Scopri il mondo Touring

Complesso museale di Palazzo Ducale-Appartamento di Isabella d'Este

localita

piazza Sordello 40 46100 Mantova (MN)
0376224832
La marchesa Isabella d’Este vi trasferì qui la sua dimora nel 1519, dopo la morte del marito Francesco II: ne fanno parte la camera Grande (o Scalcheria), decorata da Lorenzo Leombruno; lo studiolo, coperto da un soffitto ligneo intagliato; la grotta, dov’era conservata la ricchissima collezione di curiosità naturali, antichità, medaglie, cammei, bronzetti della marchesa; e un piccolo giardino segreto, a pianta rettangolare, chiuso da un colonnato ionico di colta architettura vitruviana. Straordinaria protagonista del rinascimento italiano, Isabella nacque a Ferrara nel 1474 dal duca Ercole I e da Eleonora d'Aragona. Nel 1490, andò in sposa al marchese di Mantova Francesco II Gonzaga, a consolidare i legami di alleanza tra le due casate padane. Amante delle lettere, della pittura, della musica - ella stessa discreta suonatrice di liuto - Isabella seppe raccogliere intorno a sé alcuni tra i massimi letterati e artisti dell'epoca - Ludovico Ariosto, Leonardo, Raffaello, - facendo della corte di Mantova un centro culturale di raffinatezza squisita. Ma fu anche donna energica, saggia e accorta, come dimostrò quando si trovò a reggere lo Stato: tra il 1509 e il 1510, durante la prigionia del marito a Venezia, che con abile diplomazia riuscì a far liberare, e alla morte di lui, nel 1519, in qualità di reggente del figlio Federico. Amante dei viaggi, Isabella fu ospite ambita e arbiter elegantiae presso le principali corti italiane. Fu anche sopratutto una grande collezionista: nel proprio studiolo raccolse dipinti, statue, manoscritti e oggetti di scavo di incomparabile valore.
Informazioni
 Apertura: lunedì chiuso; martedì 8.30-13.30; mercoledì 8.30-13.30; giovedì 8.30-13.30; venerdì 8.30-13.30; sabato 8.30-19; domenica 8.30-19. Apertura/Chiusura annuale: sempre aperto
Condizioni di visita: ingresso a pagamento

Scrivi la tua recensione