Scopri il mondo Touring

Dall'Italia al Giappone, consigli e ispirazioni per viaggi nel Belpaese

Dove andare nel 2023: dieci mete, dieci guide Touring

3 Gennaio 2023

C'è sempre un buon motivo per partire alla scoperta dell'Italia e del mondo, ma in quest'articolo ve ne vogliamo consigliare dieci per programmare un weekend o una vacanza nel 2023. Naturalmente insieme alle nostre guide e ai nostri volumi illustrati, che trovate sempre in tutte le librerie, nei Punti Touring e sul nostro store online. Pronti per iniziare a sognare?
 
1. A BERGAMO E BRESCIA CON LA GUIDA VERDE
Perché a Bergamo e Brescia. Perché sono le Capitali italiane della Cultura per il 2023; e il loro programma, ricchissimo di eventi, mostre, spettacoli, convegni - promette un anno davvero impareggiabile quanto a spunti di visita. Se non bastasse il calendario delle manifestazioni, ricordiamo che le due città sono davvero ricche d'arte: per esempio, avete mai visitato a Bergamo le chiese con i dipinti di Lotto e il monastero di Astino, luoghi Aperti per Voi? E a Brescia, siete tornati ad ammirare la Vittoria Alata, recentemente ritornata nel Museo di Santa Giulia?
Perché con la Guida Verde. Negli ultimi due anni sono uscite moltissime edizioni aggiornate delle Guide Verdi Touring dedicate all'Italia, tutte complete di percorsi d'autore, di nuovi itinerari, di spunti curiosi per la visita, oltre che delle consuete, precise e impareggiabili descrizioni d'arte e cultura. Tra queste la Guida Verde Lombardia, con le letture dello scrittore Giorgio Falco.

Guida Verde "Lombardia", 2021: la trovate in tutte le librerie, nei Punti Touring e scontata sul nostro store online.
(Altri titoli Guide Verdi Italia usciti nel 2021 e 2022: Valle d'Aosta, Langhe Roero Monferrato, Liguria, Milano, Trentino Alto Adige, Dolomiti, Venezia, Trieste, Friuli Venezia Giulia, Bologna, Firenze, Toscana, Umbria, Marche, Roma e Vaticano, Molise, Matera e Basilicata, Puglia, Salento, Calabria, Sicilia, Sardegna).



2. IN SCOZIA CON "NELLA NATURA"
Perché in Scozia. Il più grande evento ciclistico del mondo arriverà in Scozia nel 2023: l'appuntamento è ad agosto, quando i ciclisti si troveranno a Glasgow e in tutta la Scozia per i Campionati mondiali. Un'occasione per ammirare Glasgow ed Edimburgo nel loro massimo splendore; e poi partire per un'escursione nella grande natura delle Highlands e delle isole. Per esempio, siete mai stati a Harris, l'isola ai confini del mondo (nella foto sotto)? O nel Wester Ross, una delle regioni meno popolate d'Europa?
Perché con "Nella natura". È un volume davvero particolare, "Nella natura - 50 viaggi nel verde d'Europa": dodici autori hanno attraversato 30 Paesi europei alla ricerca di pura natura incontaminata, habitat autentici, deserti e laghi di montagna, boschi lussureggianti e coste straordinarie. Ne è uscito un ritratto sorprendente, con 50 itinerari illustrati che svelano nuove vie, incontri con la popolazione locale e tante attività all'aria aperta. In Scozia, sono tre le mete consigliate dagli autori: Harris, Wester Ross e Glen Affric.
 
"Nella natura - 50 viaggi nel cuore d'Europa", 2022: lo trovate in tutte le librerie, nei Punti Touring e scontato sul nostro store online.



3. IN GIAPPONE CON LA GUIDA VERDE
Perché in Giappone. La voglia di andare in Giappone non si placa. Dopo due anni di chiusura quasi totale, il Paese finalmente è tornato ad accogliere i turisti: e sono già moltissimi coloro che sono tornati a esplorare città modernissime e antichi templi, foreste sacre e sorgenti termali. Nessun dubbio che nel 2023 sarà tra le mete a lungo raggio più gettonate. 
Perché con la Guida Verde. Perché è una guida completissima e curatissima! È stata scritta da due grandi conoscitori del Paese, Patrick Colgan e Francesco Comotti, che l'hanno redatta (partendo da zero, nel senso che è la prima edizione) dopo infiniti viaggi nel Paese del Sol Levante. Vi trovate all'interno tutti i loro consigli e le loro emozioni... senza contare i percorsi d'autore della scrittrice Laura Imai Messina. In quest'articolo la presentazione e le interviste ai tre autori.

Guida Verde "Giappone", 2021: la trovate in tutte le librerie, nei Punti Touring e scontata sul nostro store online.


