Scopri il mondo Touring

Nel 2017 ha registrato 47 milioni di presenze straniere

Il Veneto è la quinta regione più turistica d'Europa

di 
Centro Studi Tci
2 Aprile 2019
È di ieri una notizia molto importante che conferma il ruolo di primo piano dell'Italia in campo turistico: secondo i dati dell'Eurostat, infatti, il Veneto rappresenta la quinta regione più turistica d'Europa, avendo raggiunto nel 2017 il ragguardevole traguardo dei 47 milioni di presenze. La precedono Canarie (93 mln), costa croata (77 mln), Baleari (64 mln) e Catalogna con 55 milioni.
 
A questo proposito, però, occorre fare una precisazione rispetto a quanto apparso sulla stampa: i dati riportati - e il posizionamento conseguito - fanno riferimento alle sole presenze straniere. Nel 2017 infatti il Veneto ha registrato complessivamente ben 69 milioni di presenze totali di cui circa il 68% - pari appunto a 47 milioni - provenienti dall'estero. È un risultato certamente rilevante e che testimonia, rispetto al grado di internazionalità medio nazionale pari a circa il 50%, una capacità attrattiva nei confronti del mercato estero molto forte grazie al ruolo di primo piano di Venezia, della costa adriatica e di un'offerta molto varia legata anche alla montagna - Cortina insieme a Milano si è candidata per ospitare le Olimpiadi invernali del 2026 -, alle terme e alle città d'arte.
 
Se si guarda, invece, la classifica globale, ovvero quella che tiene in considerazione le presenze domestiche e incoming, il Veneto passa dal quinto al sesto posto, preceduto da Canarie (104 mln), Catalogna (83 mln), costa croata (82 mln), Ile de France (80 mln) e Baleari (71 mln).


Cortina d'Ampezzo - foto Getty Images