Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Notizie di viaggio
  • Il Festival Pergolesi Spontini 2020 celebra la Meraviglia e inaugura con Raffaello

Dal 6 settembre al 4 ottobre a Jesi, Maiolati Spontini e Monsano, nelle Marche

Il Festival Pergolesi Spontini 2020 celebra la Meraviglia e inaugura con Raffaello

20 Luglio 2020
 
La prima esecuzione di “Rispondimi, Bellezza”, spettacolo musicale immersivo e in 3D dedicato a Raffaello Sanzio per le celebrazioni del grande pittore marchigiano, con la partecipazione di Neri Marcorè, i versi di Davide Rondoni, nuova musica di Salvatore Passantino e le opere del grande artista rielaborate in 3D da Luca Agnani, inaugura il 6 settembre al Teatro Pergolesi di Jesi il XX Festival Pergolesi Spontini.



Tra le città di Jesi, Maiolati Spontini e Monsano, in provincia di Ancona, fino al 4 ottobre, la rassegna internazionale propone quattro percorsi per vari tipi di pubblico, intorno al tema "Tu sei meraviglia". Tredici gli appuntamenti e tre le prime assolute, tra barocco e classico, cross-over, jazz e pop, eventi per piccoli spettatori, musica di compositori d’oggi, con artisti internazionali e talenti emergenti tra cui il giovane Time Machine Ensemble in residenza.

La Fondazione Pergolesi Spontini, con il direttore artistico Cristian Carrara, propone un cartellone stimolante e variegato, in cui le nuove misure di sicurezza anti Covid-19 e l’esigenza della sostenibilità economica offrono spunti per esercitare la creatività. Al centro del programma, il tema della "meraviglia", con musiche di Pergolesi e di Spontini, nuove produzioni e molta musica di nuova composizione.

GLI EVENTI DEL FESTIVAL
- Tra gli eventi, il 12 settembre, "Ho ucciso i Beatles”, atto unico per cantante e quartetto d'archi con Sarah Jane Morris, Solis String Quartet e Paolo Cresta protagonisti di uno spettacolo articolato in quadri-canzoni, in cui rivivono le vicende della mitica band inglese.



- Il 13 settembre doppio appuntamento: il pomeriggio una caccia al tesoro per bambini sulle tracce del “giovane Pergolesi”, e in serata "Largo al factotum" con la voce di Elio e il pianista Roberto Prosseda.



- Il 18 settembre il pianista Maurizio Baglini nella Nona di Beethoven trascritta da Liszt.
- Il 19 settembre al Teatro di Maiolati, la prima assoluta de “L’incredibile storia di Lino Viola”, spettacolo di musica contemporanea dedicato ai bambini.
- Il 20 settembre I Solisti Veneti, diretto da Giuliano Carella, e il flautista Massimo Mercelli, suonano musiche barocche e contemporanee in “Meraviglia Barocca”.



- Il 22 settembre è di scena il musical “Favole al telefono” dai racconti di Gianni Rodari.



- Il 25 settembre omaggio a Gaspare Spontini nella sua città natale con le arie dalle opere del grande compositore. 
- Il 26 settembre Norma Winstone, mito della musica jazz europea, in duo con il pianista Glauco Venier, in “Descansado”.
- Il 27 settembre il trio L’Astrée in un programma di raro ascolto dedicato a Giuseppe Tartini e alla Scuola delle Nazioni.



- Il 2 ottobre ancora una nuova produzione del Festival con “Ma Bohème” su musiche di Puccini con gli attori disabili della compagnia OperaH.
- Chiude il 4 ottobre la prima esecuzione assoluta di “Buster Keaton”, cine concerto con nuove musiche di Marco Attura, Virginio Zoccatelli e Federico Biscione. 
 

INFORMAZIONI
Fondazione Pergolesi Spontini 

https://festival.fondazionepergolesispontini.com/
Biglietteria: 0731 206888