Iniziata nel 1060 e conclusa nel 1217, la cattedrale cittadina è uno dei più grandi edifici dell’epoca romanico-gotica. Severe linee romaniche disegnano la facciata principale e all’interno, sul lato opposto, si possono ammirare vetrate tra le più antiche di Francia, datate intorno al XII secolo. La parte più bella della chiesa è il coro gotico disegnato da acutissime arcate e illuminato da vetrate duecentesche dai vivi toni rossi e blu. Arazzi, gruppi in terracotta e paramenti lignei decorano gli elementi architettonici e curiosa è la rappresentazione di antichi strumenti musicali all’interno dell’armonioso affresco sulla volta della cappella nell’abside.