiche nazionali sono gratuite, da Luni (Liguria) a Paestum. 

Info: domenica al museo, sito Mibact.
 

 
14. NEL LAZIO PER LE CASTAGNE
Un tempo, nella Valle del Turano, nel Reatino, la fine della raccolta delle castagne rappresentava uno dei momenti più importanti dell’anno: una buona scorta garantiva infatti il sostentamento di intere famiglie in vista dell’imminente inverno. Ecco perché, ormai da 18 anni, Paganico Sabino ha deciso di riscoprire il suo passato contadinoattraverso la “Castagnata”; domenica 4 novembre nel borgo in provincia di Rieti si tornerà a festeggiare un prodotto legato a doppio filo all’economia agricola del luogo. I più curiosi potranno andare alla scoperta della suggestiva “Pietra Scritta”, il monumento funerario della famiglia dei Muttini risalente alla seconda metà del I secolo a.C: si tratta di un monumento funerario “a dado”, realizzato quindi modellando un masso erratico esistente sul posto e che si era probabilmente distaccato dall’incombente monte Cervia. 

Info sul sito di Fuoriporta.

15. IN LIGURIA PER LA SCIENZA
Ricordiamo che si conclude domenica 4 novembre il grande Festival della Scienza di Genova, uno dei più grandi eventi di diffusione della cultura scientifica a livello internazionale. La quindicesima edizione ha come tema “Cambiamenti”: una parola chiave che stimola la fantasia e che ha permesso di costruire un programma variegato, eterogeneo e multidisciplinare. Sono centinaia gli appuntamenti; a Israele, Paese ospite dell’evento, è dedicato un ampio allestimento nell’esclusiva location di Palazzo della Borsa. 

Info sul sito del Festival