Scopri il mondo Touring

La nostra selezione di eventi da brivido per chi vuole festeggiare il capodanno celtico

Che cosa fare a Halloween in tutta Italia

di 
Luca Bonora
23 Ottobre 2017
 
Il 1° novembre sta arrivando, e con esso Halloween. Festa di origine celtica molto popolare nei paesi di lingua anglosassone, da alcuni anni ha ormai preso piede anche nel nostro paese come un carnevale alternativo, sicuramente e più dark, con eventi a tema più o meno correlato al mondo della paura. Per chi ama il brivido, dunque, fantasmi, zombie, demoni, vampiri sono protagonisti anche in Italia, a volte con eventi specifici per i bambini, altre volte con toni e contenuti un po’ più adulti.
 
Ecco il nostro excursus fra le proposte più interessanti dello Stivale, fra grandi città, piccoli borghi e parchi di divertimento.

MILANO - LA VILLA DEGLI ORRORI
Nel capoluogo lombardo non si contano le feste a tema nei locali e le escape room che tematizzano l’esperienza in chiave horror. Fra le varie proposte, segnaliamo l’evento secondo noi più singolare, e probabilmente e più spaventoso: una villa ottocentesca trasformata in casa degli orrori, un percorso a piedi attraverso 600mq per 6/8 persone lungo il quale vi aspettano venti attori e almeno altrettanti… tuffi al cuore. Info e prenotazioni: www.lacasamaledetta.it.

Per chi vuole qualcosa di più soft, Milano in Tour propone una passeggiata guidata serale fra i fantasmi di Milano. Dal luogo del feroce omicidio di Galeazzo Maria Sforza alla lugubre chiesa di S. Bernardino alle Ossa (nella foto sotto), sarete sorpresi di quanti luoghi della città siano stati teatro di tragici eventi e poi protagonisti di spaventose leggende… Info e prenotazioni: www.milanointour.it
 

LIGURIA - NEL PAESE DELLE STREGHE
A Triora, piccolo borgo arroccato nell’entroterra di Imperia oggi Bandiera Arancione Tci, nel medioevo le streghe le bruciavano davvero. Il 31 ottobre e il 1° novembre il paese – che ospita anche un interessante museo della stregoneria – celebra Halloween con diverse iniziative che vanno dai riti sciamanici agli spettacoli pirotecnici, e non mancano gli eventi riservati ai bambini, rigorosamente in costume.
 
 

LAGO DI GARDA - DIVERTIMENTI DA PAURA
Spettacoli in costume, eventi a tema e attrazioni dedicate nei grandi parchi di divertimento sul lago di Garda, da Gardaland – che il 31 ottobre ospita l’Halloween party “orribilmente divertente” con Rtl 102.5 –, dove le attrazioni sono aperte fino alle 24, a MovieLand. Il parco di divertimenti cinematografico di Lazise (Vr) per il 31 ottobre e il 1° novembre allestisce l’attrazione Vodoo island, con due percorsi horror, uno per adulti e uno per i bambini, ospita la parata di Halloween, ispirata al video Thriller di Micheal Jackson, e propone tre prove di coraggio, fra cui attraversare la Horror House Extreme e affrontare la caduta libera della Hollywood Tower bendati.
 


TRENTINO ALTO ADIGE - DELITTO AL MUSE
Un gioco intrigante dove nessuno può essere escluso dalla rosa dei sospettati. Un nuovo e curioso format, una novità assoluta per il Museo delle Scienze di Trento: la prima cena con delitto. Ospite della serata, ad accese colorazioni di giallo, il criminologo, psichiatra e scrittore italiano Massimo Picozzi. Ci si addentrerà fra le sale del museo abitate da animali selvatici e spazi silenziosi, fra depistaggi, incontri particolari, colpi di scena e scoperte entusiasmanti. Appuntamento martedì 31 ottobre, nella notte di Halloween...

