Scopri il mondo Touring

Spiagge della Sardegna dell'ovest: quali sono le più belle

di 
Stefano Brambilla
30 Giugno 2015

Complicato parlare di spiagge di Sardegna, visto che tutti gli oltre 1.800 chilometri di costa sarda potrebbero entrare in classifica! Diciamo allora subito che il nostro criterio di scelta è totalmente opinabile - questa volta siamo andati per gusti personali. Poche le variabili da tenere in considerazione, forse confessato il fatto che tra una spiaggia dove si fa lo slalom tra ombrelloni e bambini urlanti, e un’altra dove magari la sabbia non è così fine ma il vicino di asciugamano è qualche metro più in là, preferiamo la seconda.

Prima puntata, le spiagge del nord della Sardegna, sulla news dedicata.
Seconda puntata: le spiagge dell'est della Sardegna, sulla news dedicata.
Terza puntata: le spiagge del sud della Sardegna, sulla news dedicata.

Terminiamo il nostro giro dell'isola a ovest, il vero segreto di Sardegna, il miracolo ancora miraggio (per fortuna!): non ci saranno le trasparenze di Stintino o di Alghero, ma volete mettere essere a Ferragosto da soli in spiaggia, su un’enorme duna di sabbia impalpabile? Ecco dunque le 11 spiagge più belle dell'ovest della Sardegna, secondo noi. Ma ovviamente siamo aperti ai suggerimenti: li aspettiamo, scriveteci quale spiaggia preferite! 

1. CALA DOMESTICA
Raggiungibile da Buggerru, isolata e circondata da alte rocce, cala Domestica lascia già intravedere i colori e i contesti della costa poco più a settentrione. Non aspettatevi di trovare molta gente, da queste parti. Appena oltre, peraltro, le dune di Scivu vantano probabilmente il primato di spiaggia più solitaria di Sardegna: anche ad agosto. Sempre che le troviate... (foto di Ivan Sgualdini)



2. PISCINAS
C’è da chiedersi come abbiano fatto le dune di Piscinas a rimanere così integre. Chilometri di sabbia finissima, il vento, i cavalloni, nessuno in giro. Secondo il nostro modesto parere uno dei paesaggi più belli di Sardegna. Accesso da Ingurtosu. (foto Provincia Medio Campidano)



3. FUNTANTAZZA
Appena a nord di Piscinas, la cosiddetta Costa Verde (che di verde ha poco) offre belle spiagge, soprattutto a Marina di Arbus. Appena a nord, tranquilla cala Funtanazza, nascosta sotto un orribile e cadente complesso vacanziero anni Cinquanta.



4. PISTIS
Ambiente sahariano anche a Pistis, a nord della Costa Verde: sembra di essere in Africa, alle spalle della spiaggia chiamata niente meno che Is Arenas ’e S’Acqua e S’Ollastu. Il litorale sabbioso, lungo un chilometro e mezzo, finisce a Torre dei Corsari (foto Provincia Medio Campidano)



5. IS ARUTAS
Granelli di quarzo bianchi e brillanti che paiono chicchi di riso: Is Arutas e Mari Ermi, sulla costa del Sinis, sono spiagge uniche nel loro genere non solo in Sardegna, ma in tutto il Mediterraneo. Tappa obbligata, quindi: ma non azzardatevi a portare a casa un ricordino – è proibito, oltre che sconveniente. (foto Camping Is Arutas)



6. MAL DI VENTRE
Un’isola di proprietà privata, compresa in un’area marina protetta, accessibile solo con tour guidati (partenza da Putzu Idu, dieci minuti di barca): nessun dubbio che Mal di Ventre garantisca mare sempre perfetto e spiagge sensazionali – specie quelle sul lato est. (foto di Paolina Cheri)



7. SA MESA LONGA
Ovvero la tavola lunga: perché un basso bancone roccioso la protegge dalle onde, creando uno stupendo effetto piscina. Si trova a nord del Sinis, dove altre belle spiagge sono S’Archittu e Is Arenas, vicino a Santa Caterina. Non poco frequentate. (foto Pietro Ferrari)



8. PORTO ALABE
Nel tratto compreso tra il Sinis e Alghero non sono tante le opportunità di passeggiare sulla sabbia. Consigliamo, per la tranquillità, le calette di Compoltitu e S’Aba Druche, appena a nord di Bosa; e per chi è in famiglia, Bosa Marina e la marina di Porto Alabe, poco più a sud. 



9. SAN GIOVANNI
Da Alghero a Fertilia, poco a nord, è un infinito arco di spiaggia chiara, ottimo per chi vuole usufruire di servizi balneari, dormire sotto un ombrellone e divertirsi con beach volley e windsurf. Il lido si chiama prima San Giovanni, poi Maria Pia (nella foto sotto di Hotel Domo Minore).



10. BOMBARDE 
Vero, né le Bombarde né il Lazzaretto (numero 11) si possono definire tranquille, nei mesi estivi. Troppo vicine ad Alghero per non essere prese d’assalto... ma le due spiagge dopo Fertilia, verso Porto Conte, sono anche troppo belle per non essere citate! (continua al numero 11)



11. LAZZARETTO
(continua dal numero 10) Protette da una rigogliosa macchia, impreziosite da un’acqua che cristallina è dir poco, hanno in verità un solo difetto, oltre alla folla: l’acqua è un po’ fredda. Comunque, non tutti conoscono le calette tra le due spiagge, cui si accede a piedi tra la macchia... (foto Surf Casting Blog)