È uno dei più importanti musei al mondo per l'arte moderna e contemporanea, organizzato in cinque immense collezioni: arti applicate, arte moderna e contemporanea, musica, moda e biografie. L'esposizione di arti applicate riunisce manufatti di ogni epoca e provenienza, tra cui numerose ceramiche europee e cinesi, vetri veneziani, piastrelle olandesi, argenterie dall'Asia, arazzi francesi. Curiosa è la ricostruzione di un gabinetto delle antichità, che a sua volta mette in mostra ceramica attica a figure nere, ceramiche corinzie, gioielli ciprioti ed egiziani e bronzi etruschi. Gli amanti della musica troveranno di che divertirsi nella sezione dedicata agli strumenti dal mondo, tra esemplari antichi e una recente raccolta di strumenti elettronici. Si continua con l'arte moderna, collezione che racconta l'evoluzione della pittura europea dalla metà dell'Ottocento ai giorni nostri. Le pareti accolgono tele degli esponenti della Scuola dell'Aia e di quella di Amsterdam, dei più famosi impressionisti, degli artisti più rappresentativi dei movimenti del Novecento, con particolare riguardo allo De Stijl e a Piet Mondriaan, del quale il museo possiede la più vasta collezione al mondo, con circa 150 opere.