Scopri il mondo Touring
  • Home
  • Viaggiare
  • Riapre a Bologna la casa di Lucio Dalla

Per tutto il mese di marzo visite guidate nella dimora di via D'Azeglio

Riapre a Bologna la casa di Lucio Dalla

di 
Luca Bonora
2 Marzo 2018
Il 4 marzo 1943 nasceva Lucio Dalla, grande artista, compositore e cantante, scomparso 6 anni fa. A quella data il cantautore bolognese aveva dedicato anche una delle sue canzoni più belle, in una poetica, fiabesca rivisitazione della propria nascita. E il 4 marzo, stavolta del 2018, la sua casa in via D’Azeglio riapre al pubblico per un calendario di visite guidate. Le prenotazioni sono aperte e alcune date sono andate subito esaurite, a conferma dell’affetto che i fan mostrano ancora oggi verso Lucio Dalla.
Visitare la sua casa bolognese permette di scoprirne gli arredi, i mobili, le abitudini ma anche i quadri e le innumerevoli opere d’arte di cui l’artista amava circondarsi.
Le visite durano un’ora e sono in programma tutti i weekend di marzo, fino al 31, in orari diversi: per saperne di più e per prenotare, www.acasadilucio.it
 

Oltre alle visite guidate “A Casa di Lucio”, sono in programma altre iniziative per celebrare il ricordo dell’artista bolognese. Tra queste, la mostra fotografica "Lucio Dalla nelle immagini dei fotografi bolognesi" (dal 1° marzo nei cortili di Palazzo d’Accursio) e “Omaggio a Lucio Dalla” al Foyer Respighi del Teatro Comunale domenica 4 marzo ore 11, mentre tutta la giornata le sue canzoni saranno diffuse nel portico su Piazza Verdi.