Scopri il mondo Touring

Il riconoscimento assegnato dal Mibact. A Cuneo, Milano e Trento le menzioni speciali

La Valle dei Templi di Agrigento è il Paesaggio italiano 2017

14 Marzo 2017


Il Ministro dei beni e delle attività culturali e del turismo, Dario Franceschini, insieme al Sottosegretario di Stato Ilaria Borletti Buitoni ha conferito oggi i diversi riconoscimenti ai progetti vincitori della prima edizione della Giornata del Paesaggio, istituita dal Mibact per promuovere la cultura paesaggistica come valore identitario italiano. 
 
A vincere il premio Paesaggio italiano è stato il progetto Agri Gentium: landscape regeneration del Parco archeologico e paesaggistico della Valle dei Templi di Agrigento, che tra l'altro rappresenterà l’Italia nell’ambito del Premio del Paesaggio del Consiglio d’Europa.

 

IL PROGETTO AGRIGENTIUM
Perché Agrigento? La commissione ha riconosciuto al progetto siciliano la capacità di aver messo in pratica di principi della Convenzione Europea del Paesaggio. In particolare, sono stati evidenziati la tutela e la valorizzazione del patrimonio culturale, il recupero della tratta dismessa delle Ferrovie Kaos e la realizzazione del giardino con specie storiche realizzato nella Kolymbethra, gestito dal Fai, oltre alla cooperazione tra soggetti pubblici e privati e al riconoscimento Unesco della Valle dei Templi.
 
Nella Valle dei Templi di Agrigento da tempo si ricorre a tecniche biocompatibili nel parco archeologico e paesaggistico, si studiano i “patriarchi vegetali” (olivi, carrubi, mirti), si conserva il germoplasma di mandorlo, olivo e pistacchio. Tra i tanti progetti segnalati, anche l'istituzione del museo vivente del mandorlo “Francesco Monastra”, la mostra a Milano Expo 2015 nel cluster bio-mediterraneo, il progetto mille mandorli. E non manca il coinvolgimento della popolazione locale, che rafforza la sensibilità e la consapevolezza pubblica verso i valori del paesaggio, quale elemento imprescindibile di crescita culturale per il raggiungimento di un benessere individuale e collettivo. 

Il progetto è stato presentato dal Parco Archeologico e Paesaggistico della Valle dei Templi e attuato con  l’Università degli Studi di Palermo, Facoltà di Agraria e l’Azienda ‘Val Paradiso srl’,  il ‘Giardino della Kolymbethra’ – FAI, l’Associazione di cultura e attività ferroviaria ‘Ferrovie Kaos’ e l’Azienda CVA Canicattì.
 

Il Touring Club Italiano apre le porte di 76 luoghi d’arte

SCOPRILI TUTTI


LE MENZIONI SPECIALI: MILANO, TRENTO E CUNEO
La scelta di Agrigento è avvenuta tra i 38 progetti selezionati nell’ambito delle 97 candidature ricevute dalla commissione composta da autorevoli personalità e studiosi del paesaggio. Le menzioni speciali sono andate a: 

Parco Nord Milano: parco di città, verde d’Europa presentato dal Comune di Cinisello Balsamo (Mi) per l’alto valore ecologico e architettonico su aree di margine periurbane; 
Ostana: comunità e territorio presentato dal Comune di Ostana (Cu) per il coinvolgimento delle forze sociali per contrastare lo spopolamento e l’abbandono;
Il paesaggio è il nostro futuro. Educazione al paesaggio per le nuove generazioni presentato dalla Provincia di Trento per l’alto valore di formazione e educazione.
 
“La Giornata Nazionale del Paesaggio – ha dichiarato il Ministro Franceschini - diventerà un evento permanente. Si tratta di uno strumento previsto dal Codice dei beni culturali che costituisce un’opportunità per la pianificazione sostenibile dello sviluppo territoriale finora adottato dalla Puglia, dalla Toscana e oggi dal Piemonte. Lavoreremo affinché più Regioni possibili seguano il loro esempio entro la fine della legislatura. L’articolo 9 della Costituzione – ha proseguito il Ministro - impone la tutela del paesaggio, che deve tornare al centro dell’azione politica e della comunicazione al pubblico. Grazie alle strutture di tutela la battaglia della difesa del paesaggio si può dire vinta. Ora – ha concluso il Ministro - dobbiamo impegnarci per valorizzare, anche grazie a giornate come questa, quelle realtà capaci di agire per recuperare e migliorare i nostri territori”.


INFORMAZIONI
Tutti i progetti meritevoli di menzione tematica del Premio e la lista degli oltre 170 eventi che hanno animato la prima edizione della Giornata Nazionale del Paesaggio sono disponibili sul sito www.beniculturali.it.
 
La giornata è stata promossa tramite uno spot realizzato dal Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma in programmazione sulle reti Rai e una campagna social #paesaggioitaliano sugli account ufficiali del Mibact e diRadioTre Rai, media partner dell’evento.
 

Dai un aiuto concreto per valorizzare i tesori d’Italia 

DIVENTA SOCIO