Scopri il mondo Touring

Edizione 2016: fumetti, giochi, cinema e letteratura fantasy protagonisti in Toscana dal 28 ottobre al 1° novembre

10 cose da vedere, fare e provare durante Lucca Comics & Games

di 
Luca Bonora
3 Ottobre 2016
Lucca Comics and Games è il più grande evento in Europa dedicato a gioco, fumetto e mondo fantasy. L'edizione 2016 si svolge come di consueto a Lucca nel finesettimana di Halloween, ovvero da venerdì 28 ottobre a martedì 1° novembre. Un'edizione motlo speciale, che dura eccezionalmente 5 giorni per celebrare i 50 anni della manifestazione.
La fiera nasceva infatti nel 1966 e per celebrare queste nozze d'oro con la città è stato scelto il tema Gold. E per una manifestazione storica che fa della modernità uno dei suoi cavalli di battaglia, non poteva che essere il fumettista italiano oggi più popolare a ideare e firmare la copertina. La firma 2016 è quindi di Zerocalcare, al secolo Michele Rech, che ha interpretato questa eroina tatuata e aggressiva, che con le mani mima il numero 50.
 

Zerocalcare (al secolo Michele Rech) è nato nel 1983 e vive a Roma, nel quartiere di Rebibbia. Nelle sue strisce a fumetti, ormai popolarissime, Zerocalcare dissemina la sua quotidianità disegnata di riferimenti alla cultura pop, accostando Sirio il Dragone a Margaret Thatcher, giocando con leggerezza e intensità sulle nevrosi di una generazione e riuscendo a infrangere la diffidenza del grande pubblico nei confronti del fumetto. Nel 2011 ha realizzato il suo primo libro a fumetti, La profezia dell’armadillo. Nel 2015 pubblica su L’internazionale un reportage a fumetti intitolato Kobane calling, in cui racconta la propria esperienza sul confine turco-siriano, poi pubblicato in un unico volume da Bao Publisingh. Dal 15 ottobre al 1° novembre, la Sala degli Staffieri di Palazzo Ducale ospita la mostra a lui dedicata, con le tavole originali di alcune fra le più memorabili storie tratte dal blog e dalle graphic novel, e  selezione dei suoi primi lavori underground.
 
BIGLIETTI PREGO!
Premessa importante: Lucca Comics & Games è un evento diffuso che occupa numerose aree della città: le mura, l’area del padiglione Carducci appena fuori dalle mura stesse, le principali piazze del centro storico, occupate da padiglioni e stand in prevalenza fumettistici, alcuni palazzi, un mega palco. La maggior parte delle aree sono a ingresso gratuito, laddove è necessario un biglietto, invece, è stato fissato un tetto giornaliero (80mila) per limitare l’affollamento soprattutto nei giorni di sabato e domenica. A un mese dall'inizio della manifestazione sono stati già venduti online 55mila biglietti. In ogni caso, sconsigliamo a chi deciderà di mettersi in viaggio nelle giornate della fiera di arrivare senza biglietto, se non altro per evitare lunghe code in biglietteria.
 
 
Vediamo ora 10 cose che non dovete perdere durante l’edizione 2016 di Lucca Comics & Games, fermo restando che a tutti consigliamo una mezza giornata in giro per la città, soprattutto sopra le mura, per ammirare lo spettacolo di migliaia e migliaia di cosplay per chi non conoscesse in termine, quei ragazzi che si vestono come i personaggi del loro fumetto, libro, manga o gioco preferito).
 
1 - LE MOSTRE A PALAZZO DUCALE
Oltre alla personale di Zerocalcare, ci saranno anche altri tre maestri del fumetto ospiti di questa 50ª edizione, personalmente e con mostre, sempre gratuite, a loro dedicate. Si tratta dell'americano Frank Cho, già autore di Liberty Meadows e colonna della Marvel; dello spagnolo Joan Cornellà, che rielabora in chiave pop fintamente infantile tematiche corrosive e provocatorie (sotto, Selfie); e infine Andrea "Casty" Castellan, italianissimo autore e disegnatore ieri di Cattivik e Lupo Alberto, oggi di Topolino. A ciascuno di loro è dedicata una mostra personale a Palazzo Ducale, come sempre a ingresso gratuito.
 

2 - L'UNIVERSO DEI GIOCHI DA TAVOLO E DI RUOLO 
Il padiglione Carducci, quello interamente dedicato ai giochi da tavolo, anche quest’anno vi aspetta con i suoi 12mila metri quadrati e oltre 300 tavoli dove poter provare le novità dell'anno, i due titoli premiati dalla giuria di Lucca, il Gioco dell’Anno 2016 Pozioni esplosive e il Gdr dell’anno 2016 Alba di Cthulhu. Fra gli autori, ospite d'onore sarà il francese Antoine Bauza, autore di 7Wonders, Hanabi, Tokaido, del Gioco dell'Anno 2014 Il Piccolo Prinicipe e del finalista di questa edizione, 7Wonders Duel.
 