 
4. IN SICILIA CON LA GUIDA ITINERARI TOURING E SLOW FOOD
Perché in Sicilia. Vi consigliamo in particolare l'area di Catania e Siracusa, oggetto della nuova guida realizzata con Slow Food: perché è sempre ricca di novità, sapori, incredibili colori anche fuori stagione. A Siracusa, nel 2023, aprirà i battenti il museo "Remo Romeo", che raccoglie una collezione preziosa di pellicole, macchine da presa e migliaia di volumi, e riaprirà il teatro Comunale, risalente al 1866, dove andranno in scena spettacoli e rassegne jazz. 
Perché con la Guida Itinerari TCI/Slow Food. Tascabili, corredate di fotografie e cartine, ricche di consigli utili e indicazioni preziose, le guide Itinerari conducono il lettore alla scoperta di molti territori italiani, mettendo insieme l'esperienza Touring a quella di Slow Food, che per esempio in questo titolo segnala circa 170 indirizzi slow (trattorie, ristoranti, locande, alberghi, cantine, botteghe ed enoteche per mangiare, dormire e fare acquisti di qualità).
 
Guida Itinerari TCI/Slow Food "Etna e Sicilia orientale", 2022: la trovate in tutte le librerie, nei Punti Touring e scontata sul nostro store online.
(Altri titoli Guide TCI/Slow Food usciti nel 2021 e 2022: Belluno, Feltre, Cortina d’Ampezzo e le Dolomiti Venete; Cinque Terre e Golfo dei Poeti; Alto Adige - Südtirol). 


 
5. IN CAMMINO IN ITALIA CON LE NOSTRE GUIDE
Perché l'Italia a piedi. Perché è un ottimo modo per esplorarla! Magari proprio lungo la Via Francigena, un itinerario ormai ben consolidato che non lascia indifferente né il camminatore più esperto né il neofita del cammino. Ci si mette in cammino per un weekend, una settimana o una vacanza... e si ritorna cambiati per sempre. 
Perché con i nostri volumi. Per partire in cammino, consigliamo tre recentissimi volumi Touring: la Guida Verde dedicata alla Via Francigena, che permette di approfondire tutti i luoghi toccati dal percorso, in modo tale da non perdersi i tanti capolavori d'arte e natura disseminati lungo il cammino; il volume illustrato "La Via Francigena", lavoro di tesi di un gruppo di studenti dell’Istituto Europeo di Design di Roma, laurendi in Graphic design, supervisionati dalla redazione Touring e dal nostro autore Fabrizio Ardito, tra i giornalisti più esperti in tema di cammini (lo si sfoglia per il piacere degli occhi, lo si legge per programmare una tappa o anche solo per scoprire miti, leggende, prodotti e segreti del Bel Paese). E poi, la nostra guida "Italia a piedi", con tanti suggerimenti per scoprire a piedi gli angoli più belli del nostro Paese, dai sentieri del monte Baldo a quelli in Costiera amalfitana, dal promontorio del Gargano alla traversata del Carso, dalle guglie del Monte Bianco alla costa selvaggia del Sulcis; per ogni area ci sono diverse proposte, corredate da una carta del percorso e da indirizzi utili per dormire, in modo spartano o meno, e rifocillarsi dopo le fatiche della camminata.
 
- Guida Verde "Via Francigena", 2022: la trovate in tutte le librerie, nei Punti Touring e scontata sul nostro store online.
- "La Via Francigena", 2022: lo trovate in tutte le librerie, nei Punti Touring e scontato sul nostro store online.
- "Italia a piedi", 2022: la trovate in tutte le librerie, nei Punti Touring e scontato sul nostro store online.



6. IN ROMANIA CON LA GUIDA VERDE
Perché in Romania. Quest'anno le Capitale europee della Cultura sono ben tre, tutte città "minori" o comunque fuori dai classici circuiti turistici: un ottimo motivo per pianificare un viaggio europeo fuori dalle solite rotte. Stiamo parlando di Eleusi, in Grecia; di Veszprém, in Ungheria; e di Timișoara, in Romania. Quest'ultima, nell'ovest del Paese, vicino al confine con Serbia e Ungheria, vanta il più ampio numero di edifici storici del Paese; notevoli soprattutto le influenze del barocco viennese e il gran numero di parchi, che le hanno valso il soprannome di "Piccola Vienna" e di "Città dei parchi". In poche parole, una destinazione da scoprire, specie quest'anno, quando sono in programma mostre ed eventi.
Perché con la Guida Verde. Perché è completissima in ogni aspetto, tanto da conquistarsi la stima e la considerazione degli stessi romeni, i primi a utilizzarla come autorevole fonte per la conoscenza del territorio nazionale. L'ultima edizione comprende per la prima volta anche la trattazione della vicina Moldova.

Guida Verde "Romania e Moldova", 2020: la trovate in tutte le librerie, nei Punti Touring e scontata sul nostro store online.


