Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Notizie di viaggio
  • Donnavventura Experience 2021: in Veneto, fra le vigne della Valpentena

Il Touring segue i viaggi della spedizione in Italia e in Europa

Donnavventura Experience 2021: in Veneto, fra le vigne della Valpentena

9 Agosto 2021
Dopo l’interruzione dovuta alle limitazioni dettate dall’emergenza Covid-19, Donnavventura è tornata in viaggio! Le ragazze ci raccontano i viaggi dell'estate 2021 anche su questo sito, con resoconti, foto e video. Trovate l'indice di tutti gli articoli di Donnavventura Experience 2021 sulla pagina dedicata www.touringclub.it/donnavventura.
 
La Valpantena, definita anche la Valle degli Dei, si trova a soli 17 chilometri dal centro storico di Verona, lungo la strada che porta in Lessinia. La Lessinia prende il nome dai Monti Lessini e si sviluppa nelle Prealpi venete. Vanta alcuni piccoli, suggestivi Comuni come Cerro Veronese, che deve il suo nome alla grande quercia al centro del paese, e Sant’Anna d’Alfaedo, con un interessante museo paleontologico e preistorico e il ponte di Veja, un monumentale arco di roccia che costituiva l’architrave di una grotta carsica, crollata migliaia di anni fa.
Sempre a Sant’Anna d’Alfaedo si trova il  Forte Tesoro, risalente ai primi del ‘900, che faceva parte del sistema di fortificazioni militari a protezione della città di Verona.
 
 
Ad Erbezzo, il comune con più alberi monumentali della Regione Veneto, troviamo Bosco Chiesanuova e la cava Rie Lunghe nel territorio di Grezzana.
Imperdibili, a Roverè Veronese, le grotte, in particolare quella del Capriolo, chiamata anche del sogno. Il territorio è prevalentemente carsico, quindi ricco di grotte e cavità naturali, con stalattiti e stalagmiti, ma anche habitat dell'anfibio proteo, di colore rosa e totalmente cieco.
 
 
Per chi è alla ricerca di qualcosa di un po' più adrenalinico, l'arrampicata sulla parete rocciosa di Alcenago, di ben 25 metri, è un'ottima scelta. Scalarla non è affatto facile, anzi. Bisogna bilanciare bene concentrazione, forza e spinta, ma una volta raggiunta la cima non ci si può che innamorare del paesaggio che si ha davanti.
 
 
Donnavventura ha stabilito il suo Campo Base presso l’azienda vinicola “La Collina dei Ciliegi”, nel resort della cantina, innamorandosi di un’originalissima tenda in stile safari africano sul terrazzo della barricaia, che identifica il lato avventuroso della vacanza-experience.
 
 
Qui fra Valpentena e Lessinia la campagna e i suoi colori regalano atmosfera e ispirazione.
Si possono organizzare escursioni alla scoperta di paesaggi e luoghi inaspettati, tra prati, boschi e vigneti a bordo delle green e-bike.
 
 
L'eco sostenibilità all'azienda vitivinicola è di casa e per fare vendemmia ci si sposta solamente a bordo di quad elettrici.
Le Donnavventura sono emozionate e onorate di partecipare al processo di raccolta delle uve destinate alla vinificazione. È uno dei rituali dell’agricoltura più antichi e più affascinanti per l’uomo, che lo svolge da millenni.
La vendemmia fatta dall'uomo, senza l'uso di macchinari agricoli, garantisce la possibilità di scegliere i grappoli migliori grazie a un’attenzione e a una cura più selettiva.
 
 
La degustazione, dalla barrique alla bottiglia, è una vera a propria chicca, e noi abbiamo avuto l'onore di poter assaporare l’annata 2019 dell’Amarone della Valpolicella, il vino principe di questo territorio.
Per rimanere in tema, dalla cantina ci si sposta in cucina per preparare un risotto, ovviamente all’Amarone.
 
 
Per un soggiorno insolito sulle orme di Donnavventura, qui vive il giusto compromesso per gli amanti della natura, dell’attività all’aria aperta, della buona cucina e del buon vino.