EMILIA ROMAGNA - FANTASMI AL CASTELLO
Cosa c’è di meglio che trascorrere la notte di Halloween in un castello sul quale circolano da sempre oscure leggende? Castelli del Ducato, il circuito di fortezze storiche dell’Emilia Romagna, ha per la notte di Ognissanti un programma denso di emozioni. Anzi, in alcuni casi gli eventi a tema iniziano alcuni giorni prima.
 
Sabato 28 ottobre il Castello di Scipione dei Marchesi Pallavicino di Salsomaggiore Terme (Pr) apre le sue splendide sale, il loggiato seicentesco, ma anche la Torre del maniero e la prigione per visita guidate di grande suggestione. Il Castello Malaspina di Gambaro (PC) rievoca per l’occasione la congiura dei Malaspina che nel 1520 vide assassinare il marchese Ghisello II con una cena teatralizzata consigliata a un pubblico adulto.
 
Al Castello di Gropparello (Pc), il 31 ottobre c’è la notte delle streghe, con un percorso horror per adulti e bambini fra il castello e il bosco che lo circonda; a Rivalta il 1° novembre un’avventura per bambini coraggiosi cerca di svelare il segreto del fantasma del cuoco. Al Castello di Varano de’ Melegari, alla Rocca San Vitale di Fontanellato e alla Fortezza di Bardi (tutti in provincia di Parma), domenica 29 eventi speciali per i bambini; la sera del 31 poi la Rocca San Vitale si trasforma in una fabbrica di cioccolato dalle atmosfere dark, mentre la rocca Viscontea di Castell’Arquato ospita per la notte del 31 Jack lo Squartatore…
 
 
Ci sono poi tre proposte per la notte del 31 ottobre, che promettono forti emozioni, riservate solo a chi ha i nervi saldi. La Fortezza di Bardi ospita una caccia al vampiro fra portici e camminamenti, solo per adulti (ragazzi sopra i 14 anni solo accompagnati)
Il Castello di Varano de’ Melegari invita i suoi visitatori in un incubo, esplorandone stanze e camminamenti divenute il rifugio di mostri e orrori innominabili. La Rocca di San Secondo (Pr) ha organizzato un inquietante percorso in cui rivivrete le scene dei film horror più famosi. Infine quello che secondo noi è l’evento più emozionante: alla Rocca San Vitale, sabato 28 ottobre sarà un mentalista a guidarvi alla ricerca del fantasma di una bambina, fra leggenda e storia, realtà e finzione. Lo spettacolo è sconsigliato ai minori di 14 anni.

Per info e prenotazioni (obbligatorie) consultare il sito www.castellidelducato.it.
 

EMILIA ROMAGNA - PAURA NEI PARCHI
Anche i parchi di divertimento della Romagna sono aperti per Halloween ospitando eventi a tema. A Mirabilandia c’è un intera sezione dedicata, con ben 5 Tunnel dell’orrore per gli adulti, uno riservato ai più piccini. L’Acquario di Cattolica propone dal 28 ottobre al 2 novembre un percorso di visita tematizzato che inizia entrando nella bocca spalancata di uno squalo; mentre ll’Italia in miniatura di Rimini il 1° novembre ci sarà l’invasione degli zombie (trucco gratis per tutti, anche i bambini).
 

TOSCANA - SUL PONTE DEL DIAVOLO
Lucca ospita dal 1° novembre Lucca Comics & Games (ne parliamo diffusamente nella nostra notizia dedicata), evento che pur non essendo direttamente correlato con Halloween ospita migliaia di persone in costume (i cosplayer).
 
Ma la capitale toscana di halloween resta Borgo a Mozzano, piccolo centro della Valle del Serchio proprio in provincia di Lucca. Il paese, celebre per il Ponte del Diavolo dalle arcate asimmetriche, dal 1993 ospita una serie di eventi per Halloween che culminano, la notte del 31 ottobre, in uno show di luci, suoni, attori e fuochi d’artificio in cui si rivive la leggenda di Lucinda, nobildonna lucchese che sacrificava i propri amanti al diavolo per essere eternamente giovane e bella. E ancora, zombie parafe, giochi di ruolo a tema vampiri e tante altre attività per un pubblico adulto.

