Scopri il mondo Touring

In programma dal 28 aprile al 1° maggio "Coloriamo i cieli", a Castiglione del Lago (Pg)

In Umbria un grande festival degli aquiloni

10 Aprile 2017

Castiglione del Lago è senza dubbio il centro storico più bello di tutto il lago Trasimeno, in Umbria: un borgo murato, costruito su un promontorio che in origine era un'isola, alla cui sommità sorge il cinquecentesco Palazzo della Corgna. Terra di eccellente enogastronomia, Castiglione può essere una meta ideale per un finesettimana o una breve vacanza: specialmente in occasione di eventi come quello in programma dal 28 aprile al 1° maggio.
 
Castiglione del Lago - foto Molinogatti.it

AQUILONI IN FESTA
In quel "weekend lungo" a Castiglione del Lago si svolgerà infatti la XXVI edizione di “Coloriamo i cieli – Incontro internazionale di aquiloni”, con un programma ricchissimo di attività, ideale sia per gli adulti sia per i più piccoli. Numerosi i luoghi dell'evento: le sale di Palazzo della Corgna, innanzitutto, nel centro storico della cittadina, ma anche l’ampia area Parco dell’Aeroporto Eleuteri.

 
Cosa succederà per Coloriamo i cieli? In quattro giorni sono previste esibizioni di maghi e affabulatori, attività di gioco per bambini e ragazzi, mostre fotografiche, presentazioni di libri e letture, laboratori di costruzione degli aquiloni e di educazione ambientale, convegni su tematiche ambientali e scientifiche.
 
Ma si andrà anche alla scoperta del territorio attraverso percorsi naturalistici, a piedi, in bicicletta e a cavallo: l’evento infatti non vuole essere fine a sé stesso ma rappresentare una porta di accesso alle tante opportunità offerte dal territorio, dove tutti - dalle famiglie alle coppie, dai buongustai agli sportivi - trovano un motivo di visita. Al sito web riportato sotto tutto il programma dettagliato.

 
Naturalmente a farla da padroni saranno gli aquiloni: sono attesi aquilonisti da ogni parte del mondo, che si esibiranno nel corso di tutti i giorni della manifestazione. Si rimarrà incantati ad ammirare riti e magie disegnati nel cielo... e a vedere tutte le strane forme degli oggetti volanti.
 
"Coloriamo i cieli" nel 2011 ha ricevuto il titolo di “Patrimonio d’Italia” da parte del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo. Pronti a scoprire e condividere il “sogno di libertà” sulle ali dell’aquilone?