Scopri il mondo Touring
  • Home
  • Viaggiare
  • Dormire gratis nei B&B italiani? Il 10 marzo si può

Torna il B&B Day: chi prenota la notte prima o quella dopo dorme gratis in migliaia di bed & breakfast italiani

Dormire gratis nei B&B italiani? Il 10 marzo si può

di 
Luca Bonora
22 Febbraio 2018
Dimore di charme, antiche ville, casali in campagna, accoglienti strutture familiari nei centri storici delle città d’arte o nei borghi più belli della penisola: tutti pronti all’accoglienza per il B&B Day, l’appuntamento fisso ideato nel 2007 e da allora organizzato ogni anno a marzo da www.Bed-and-Breakfast.it. Solitamente l’evento si svolge nel primo fine settimana del mese: l’edizione 2018 è posticipata al secondo weekend di marzo per non sovrapporsi con le elezioni politiche e regionali di domenica 4.
 
I B&B affiliati che aderiscono all’iniziativa offrono il soggiorno di sabato 10 marzo in omaggio ai viaggiatori che prenotino a pagamento il giorno precedente (venerdì 9) oppure il successivo (domenica 11): una vacanza a metà prezzo, insomma. Chi volesse trascorrere in bed&breakfast tre notti anziché due – da venerdì 9 fino a domenica 11 , per esempio – avrà comunque il sabato gratuito.
 
Il sito dedicato www.bbday.it/it/ raccoglie tutti gli alloggi vacanzieri disponibili per questa 12ª edizione della giornata nazionale del B&B. È possibile effettuare ricerche per città, regione, tema di viaggio (campagna, lago, mare, montagna, ecc.); in caso ci si muova con amici a quattro zampe si può anche circoscrivere la ricerca ai soli B&B pet friendly. Scelto il B&B, il costo per la notte del 10 marzo sarà decurtato in automatico al momento della prenotazione.
 
Il B&B Day è una ghiotta occasione  per sperimentare un’ospitalità diversa, familiare – a condizioni ancora più economicamente vantaggiose del consueto – e scoprire al tempo stesso angoli d’Italia unici e memorabili.