Info e prenotazioni: www.halloweencelebration.it.
 
 
MARCHE - SI VOTA MISS STREGA
Compie vent’anni la festa di Halloween più amata delle Marche: la ospita Corinaldo, Bandiera arancione Tci nell’entroterra di Ancona, borgo medievale, murato e ricco di suggestioni storiche e di tradizioni. Dal 27 al 31 ottobre “Halloween la festa delle streghe” ha un tema suggestivo: la Forza delle Emozioni. Numerosi gli stand e le attrazioni per grandi e piccini, fra le quali spiccano il Tunnel della paura e la tecnologica,The House a Palazzo Marcolini. La sera, concerti, spettacoli teatrali e pirotecnici. Evento nell’evento, al consueta elezione di Miss Strega, a cui può partecipare chiunque… uomini compresi. 
 

ROMA E DINTORNI - DAL GHETTO A VALMONTONE
Anche a Roma non si contano locali pub e discoteche che organizzano serate a tema per Halloween, molte delle quali legate al cinema horror, da Saw l’enigmista fino al terrificante pagliaccio Pennywise protagonista del recente It.  
In una città che ha molto di arcano – basti pensare al quartiere Coppedé, nelal foto qui sotto – segnaliamo una visita guidata per grandi e piccini nel Ghetto ebraico, a caccia di architetture misteriose e animali magici.
 
A organizzarla è il Punto Touring di Roma, per info e prenotazioni clicca qui.
 
 
Anche i parchi di divertimento romani si organizzano per la notte di Ognissanti. Cinecittà World, il parco divertimenti del cinema e della tv di Castel Romano, ha aperto due nuove attrazioni a tema: Inferno, la montagna russa al buio nei gironi danteschi, la Horror House con attori veri, tra i set più spaventosi del cinema horror. Solo questo mese, inoltre, due attrazioni a tema: l’escape room di The Walking Dead, la foresta di Indiana Adventure fra cannibali e  riti vudù, e due live show. E la sera del 31, maratona horror con la proiezione di Demoni e Demoni 2 alla presenza del regista Lamberto Bava.

Rainbow Magicland, il parco di divertimenti a Valmontone (Roma), per tutto il mese propone 4 nuovi spettacoli (La Danza delle Streghe, Halloween Nightmare, Le Streghette e Bye Bye Halloween) e 3 percorsi della paura (Horror Circus, Il circo degli orrori abitato da pazzi clown, la Scuola della Paura, un collegio invaso da creature del male; e la Tana dell'Uomo Lupo, Il percorso abitato da lupi mannari, adatto anche ai bambini). Sabato 28 e martedì 31 ottobre inoltre Halloween Party per i più giovani con il Circo nero e il Circo bianco.

Infine Zoomarine, il parco tematico e acquatico a Pomezia (Roma), ospita per Halloween tre i percorsi a tema: Piccoli Brividi per tutte le età, "aura emozionante, da 7 anni in su, e Massimo Terrore, per i maggiori di 15 anni.
 


PUGLIA - IL CONTRO HALLOWEEN
A Orsara di Puglia (Fg), Bandiera arancione Tci, non si celebra Halloween, ma la notte del primo novembre, quella dedicata a Ognissanti. Nella giornata e per tutta la notte di martedì 1 novembre, con l’antichissima ricorrenza di Fucacoste e Cocce priatorije (Falò e teste del purgatorio), va in scena un’usanza peculiare e antichissima, quella della condivisione del cibo per strada, accanto al fuoco. Ogni famiglia orsarese, infatti, organizza un falò e un banchetto da condividere con parenti e amici. Per i visitatori, spettacoli itineranti di giocoleria, mangiafuoco e trampolieri, concerti e processioni. 

Info sul sito del Comune