2 - NON SI FINISCE MAI DI... OSPITARE
Lucca C&G è una manifestaizone in continua evoluzione, e da oggi all'inizio della fiera potrebbe davvero succedere di tutto. Per esempio, che si allestisca una grande mostra per celebrare i 30 anni di Dylan Dog, il fumetto horror di culto della Bonelli, oppure che una leggenda della graphic novel americana, a lungo corteggiata, accetti di partecipare, e così sarà possibile incontrare e farsi firmare copie da Frank Miller, l'autore di Sin City e 300. Per esempio, eh...
 
 
3 - I MAESTRI DELLA LETTERATURA FANTASY
Gli amanti del gdr hanno invece tre nomi da non perdere: quello di Tony DiTerlizzi, illustratore di Dungeons & Dragons e Magic, a sua voltà protagonsita di una mostra a Palazzo Ducale; Brandon Sanderson, erede di robert Jordan e della tradizione della letteratura fantasy classica, e soprattutto Terry Brooks, il creatore della saga fantasy di Shannara, che torna a Lucca dopo 6 anni.
 

5 - IL BALUARDO MEDIEVALE
Sulle mura medievali di Lucca, The Citadel è la più grande sezione fieristica in Europa dedicata al gioco di ruolo dal vivo e alla ricostruzione storica. Volete una costume medievale, una spada, un’armatura in cuoio, la statua di una farina o di un drago? Dal Baluardo Santa Maria, la Cittadella continua ad allargarsi tra i bastioni e i sotterranei, offrendo in appena 4 giorni e 3 notti quasi 100 eventi, attività e dimostrazioni diverse.
 
 
6 - IL GRANDE RITORNO DI FINAL FANTASY
Nella splendida cornice di Villa Bottini sarà possibile vivere un’esperienza unica: il pubblico verrà, infatti, immerso nell’atmosfera della saga di Final Fantasy grazie a un percorso interattivo e plurisensoriale, tra arti visive, storie, musica e molto altro. Una mostra unica nel suo genere per celebrare anche l’uscita del nuovo atteso capitolo, Final Fantasy XV, fissata per il 29 novembre (per Xbox One e PlayStation®4). l’ultimo capolavoro di Hajime Tabata è ambientato in un mondo al confine tra fantasia e realtà, e segue le avventure del principe Noctis e dei suoi compagni in un’intensa storia di amicizia, amore e tragedia. Nel loro lungo viaggio scopriranno il destino di Noctis e saranno costretti ad affrontare la minaccia dell’Impero di Niflheim.
 
 
7 - CINEMA IN ANTEPRIMA
Gli appuntamenti con il cinema e la televisione legati ai mondi del fantastico sono diventati una parte imprescindibile di Lucca Comics & Games. Per quest’edizione il loggiato Pretorio in piazza San Michele si conferma il centro dell’area Movie che coinvolge anche le piazze circostanti. Spicca fra i vari eventi l'anteprima di One Piece Gold, primo lungometraggio legato al celebre manga piratesco.
 
 
8 - UN PALAZZO E UN GIARDINO TUTTI GIAPPONESI
Torna la Japan Town, che si amplia ogni anno e va a occupare tutta la zona nordest del centro storico lucchese. A partire dal padiglione San Francesco, quindi, ci sarà quindi ancora più spazio per visitare gli stand dedicati ad action figure, abiti per cosplay, oggettistica e tutto quanto fa Sol Levante, inclusa la cucina. Prendetevi una giornata per quest’area, non avete idea di quanto possa essere ricca e interessante. Tra le novità 2016, segnaliamo la Japan Academy in Sala Canova, con laboratori didattici e tecnici aperti a tutti.
 

9 - DUE CONCERTI... ROSA SHOCKING
Sabato 29 e domenica 30 il palco di Lucca Comics & Games, anche quest’anno sul Baluardo San Donato, si tingerà di rosa. Ma sarà un rosa forte E aggressivo, perché sul palco ci saranno sabato  Cristina D’Avena e domenica le Band Maid. Se per la regina dei cartoni animati quello con il pubblico di Lucca è ormai una tappa fissa e imeprdibile del suo tour, il concerto delle Band Maid sarà invece un’anteprima nazionale assoluta. Il gruppo di Tokyo, formato da cinque ragazze vestite da camerierine giapponesi che suonano un rock metal trascinante, in un contrasto insospettato con il loro aspetto da bamboline.
 

10 - PER I PIU’ PICCINI
Il Family Palace è la tappa obbligata per i più piccoli e per le famiglie, che trovano all’interno le proposte più adatte a loro, i giochi più intriganti, i workshop e i laboratori per le scuole, le più belle storie raccontate e le più simpatiche performance teatrali. Il tutto, come sempre, a ingresso gratuito.
Quest’anno a Lucca Junior sarà ospite Benjamin Chaud, con le sue divertenti tavole affollate di personaggi indimenticabili e buffi animali, in mostra a Palazzo Ducale.
 
 
Noi saremo a Lucca, e vi racconteremo quanto più possibile la fiera attraverso il blog viaggiare per gioco
 
 
Per ulteriori informazioni:


 
 
ARTICOLI CORRELATI