 
7. NELL'ENTROTERRA ITALIANO CON LA GUIDA BORGHI DA VIVERE
Perché l'entroterra italiano. Perché, dopo averlo "scoperto" negli anni pandemici, è il momento di non abbandonarlo, anzi: è il momento di esplorarlo ancora di più che in passato, contribuendo a piccole economie e storie di resilienza. L'Italia è fatta di borghi sparsi per le montagne, di villaggi ricchissimi di tradizioni e di eventi straordinari, di piccoli tesori d'arte e natura che rimangono sempre dietro le quinte: in qualsiasi regione, c'è sempre qualche capolavoro da scoprire. Da dove partire? Naturalmente dai borghi che il Touring certifica con la Bandiera Arancione per la loro qualità turistica e ambientale, eccellenti punti di partenza per scoprire il territorio. 
Perché con "Borghi da vivere". È l'ultimo aggiornamento della nostra guida ai borghi Bandiera Arancione: territorio per territorio, si parte alla scoperta di 267 gioielli dell'entroterra italiano, in ogni regione, dalla Valle d'Aosta alla Sicilia. Un ottimo strumento per pianificare weekend e gite fuori porta, creando itinerari anche tra regioni diverse.
 
"Borghi da vivere", 2022: la trovate in tutte le librerie, nei Punti Touring e scontata sul nostro store online.



8. A BARCELLONA CON LA CITY+MAP
Perché a Barcellona. È l'anno di Picasso: la Spagna (ma anche la Francia) omaggiano l’opera e l’eredità artistica del grande pittore spagnolo nel 50esimo anniversario della sua morte, avvenuta l’8 aprile 1973. Saranno oltre 50 le mostre su Pablo Picasso organizzate in tutto il mondo, di cui 16 in Spagna, nelle 5 città più vicine all’artista - Malaga, Madrid, A Coruña, Bilbao e ovviamente anche Barcellona, sempre ricchissima di novità. Maggiori info sul nostro articolo dedicato.
Perché con la City+Map. Perché è una nuova collana di guide agili pensata per cogliere al meglio lo spirito dei luoghi: tascabili, dense, colorate, ricche di curiosità, con una carta del centro città abbinata alla guida. C'è anche una rubrica che fa il punto sui progetti di sostenibilità. Una guida, in poche parole, pensata per chi non ha il tempo di approfondire ma vuole comunque avere una visione d'insieme e cogliere tutti i punti più attuali della destinazione.
 
City+Map "Barcellona", 2022: la trovate in tutte le librerie, nei Punti Touring e scontata sul nostro store online.
(Altri titoli City+Map usciti nel 2022: Milano, Lisbona; nel 2021: Palermo, Trieste, Bologna, Venezia, Firenze; nel 2020, tra i vari titoli, Madrid).


9. A VENEZIA CON LA GUIDA VERDE
Perché a Venezia. Sembrava dovesse essere l'anno del numero chiuso, dei tornelli, degli ingressi contingentati; e invece ancora tutto è fermo al punto di partenza. Nell'attesa che qualcosa cambi per risolvere l'annoso problema dell'overtourism, si può però dare il proprio contributo alla sostenibilità veneziana cercando di fermarsi più giorni, in modo tale di dare una mano a chi resiste e vive tutto l'anno nella città lagunare, favorendo le produzioni e tradizioni locali, provando a uscire dalle solite rotte e diversificare le visite. Quest'anno è di nuovo l'anno della Biennale, tra l'altro, prevista dal 20 maggio al 26 novembre.
Perché con la Guida Verde. Perché è stata aggiornata proprio con un occhio al tema della sostenibilità. E perché è sempre la compagna migliore per scoprire gli angoli più noti e quelli più nascosti della città: alle descrizioni inappuntabili dei capolavori d'arte in questa edizione si aggiungono consigli per passeggiate e gite, tra cui quelle in barca + bicicletta nelle isole della Laguna, in simbiosi con l’ambiente terracqueo.

Guida Verde "Venezia", 2022: la trovate in tutte le librerie, nei Punti Touring e scontata sul nostro store online.



10. IN GIORDANIA CON LA GUIDA VERDE
Perché in Giordania. Anche la Giordania nel 2022 è ritornata prepotentemente alla ribalta come una delle destinazione più amate dagli italiani: e nessun dubbio che lo sarà anche nel 2023, in un panorama che ancora vede pochi Stati del Vicino e Medio Oriente sicuri per i turisti. L'invito è scoprire il Paese anche dietro alla "solita" (pur magnifica) facciata: nel nord e nei deserti, per esempio, da Umm Qais ad Azraq fino a Umm al Jimal sono moltissimi i luoghi di storia e di natura che accenderanno la vostra immaginazione. 
Perché con la Guida Verde. Come per Giappone, anche questo è un titolo recente: l'ha aggiornato il giornalista Touring Stefano Brambilla, che ha percorso in lungo e in largo il Paese andando alla ricerca non soltanto dei tesori d'arte (completissima la descrizione di Petra, indagata in ogni angolo), ma anche dei progetti di sostenibilità ambientale e sociale presenti nel Paese. 

Guida Verde "Giordania", 2020: la trovate in tutte le librerie, nei Punti Touring e scontata sul nostro store online.