Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Notizie di viaggio
  • >
  • Le spiagge più belle della Sicilia: province di Palermo e di Trapani

Da San Vito lo Capo a Cefalù, da Favignana fino a Ustica

Le spiagge più belle della Sicilia: province di Palermo e di Trapani

di 
Fabrizio Milanesi
27 Maggio 2016

Frastagliata o dolce? Sabbiosa o di ghiaia? Vulcanica, dal mare azzurro o trasparente? Chi sogna o ha già programmato una vacanza in Sicilia, appena sbarcato si troverà a valigie ancora gonfie con la classica espressione basita di fronte a una vetrina di gelati e granite isolani. Troppo belli, troppo vari, tutti da provare. Scegliere tra le meravigliose spiagge dell’Isola è un po’ così… ma il trucco è rassicurarsi con il pensiero: tanto prima o poi ci torno! Noi proviamo a darvi delle dritte per togliervi d’impaccio e a più riprese proponiamo il meglio delle spiagge della Sicilia.
 
Se a nord le coste del Tirreno sono alte e rocciose con spiagge finissime, a est la ghiaia rende l’acqua cristallina, quasi a specchiare le scogliere di basalto tutt’intorno. A sud l’Africa è lì a poche miglia e la sabbia si distribuisce su scogli e sassi andando verso Ragusa, Agrigento e Trapani. A chiudere la collana dei litorali i gioielli delle isole "minori", Eolie, Ustica, Egadi, Pelagie e Pantelleria: un richiamo irresistibile per chi le spiagge ama pensarle come punti di partenza per esplorazioni di fondali strepitosi.
 
Ecco le spiagge più belle del Trapanese e del Palermitano, secondo noi (in senso orario da sud a nord). Ovviamente siamo aperti ai suggerimenti! 
 
Seconda puntata, le spiagge della provincia di Messina, sulla news dedicata
Terza puntata, le spiagge della province di Catania e Siracusa, sulla news dedicata
Quarta puntata, le spiagge della provincia di Ragusa e Agrigento, sulla news dedicata
Dov'è il mare più bello della Sicilia secondo la Guida Blu 2016, scoprilo sulla news dedicata
 
 
 
1. RISERVA NATURALE DEL BELICE (TP)
Da Castelvetrano si va verso il sito archeologico di Selinunte. Una decina di chilometri abbondanti sono sufficienti per arrivare nel territorio della Riserva naturale Foce del Fiume Belice. Lungo la costa un’infilata di dune sono la casa di flora e fauna tipica di queste latitudini e ci si sente un po’ ospiti anche sotto il pelo dell’acqua: sui fondali, bassi e senza il disturbo di particolari correnti, i pesci scodano senza timidezza. 
Per dormire a Castelvetrano e dintorni, consulta la nostra selezione di alberghi, agriturismi e b&b.
 

 
2. MARINELLA (TP)
Le acropoli del sito archeologico di Selinunte sono a ridosso della spiaggia che, sabbiosa, invitante e soprattutto accogliente per amanti della natura (e dei servizi per il relax in famiglia), si distende placida tra le foci del Selinunte e del Selino. La nota di colore e di sapore che avvicina a questa spiaggia è il porticciolo di Marinella, piccola frazione di Castelvetrano, dove tutte le mattine intorno alle 8 si alza il sipario su una rinomata asta del pesce
Per dormire a Marinella e dintorni, consulta la nostra selezione di alberghi, agriturismi e b&b.
 
 
3. CALA AZZURRA, FAVIGNANA (TP)
La sabbia finissima accende due piccole spiagge che si danno di gomito, divise solo da una striscia di scogli. L’accesso al mare è agevole e le nuotate (anche spingendosi un po’ al largo) sono protette da venti e correnti che se la vedono con i due versanti di rocce a protezione della cala, tra il villaggio di Punta Fanfalo e il faro di Punta Marsala. 
Per dormire a Favignana e dintorni, consulta la nostra selezione di alberghi, agriturismi e b&b.
 
 
4. PLAJA, CASTELLAMMARE DEL GOLFO (TP)
A est di Castellammare del Golfo due chilometri di sabbia finissima che spesso si colora d’avorio. Il mare è cristallino e digrada lentamente. Non è di sicuro un posto isolato, ma  e i servizi e soprattutto un fondale basso la rendono una meta ideale per famiglie e "cercatori di relax".
Per dormire a Castellammare del Golfo e dintorni, consulta la nostra selezione di alberghi, agriturismi e b&b.
 
 
5. SAN VITO LO CAPO (TP)
Una lunga baia di sabbia finissima e mare smeraldo. Un tuffo in un mare caraibico che bagna quasi  3 chilometri di sabbia bianca. La spiaggia si apre ai piedi del monte Mònaco e il riparo dalle correnti rendono il mare tra i più caldi della Sicilia.
Per dormire a San Vito Lo Capo e dintorni, consulta la nostra selezione di alberghi, agriturismi e b&b.
 
 
6. RISERVA DELLO ZINGARO (TP)
Una bellezza che è riuscita a preservarsi quasi intatta dopo il violento incendio dello scorso agosto. Sentieri e segnaletica sono stati rimessi al loro posto per consentire a tutti di godere di questo gioiello della natura siciliana. Automobili e camper come sempre non possono accedere alla Riserva naturale, che rimane un paradiso per gli escursionisti.
Per dormire allo Zingaro e dintorni, consulta la nostra selezione di alberghi, agriturismi e b&b.
 
 
7. MONDELLO (PA)
Tanti i palermitani che la eleggono a spiaggia locale. Ma questo lungo arco di sabbia bianca è uno dei più belli dell’isola. Il consiglio è di evitare le ore da “bollino rosso” e godere la vista dallo splendido stabilimento balneare liberty sospeso sulle onde. 
Per dormire a Mondello e dintorni, consulta la nostra selezione di alberghi, agriturismi e b&b.
 
 
8. CALA SIDOTI, USTICA (PA)
Ustica è isola di scogli. Anche se non è una classica distesa sabbiosa, questa caletta è una delle poche occasioni per stendere un asciugamano e godersi il sole. Ma il bello arriva quando ci si infila maschere e pinne (è l’unica attrezzatura consentita) per ammirare fondali strepitosi e dare del tu a un’infinità di specie marine. La raccomandazione è non cedere alla tentazione del souvenir da mensola...
Per dormire a Ustica, consulta la nostra selezione di alberghi, agriturismi e b&b.
 
 
9. CEFALÙ (PA)
Una lunga spiaggia dorata che offre nuotate in acque limpide e riparate. Il lido è in parte attrezzato, in parte libero. La rocca e il duomo normanno svettano sul litorale da cui si può godere di scorci sul vecchio porto. Se la spiaggia accoglie un po’ troppi amanti del mare ci si può dirigere a quella della Caldura: la sabbia fine lascia il campo alla ghiaia e il mare ringrazia diventando ancora più cristallino.

Per dormire a Cefalù e dintorni, consulta la nostra selezione di alberghi, agriturismi e b&b.
Leggi il nostro itinerario alla scoperta di Cefalù e dintorni!