Scopri il mondo Touring

Da Milano a Palermo tra pittura, fotografia e arte contemporanea

Quindici mostre da non perdere questo autunno

di 
Barbara Gallucci
19 Settembre 2019
Moltissime le mostre in programma per l'autunno 2019/inverno 2020 in tutta Italia. In quest'articolo ve ne proponiamo alcune di Bologna, Milano, Verona, Rovigo, Venezia, Roma, Genova, Urbino, Torino, Napoli e Palermo, tutte in partenza a settembre e a ottobre; sono grandi esposizioni, spesso scontate per i soci Tci.
 
Trovate molti altri suggerimenti nella nostra sezione eventi (dove potete cercare gli eventi, in tutta Italia, selezionando la località che vi interessa e il periodo).
 
NB. L'ordine in cui ve le proponiamo non è una classifica, ma un percorso geografico che parte da Nord e scende fino a Sud.
 
1. Il Sarcofago di Spitzmaus e altri tesori
Milano, Fondazione Prada, dal 20 settembre al 13 gennaio 2020
Per chi: vuole vedere qualcosa di davvero diverso
 
Perché si colleziona? Come si organizza e custodisce una collezione? Su questa e altre mille domande si concentra questa mostra curata dal regista di Grand Budapest Hotel Wes Anderson e l'illustratrice, designer e scrittrice Juman Malouf che raccoglie 537 opere d'arte e oggetti provenienti dal Kunsthistorisches Museum e dal Naturhistorisches Museum entrambi di Vienna. Un viaggio incredibile e unico.
 
 
2. De Chirico
Milano, Palazzo Reale, dal 25 settembre al 19 gennaio 2020
Per chi: si sente metafisico
 
Una viaggio tra i misteri della pittura di De Chirico attraverso decine di opere proveniente dai più importanti musei del mondo. Un percorso di visita che invita all'osservazione e alla meditazione di un'attualità sconcertante, metafisica.
 
Ingresso ridotto ai soci Tci.
 
 
3. Canova. I volti ideali
Milano, Gam, Galleria d'arte moderna, dal 25 ottobre al 15 marzo 2020
Per chi: ha una passione per la scultura
 
All'apice della sua carriera Canova si dedica moltissimo allo studio dei volti e dei busti femminili. All'apice del successo ne elabora a decine per committenti importanti di mezza Europa. In mostra per la prima volta 20 di questi capolavori provenienti da musei di tutto il mondo.
 
 
4. wo-Man Ray. Le seduzioni della fotografia
Torino, Camera, Centro italiano per la fotografia, dal 17 ottobre al 19 gennaio 2020
Per chi: cerca il bianco e nero
 
Sono circa 200 gli scatti esposti in questa mostra che rende omaggio alla grande passione per il maestro Man Ray per le donne. Assistenti, muse ispiratrici, complici che hanno accompagnato il suo percorso artistico e umano. Figure duttili e intense, affascinanti e un po' folli sono le assolute protagoniste della sua vita.
 
Ingresso ridotto ai soci Tci.
 
 
5. Gli anni Venti in Italia. L'età dell'incertezza
Genova, Palazzo Ducale, Appartamento del Doge, dal 5 ottobre al 1° marzo 2020
Per chi: vuole scoprire un decennio inquieto
 
Una fase storica cruciale incastrata tra la Prima guerra mondiale e l'ascesa di fascismi e nazionalismi raccontata attraverso 100 opere divise in nove sezioni. Tra gli artisti dell'epoca esposti Gino Severini, Giorgio de Chirico, Felice Casorati, gli immancabili Marinetti e Depero, fino a Gian Emilio Malerba, Adolfo Wildt e molti altri ancora.
 
 
6. Il tempo di Giacometti da Chagall a Kandinsky
Verona, Palazzo della Gran Guardia, dal 16 novembre al 5 aprile 2020
Per chi: si sente lineare
 
La storia del percorso artistico di Giacometti è la storia dell'arte del Novecento. Dalle prime sculture realizzate in Svizzera al periodo di Parigi dove arriva nel 1922. La mostra mette al centro molte delle sue opere per affiancarle poi a quelle dei suoi amici contemporanei: da Braque a Chagall, fino a Mirò, Kandinsky e Léger.
 
 
7. Giapponismo. Venti d'Oriente nell'arte europea 1860-1915
Rovigo, Palazzo Roverella, dal 28 settembre al 26 gennaio 2020
Per chi: è orientalista per passione
 
Più che una moda un vero e proprio tornado culturale quello che investì l'Europa nella seconda metà dell'Ottocento. L'arte, il design e la moda orientale, in particolare del Giappone, occupò case e musei, influenzando anche pittori e scultori occidentali. La mostra racconta questo momento di passione in quattro ampie sezioni con opere di Guaguin, Toulouse-Lautrec, Van Gogh, Klimt e molti altri.
 
