Scopri il mondo Touring
  • Home
  • News Touring
  • Cosa fare a maggio nei borghi Bandiera arancione

Cinque destinazioni da non perdere! Rassegne gastronomiche e feste religiose, rievocazioni storiche e feste dei fiori

Cosa fare a maggio nei borghi Bandiera arancione

24 Aprile 2019
 
Con la bella stagione fioriscono anche tanti eventi nei borghi Bandiera arancione Touring! Ce n’è davvero per tutti i gusti: dalla rassegna gastronomica alla festa religiosa, dalla rievocazione storica alla festa dei fiori …  Ecco 5 borghi da non perdere a maggio!
 
MONTAGNANA (PD) 
È annoverata tra le più famose città medievali murate d’Europa. Le mura disegnano un irregolare rettangolo lungo circa 2 km, con 24 torri di guardia. Il borgo, dall'intatta atmosfera medievale, è molto suggestivo: portici, casette colorate e stradine che si snodano fra piazze, monumenti e negozietti, caratterizzano questa località dal fascino d’altri tempi.
 
Da non perdere, nella seconda metà di maggio, dal 15 al 26,  la Festa del Prosciutto Veneto DOP, un grande festival gastronomico che celebra questo prodotto locale, fra degustazioni e abbinamenti ai vini DOC veneti.
 
Info sul festival sul sito dedicato 
Scopri Montagnana sul sito di Bandiere arancioni
 
Montagnana, le mura / foto Stefano Brambilla
 
CASTELVETRO DI MODENA (MO)
La località presenta un aspetto pittoresco, con un profilo caratterizzato dall'emergere di torri e campanili. Situata nel cuore dell’Emilia Romagna, nelle colline modenesi disseminate di vigneti, tra Modena e Bologna, vicina a Maranello. Da ammirare la caratteristica piazza centrale, con una pavimentazione in lastre bianche e nere per formare una scacchiera, dove si affacciano il Palazzo Rinaldi (sede del Municipio), la Torre dell’Orologio e la Torre delle Prigioni. I prodotti sono quelli simbolo dell'enogastronomia tipica emiliana con il Lambrusco Grasparossa di Castelvetro DOP, l'Aceto Balsamico Tradizionale di Modena ed il Parmigiano Reggiano.
 
Merita una visita il nuovo museoRosso Graspa“, inaugurato ad aprile e realizzato al castello di Levizzano Rangone:  museo del vino e della società rurale  dedicato alla storia e alla cultura di un territorio dove la parola “grasparossa” ha un significato che va oltre il semplice nome di un vino. Realizzata anche una cartoguida dei cammini, tre percorsi sulle colline alla scoperta delle emergenze storico-naturalistiche del territorio, che costituiscono un vero e proprio “ecomuseo” all’aperto.
 
Vai al sito del castello di Levizzano 
Info sui percorsi sul sito dedicato 
Scopri Castelvetro di Modena sul sito di Bandiere arancioni
 
 
LUCIGNANO (AR) 
La località presenta un nucleo urbano medievale perfettamente integro, dalla caratteristica forma ovoidale in cui le strade si sviluppano concentriche. Dentro le mura l’abitato si or­ganizza secondo il singolare assetto antico: un “quartiere ricco” a sud, con palazzetti ri­nascimentali, e un “quartiere povero” a nord, con vie strette e case di più modesta fattura. Il borgo è  uno dei centri più interessanti della Valdichiana.
 
Di particolare importanza è la “Maggiolata lucignanese”,  sfilata di carri allegorici decorati con fiori e ogni anno ispirati a un tema diverso. Quest’anno si svolgerà domenica 19 maggio, martedì 21 maggio (edizione in notturna) e domenica 2 giugno. La sfilata dei carri è accompagnata da bande musicali e gruppi folkloristici. Durante la festa sono allestiti stand gastronomici che propongono i gustosi piatti tipici locali da accompagnare ad un calice di Rosso Valdichiana DOC.
 
Scopri le iniziative turistiche di Lucignano sul sito dedicato 
Scopri Lucignano sul sito di Bandiere arancioni
 
 
La Maggiolata di Lucignano
 
VITORCHIANO (VT)
Caratteristica cittadina della Tuscia, si trova in una spettacolare posizione sopra un banco di tufo all’incrocio di due corsi d’acqua che scorrono in profonde gole, con case alte e strette, spesso fornite di una scala esterna quasi in bilico sulla roccia. La miglior passeggiata si può fare nel quartiere medievale, uno dei più interessanti del Viterbese, racchiuso tra mura merlate presidiate da torrioni trecenteschi. Da Piazza Roma, attraverso la sottostante “Porta Tiberina” si raggiunge il grazioso rifugio eremitico dedicato a San Michele Arcangelo, protettore del paese.
 
La Festa del Patrono San Michele si celebra a maggio (si ricorda la sua apparizione l’8 maggio), quest’anno il 10, 11 e 12  maggio. Per l’occasione una processione, caratteristica per la partecipazione delle confraternite con Cristi e lanternoni adorni di fiori e della banda musicale, si reca al santuario, seguita da un gran numero di fedeli. Tra gli appuntamenti da non perdere la distribuzione delle tradizionali ciambelle, cucinate con olio, vino e anice;  inoltre, eventi culturali, momenti musicali e stand enogastronomici.
 
Scopri maggiori info sull'evento
Scopri Vitorchiano sul sito di Bandiere arancioni
 
MORANO CALABRO (CS) 
Le costruzioni sono tanto strette le une alle altre da apparire, sullo sfondo del Pollino, come un'irreale collina perfettamente conica, costituita di sole case. L’impianto è tardomedievale con un labirinto di scale, vicoli e stradine tortuose, in parte scavate nella roccia. Ogni anno, nel mese di maggio, tutta la località si ferma per tre giorni. Accade attorno al 20 maggio, festa patronale di san Bernardino da Siena, per celebrare la Festa della bandiera, in cui si rievoca la leggendaria battaglia medievale, che qualcuno fissa all'anno 1096, da cui si vuol far risalire la nascita dell'identità moranese. Non è solo memoria di quell'epico combattimento, che vide impegnati i moranesi nel respingere le orde saracene, ma è molto altro:  promozione delle tipicità locali e delle bellezze artistiche e paesaggistiche del luogo.
 
Quest’anno l’evento si svolgerà il 17, 18 e 19 maggio e ogni angolo del paese sarà animato da figuranti in costume, artisti di strada, sbandieratori, mostre, stand di artigianato ed enogastronomia dove si potranno assaggiare le prelibatezze tipiche del territorio. Il programma della manifestazione prevede  infatti appuntamenti legati  alla storia del paese e un ricco palinsesto di iniziative culturali.
 
Vai alla pagina Facebook della Festa della Bandiera
Scopri Morano Calabro sul sito di Bandiere arancioni
 


SCOPRI TUTTE LE BANDIERE ARANCIONI
Per ulteriori informazioni e conoscere le località certificate, visita il sito Bandiere arancioni e scopri tutti gli eventi nella sezione dedicata