Scopri il mondo Touring

L'Italia vista da una sella, gli itinerari più belli

Itinerari a cavallo in Italia

di 
Tino Mantarro
6 Novembre 2015
Andare in sella da Ravenna a Verona, seguendo un itinerario che attraversa il Delta del Po e risale d'Adige. Oppure lungo l'antica via Clodia, che parte da Roma e arriva fin quasi a Grosseto, attraversando i paesaggi della Maremma. O ancora al galoppo da Piacenza a Sestola, risalendo gli Appennini; o con calma, affrontando un ricco percorso all'interno del Parco Nazionale della Majella. Sono solo alcuni esempi degli itinerari presentati in questi giorni a Fieracavalli di Verona, la più antica fiera equestre d'Italia, nell'ambito di La valigia in sella, lo spazio dedicato alle migliori proposte di turismo equestre nazionale.
 
Itinerari pensati e percorsi da chi ha contributo a scrivere Italia a cavallo, la prima guida al turismo equestre nel nostro Paese, nata dalla collaborazione tra Fieracavalli e Touring Club Italiano. Curata da Luca Fraioli e Federica Lamberti Zanardi, la guida raccoglie 21 itinerari dedicati a chi vuole scoprire l'Italia in maniera diversa e antica: andando a cavallo. Per due giorni vengono presentati – al padiglione 4, nel bookstore del Touring Club Italiano, sabato dalle  - da Luca Fraioli, che ha curato la guida, e da chi li ha percorsi e descritti.
 
LA SCOPERTA DEI PERCORSI
Percorsi di tutti i tipi, adatti a cavalieri esperti capaci di stare in sella per sei giorni, o a aspiranti cavalieri, che ne provano un pezzetto per sperimentare quanto sia bello quest'altro modo di muoversi. Un vero e proprio invito a viaggiare a cavallo declinato in 21 proposte. Perché intraprendere un viaggio in sella è un'esperienza unica. Assai diversa da un viaggio a piedi o da uno in bicicletta. Perché per viaggiare davvero a cavallo devi misurati con ampi spazi naturali, lontano da città, traffico, strade asfaltate e confusione. Attraversando paesaggi antichi, borghi dispersi, periferie dei territori urbanizzati che permetto di confrontarsi con un'Italia diversa, non minore.
 
Un'Italia che si attraversa in due: perché viaggiare a cavallo ha questo in più rispetto a ogni altro tipo di viaggio. Ci si muove con il proprio animale: ci si prende cura del cavallo, e il cavallo come ricompensa ti guida, aiutando il cavaliere a superare i momenti difficili, guadando fiumi altrimenti impossibili, coprendo distanze Il problema per chi decide di intraprendere un viaggio a cavallo è che la maggioranza dei tracciati non è segnalato perché non fa parte della sentieristica ufficiale. Ma appunto per questo è stata pensata Italia a cavallo: una guida che è un invito a vedere il viaggio da una prospettiva davvero differente.
 
SCARICA LA GUIDA TOURING
Scoprire il territorio italiano in modo lento e sostenibile. Come? A cavallo, con 21 itineari in tutta Italia, dal Trentino alla Sicilia, passando per la Sardegna, tratti dalla nuova guida realizzata da Touring Club Italiano in collaborazione con Fieracavalli.