Ingresso ridotto ai soci Tci.
 
 
8. Isgrò in laguna
Venezia, Fondazione Giorgio Cini, Isola di S. Giorgio Maggiore, fino al 24 novembre
Per chi: scrive ma poi cancella
 
Dagli anni Sessanta in poi il percorso creativo di Emilio Isgrò si focalizza sulle sue celebri “cancellature”. La mostra a Venezia, curata da Germano Celant, parte dal Moby Dick di Melville, ma poi prosegue con molte altre oper importanti provenienti da collezioni nazionali e internazionali.
 
Ingresso gratuito.
 
 
9. Chagall. Sogno e magia
Bologna, Palazzo Albergati, fino al 1° marzo 2020
Per chi: sogna a occhi aperti
 
La cultura ebraica, quella russa e quella occidentale, ma anche il suo amore per la letteratura, la sua fede religiosa, il concetto di amore e di tradizione, fino al sentimento puro per la moglie Bella. In 160 opere tra dipinti, disegni, acquerelli e incisioni, si scopre tutto questo e molto altro ancora su Chagall.
 
 
10. Raffaello e gli amici di Urbino
Urbino, Galleria Nazionale della Marche a Palazzo Ducale, dal 3 ottobre al 19 gennaio 2020
Per chi: capisce l'importanza degli amici
 
Il prossimo anno ricorrono i 500 anni dalla morte di Raffaello Sanzio e la sua città natale gioca d'anticipo cominciando a celebrarlo con questa grande mostra che racconta il mondo delle sue relazioni. Dalla formazione col Perugino e Signorelli fino agli incontri con i suoi concittadini in età più matura.
 
 
11. La meccanica dei mostri. Da Carlo Rambaldi a Makinarium
Roma, Palazzo delle Esposizioni, dal 22 ottobre al 6 gennaio 2020
Per chi: vuole incontrare E.T.
 
Ha cambiato la storia del cinema grazie alla sua creatività e abilità tecnica. Carlo Rambaldi è il papà di E.T., ma anche di King Kong, Alien e molti altri geniali personaggi della storia del cinema italiano e internazionale. La mostra costruisce un percorso che parte dagli anni Sessanta e prosegue fino ai giorni nostri con gli eredi del genio Rambaldi, a cominciare dai romani Makinarium.
 
Ingresso ridotto ai soci Tci.
 
12. Maria Lai. Tenendo per mano il sole
Roma, Maxxi, fino al 12 gennaio 2020
Per chi: ama la poesia delle opere dell'artista sarda
 
A cent'anni dalla nascita, il Maxxi dedica il giusto tributo a una delle artiste contemporanee italiane più conosciute nel mondo (meno in Italia). Il titolo della mostra è una citazione della prima fiaba cucita dalla Lai nel 1983. Esposti oltre 100 lavori, dai primi degli anni Sessanta alle ultime ricerche.
 
 
 
13. Bacon, Freud, la scuola di Londra. Opere della Tate
Roma, Chiostro del Bramante, dal 26 settembre al 23 febbraio 2020
Per chi: si sente un po' british
 
Per la prima volta insieme in una mostra in Italia Bacon e Freud, giganti della pittura made in Britain in un percorso espositivo che è una celebrazione dello spirito artistico londinese dal secondo dopoguerra agli anni Duemila. Oltre 45 le opere esposte anche dei contemporanei di Bacon e Freud in prestito dalla Tate.
 
 
 
14. La vera essenza di Andy Warhol
Napoli, Basilica della Pietrasanta, dal 26 settembre al 23 febbraio 2020
Per chi: ha un'anima pop
 
In una cornice suggestiva e originale, 150 opere del maestro della pop art raccontano il suo percorso artistico nonché la relazione che l'artista americano aveva con Napoli che visitò più volte. Dai multipli di Marilyn Monroe al Vesuvio, un viaggio a colori che ha ancora la capacità di stupire.
 
15. Leonardo. La macchina dell'immaginazione
Palermo, Galleria d'arte moderna, fino al 26 gennaio 2020
Per chi: vuole volare alto
 
A 500 anni dalla morte di Leonardo anche Palermo lo celebra con una mostra molto particolare a cura di Treccani con un progetto di Studio Azzurro. Sette videoinstallazioni, delle quali cinque interattive, che regalano un'immersione nelle geniali macchine leonardesche e nel loro potenziale utilizzo.