Scopri il mondo Touring

Le premiazioni della Guida Touring Alberghi e Ristoranti 2020

Quali sono i migliori alberghi e ristoranti del centro-sud?

28 Ottobre 2019
È appena uscita in libreria la Guida Tci Alberghi e ristoranti d'Italia 2019, il volume di riferimento per la cucina e l'ospitalità del Belpaese. Una guida che suggerisce oltre 4500 indirizzi, di cui parliamo più diffusamente in questa notizia.
 
Nei giorni scorsi, nell’ambito del Festival della gastronomia di Roma sono state premiate tutte le strutture insignite dei riconoscimenti Stanze Italiane e Buona Cucina nell’Italia centromeridionale. Stanze Italiane e Buona Cucina sono le “certificazioni” che i curatori della guida Touring, Luigi e Teresa Cremona, attribuiscono ogni anno ai ristoranti e agli alberghi italiani (ma anche agli agriturismi, alle trattorie, ai rifugi...) che si distinguono per la loro qualità, il calore familiare, le dimensioni ridotte, l’attenzione al prodotto e, per i ristoranti, i prezzi contenuti e la cucina tipica. Non indirizzi a sette stelle, dunque, ma locali dove ancora l'italianità e il rapporto qualità prezzo sono protagonisti. 

Tra le centinaia di strutture certificate, otto sono state insignite di un premio speciale: rispettivamente quattro per Stanze Italiane (due al centro sud) e quattro per Buona cucina (due al centro sud). C'è poi il premio Top di domani, assegnato agli chef emergenti e sponsorizzato direttamente dal Touring.



I PREMI SPECIALI STANZE ITALIANE
Per il Centro, il premio speciale Stanze Italiane è stato conferito a Montepagano 1137. Per scoprirlo si va in Abruzzo, a Roseto degli Abruzzi, in provincia di Teramo, in un feudo normanno oggi restaurato e trasformato in un albergo diffuso ricco di suggestioni, "dove si vive in ambienti di eleganza contemporanea all'interno di spazi antichi": le suite occupano aree che furono in passato quartieri militari e depositi di armi "che conservano elementi di pregio architettonico accanto a mobili di design".
 

Montepagano 1137 a Roseto degli Abruzzi (Te)
 
Al Sud il premio speciale è invece andato alla Tenuta Frafiledu di Santa Teresa di Gallura (Ss), "cinque residenze di charme immerse in 100 ettari di campagna che affaccia sul mare della Maddalena". Paesaggi unici protetti da giganteschi graniti, incastonati nella macchia; a disposizione degli ospiti due barche e un gommone.
 

Con il Touring hai vantaggi esclusivi per le tue vacanze

SCOPRILI TUTTI

Tenuta Frafiledu di Santa Teresa di Gallura (Ss) - foto di Sebastiano Pellion di Persano

I PREMI SPECIALI BUONA CUCINA
Veniamo ai ristoranti. Qui i premi speciali sono arrivati a Sansepolcro, nell'Aretino, e a Ruvo di Puglia, nel Barese. A Sansepolcro si trova il ristorante "Fiorentino", dove si pranza "nei saloni rinascimentali di un palazzo del centro storico, un locale con oltre due secoli di vita ma che vive splendidamente la sua quotidianità nel rispetto della tradizione e del territorio". La cucina locale, a base di prodotti freschi e di stagione, è accompagnata dai migliori vini toscani.
 
Ruvo di Puglia, invece, il premio è stato vinto da Mezza Pagnotta, che propone "una grande cucina vegetariana che prende spunto dal patrimonio gastronomico delle Murge per proporre ricette piene di vita, colori e profumi". Il merito è tutto dei fratelli Montaruli, che hanno creato una ambientazione agreste e che raccolgono e cucinano i prodotti in giornata, senza uso di frigo o microonde.
 
Ristorante Mezza Pagnotta, Ruvo di Puglia (Ba); foto di Fabio F. Matarrese

I PREMI TOP DI DOMANI
La guida Alberghi e ristoranti del Touring premia anche gli chef emergenti, quelli che faranno parlare di loro nei prossimi anni. Per il Centro il riconoscimento è andato a Antonio Ziantoni, del ristorante Zia Restaurant di Roma. "L'ambiente minimalista, di pochi coperti e luci soffuse, fa risaltare ancora di più i piatti solari di uno chef che ben concilia tecnica e gusto. Antonio Ziantoni, originario di Vicovaro, apre questo locale dopo una lunga esperienza internazionale, puntando su una cucina autentica legata alla stagionalità con ingredienti italiani di qualità". 

Per il Sud il premio è andato a Maicol Izzo, chef del Piazzetta Milù di Castellammare di Stabia (Na). "Estro, creatività e passione sono le doti di questo giovane chef campano, che dopo tante esperienze all'estero in cucine prestigiose è tornato per fare ancora più grand eil ristorante di famiglia. Considerato un talento della gastronomia, si distingue per la conoscenza e l'uso di ottime materie prime, accostamenti azzardati e un forte legame con il territorio". 


Antonio Ziantoni del ristorante Zia Restaurant a Roma - foto di Aromi Creativi

LE STRUTTURE DEL NORD
E le strutture, i ristoranti, gli chef del Nord? Verranno premiati nella seconda puntata del Festival della gastronomia, che andrà in scena a Milano il 1° dicembre. Ve ne daremo notizia su queste pagine.
 
LA GUIDA TCI ALBERGHI E RISTORANTI D'ITALIA 2020
-
Il link con tutte le immagini delle premiazioni di Roma
- La nostra notizia dedicata alla guida, con tutte le informazioni
- Il link per comprarla online, con sconti per tutti e soprattutto per i soci Tci