Scopri il mondo Touring

Treni, autobus, car sharing, metro e parcheggi in un’unica soluzione

Nugo, una app per viaggiare in Italia

di 
-
22 Giugno 2018
Una volta chi viaggiava spesso in treno custodiva come un tesoro un librone dalle pagine fini come carta velina con tutti gli orari e le coincidenze dei treni in Italia. Poi se prendeva anche i bus faceva collezioni di foglietti con altrettanti orari. Arrivato alla stazione andava al bar e provava a chiamare un taxi. Oggi basta Nugo.
 
 
Ovvero la nuova app costruita dalle Ferrovie che finalmente integra la maggioranza dei mezzi di trasporto pubblici e della costellazione di operatori del nostro Paese. Asse portante ovviamente il treno, che qualunque cosa si voglia dire rimane piuttosto capillare nel nostro Paese, anche se le frequenze dei treni sugli assi secondari sono certamente diminuite. Ma Nugo è a suo modo rivoluzionaria perché permette di accedere alle informazioni della rete di autobus, ai sistemi di car sharing, ai parcheggi e ai trasporti urbani delle grandi città, in modo da pianificare nel dettaglio il proprio viaggio.
 
 
TUTTI I BIGLIETTI CON UNA APP
Ma Nugo non permette solo di vedere tutte le opzioni, la rivoluzione vera sta nel fatto che permette di prenotare ed acquistare anche i biglietti necessari al viaggio. Non ancora tutte le società di cui si possono vedere gli orari consentono di fare acquisti online (solo 5o su 400), però assicurano dalle Ferrovie che ci stanno lavorando. «L’obiettivo della startup è quello di ridurre l'utilizzo dell'auto privata per raggiungere le destinazioni che sia per lavoro, per svago o per turismo favorendo invece i diversi mezzi di trasporto condivisi e concretizzando l'integrazione modale» ha spiegato all’Ansa Carlotta Ventura, direttore comunicazione del gruppo Fs. È stato necessario un investimento di 20 milioni di euro e una gestazione di 2 anni per arrivare a questo prodotto che, almeno a livello di premesse, promette di rendere assai più semplici i viaggi in Italia.
 
  DOVE SCARICARLA
Nugo è una app gratuita che si scarica dagli store Android e iOS, ma c’è anche un sito per chi preferisce il computer allo smartphone. Per alcuni mesi nelle stazioni di Venezia Santa Lucia, Firenze Santa Maria Novella e Roma Termini saranno presenti anche le Nugo space experience, spazi reali dove entrare nella realtà virtuale per ascoltare e vivere storie di alcune delle città che si possono raggiungere grazie ai mezzi pubblici.