Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Notizie di viaggio
  • >
  • Le spiagge più belle della Croazia: l’Istria e l’alto Adriatico

Dall’Isola Rossa a Capo Kameniak, da Cres a Losini fino alla spiaggia di baska, nell’isola di krk

Le spiagge più belle della Croazia: l’Istria e l’alto Adriatico

di 
Fabrizio Milanesi
23 Maggio 2017
In Istria sono morbide e fertili, le colline. È difficile quindi puntare l’obiettivo solo su mare, litorali e spiagge, senza allargare l’inquadratura allo scenario che le precede. Vallate lussureggianti, paesaggi rossi di terra, bianchi di rocce e verdi di boschi rigogliosi caratterizzano l’Istria. E le istantanee sono nitide, perché a pulire l’aria è il vento, che qui corre veloce e si porta via nebbie e calure umide
 
La costa, ricca di insenature, delinea a ovest un basso litorale cui fa eco l’area costiera che guarda al Quarnaro e le isole.
 
ARTICOLI CORRELATI
- Il nostro video, qui di seguito: Dodici spiagge del Mediterraneo da vedere una volta nella vita

 
1. LA SPIAGGIA DI CRVENI (ISOLA ROSSA)
La regina dell’arcipelago di Rovinj ha spiagge appartate di roccia e ciottoli, bordeggiate da sentieri che profumano di macchia mediterranea. Di fronte, sulla terraferma, i lidi più belli sono quelli non attrezzati dello Zlatni Rt.
 
 
2. LE SPIAGGE DI CAPO KAMENJAK
La penisola che si allunga all’estremità meridionale dell’Istria è area protetta che tutela un paesaggio profumato dalla macchia mediterranea. (In estate l’ingresso per le auto è a pagamento). Il litorale che si stende per 30 chilometri è punteggiato da spiagge bagnate da acqua cristallina e pulitissima.
 
 
3. LA SPIAGGIA DI DEBELJAK 
Nella costa est del promontorio di Capo Kameniak si trovano profumi e colori altrove cancellati dal cemento: una baia protetta e sabbiosa anche adatta a famiglie e bambini. Ma mentre i fondali qui digradano dolcemente, spostandosi sulla punta meridionale si trovano le falesie che strapiombano nel mare. E proprio le falesie di Kolombarica sono amatissime dai tuffatori più spericolati.
 
 
4. SPIAGGE DI VELIKI BRIJUN
Insenature, lagune, scogliere, prati e boschi: questo il patrimonio distribuito sulle 14 isole del Nacionalni Parl Brijuni.  Purtroppo l’accesso all’isola di Veliki Brijun è a pagamento. Si arriva con un battello dalla località di Fasana, dove si trova anche l’ufficio del Parco e si possono prenotare escursioni e soggiorni. Il bagno è indimenticabile sulle spiagge dell’isola, distribuite fra natura rigogliosa e tesori archeologici (tra cui anche una Villa romana). Se non si è con un tour guidato o ospiti delle strutture ricettive sull’isola, l’accesso alle spiagge non è libero.
 
 
SULL’ISOLA DI CRES (CHERSO)
All’orizzonte c’è solo il mare e la seconda isola dell’Adriatico per dimensioni è coperta a nord da boschi di querce e castagni su cui volteggiano i grifoni. L’isola è in gran parte spopolata, ma i pochi centri abitati sono appollaiati sul versante occidentale, al riparo dalle frustate della bora.
 
5. LA SPIAGGIA DI LUBENICE
La spiaggia di Sveti Ivan si raggiunge per mare o con un sentiero pedonale. Mezz’ora la discesa, più del doppio la risalita, ma davvero ne vale la pena. Un motivo in più per risalire è proprio uno degli insediamenti  più antichi dell’isola. Appollaiato su uno sperone roccioso, quasi sospeso tra mare e cielo.
 


 
SULL’ISOLA DI LOSINj (LUSSINO)
Più turistica della selvaggia Cres, a Losinj le coste frastagliate disegnano splendide baie, soprattutto a sud e a ovest. Le colline sono verdissime e molto amate dai villeggianti, mentre il mare che circonda questa stretta penisola sono la passione di una colonia di delfini.
 
6 LA SPIAGGIA DI SUNCANA UVALA
La “Baia del Sole” è una spiaggia ideale per famiglie e bambini: il litorale in ghiaia, avvolto da una pineta, è completamente attrezzato. Per arrivarci bisogna contare circa un chilometro da Mali Losijnj, sull’isola di Losinj.
 
 
L’ISTRIA PER NATURISTI
Tantissimi gli spazi a chi ama vivere la natura senza veli. Il più grande spazio dedicato ai nudisti è a Koversada, un’isolotto davanti a Vrsar. Un campeggio, un residence e ville in affitto sono l’accoglienza disponibile.
 
LE SPIAGGE DELL'ALTO ADRIATICO
Quando l’Adriatico incontra la montagna, la Croazia svela il suo lato più deciso, segnato da una natura prepotente, tra il Quarnaro meridionale e la costa a nord di Zadar. La costa è frastagliata, a tratti alta e scoscesa e le scogliere e le strette insenature sono spesso raggiungibili solo in barca. Poche le eccezioni, tra cui una spiaggia spettacolare che placa le asprezze della roccia.
 
8. SPIAGGIA DI BASKA, NELL’ISOLA DI KRK
È una spiaggia sabbiosa incorniciata da un promontorio lunare. La spiaggia è lunga quasi due chilometri, il clima è mite, il mare limpido e la vista da non perdere sulla catena del Velebit e sull’isola disabitata di Prvic.  
 
 
MONDO TOURING
- Per saperne di più sulla Croazia ecco la nostra Guida Verde Croazia 2017, aggiornata e verificata dai nostri esperti e con contributi d'autore, da cui abbiamo preso le informazioni per questo itinerario.
 
 
 
 
Dormire. In Croazia ci sono sistemazioni per tutti i gusti e per tutte le tasche. Campeggi, agriturismi, appartamenti, b&b, hotel, resort non mancano neppure in quest'area settentrionale. Tra i tanti indirizzi, ne abbiamo scelti alcuni che propongono un ottimo rapporto qualità prezzo, dove certo non sarete delusi. Non tutti sono di fianco alla spiaggia, ma con pochi chilometri di macchina il mare è davvero a un passo. Li potete prenotare direttamente sul sito del nostro partner Booking.com.

- Bed and breakfast Palac (Valac, isola di Cherso): la pagina del nostro partner Booking.com.
- Sun Garden Premium Apartments (Vrsar, costa adriatica): la pagina del nostro partner Booking.com
- Hotel*** Televrin (Nerezine, isola di Lussino): la pagina del nostro partner Booking.com.
- Casa Matteotti (Rovigno): la pagina del nostro partner Booking.com.