300mila soldatini di piombo: il Deutsches Zinnfigurenmuseum, allestito nella imponente fortezza di Plassenburg che domina l’abitato di Kulmbach, non è un museo come tutti gli altri. Se la passione per i soldatini è ormai relegata all’infanzia, questo castello del XII secolo comunque non deluderà. Divenuto nel Quattrocento residenza dei margravi di Brandeburgo, fu ricostruito nel secolo successivo in forma di cittadella, difesa da due cerchie di bastioni. Nel Niederschloss (“castello basso”), uno dei due edifici che compongono il complesso, la parte più bella è il cortile rinascimentale, con logge decorate di rilievi su tre alti; all’interno, quadri di battaglie e l’armata di soldatini di piombo più grande del mondo. Per degustare le birre per cui Kulmbach è famosa e testare l’orgoglio birraio dei suoi abitanti, immancabile è una sosta nell’Hochschloss (“castello alto”).