Scopri il mondo Touring
  • Home
  • Viaggiare
  • Grazzano Visconti ha un cuore verde

Dal 24 al 26 settembre torna Verde Grazzano

Grazzano Visconti ha un cuore verde

di 
Redazione Touring
14 Settembre 2021
Difficile trovare una ambientazione migliore per un evento dedicato al verde e alla sua cura. Il parco del castello di Grazzano Visconti (Pc), rinato assieme al borgo, all’inizio del 1900 grazie al sogno del duca Giuseppe Visconti di Modrone che voleva realizzare un luogo ideale dove poter vivere a contatto con la natura e coltivare la creatività e le arti. In questa cornice 24, 25 e 26 settembre si tiene la quarta edizione di Verde Grazzano, manifestazione dedicata agli orti e ai giardini che offre occasioni uniche, intelligenti curiosità e stimoli per tutti coloro che della cura del proprio giardino e dell’orto hanno fatto una religione.
 
In programma tanti incontri e momenti di approfondimento per conoscere meglio il verde e la sua cura, ma anche per riflettere sull’impatto positivo della natura sull’uomo, il suo benessere e la sua creatività. Ma il cuore della manifestazioni sono gli stand degli espositori con le loro novità. Tra i tanti espositori presenti dalla Germania arriva una collezione unica di varietà di pomodori, che Michael Schick coltiva in forme, colori e dimensioni diversissime. Mentre l’Azienda Agricola La Margherita porta le sue piante che si possono mangiare, forti di vent’anni di ricerca e studio sulle piante e fiori eduli. Mentre il vivaio Water Nursery, è pronto a mostrarvi le virtù segrete delle piante   acquatiche e palustri di cui è specialista: fior di loto, ma anche, ninfee rustiche e tropicali, iris, canne indiche colocasie. Mentre dalla lavorazione del lino e dalla canapa arrivano invece i prodotti dell’Azienda Agricola Landini. I coniugi Francesco e Maria Chiara in quel di San Protaso (PC), hanno avuto l’idea di seminare i fertili campi della Val Chiavenna con prodotti semplici facenti parte delle coltivazioni del passato, ma oggi dimenticati: lino e canapa, declinati in tre differenti produzioni che comprendono olii, farine e il geniale canafè.