Scopri il mondo Touring

Visualizza

San Vito al Tagliamento

localita

San Vito al Tagliamento (PN)
A breve distanza dal fiume ma non lungo il suo corso, San Vito è accogliente centro agricolo in un'area abitata sin dall'età del Ferro (sec. IX-VII a.C.). Storicamente importante sulla via dei traffici da Concordia verso il nord, ebbe dal sec. X un castello dei patriarchi di Aquileia. Ne fu originario Paolo Sarpi (1552-1626), il frate servita, storico e scienziato, difensore del diritto della Serenissima contro le ingerenze del papato.

Sulla centrale piazza del Popolo si affaccia il Duomo, ricostruito nel 1745 conservando il campanile quattrocentesco su base romanica; accanto al Duomo, la torre di S. Nicolò due-quattrocentesca; la tardo-quattrocentesca ex chiesa di S. Maria dei Battuti, che ha all'interno un ciclo di affreschi* di Amalteo lodato già da Vasari; la quattrocentesca villa Rota de Conturbia è dal 1994 sede comunale; un piccolo Museo civico di archeologia e storia è nella torre Raimonda che chiude lo slargo.

Scrivi la tua recensione