Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Notizie di viaggio
  • A Milano "Fa' la cosa giusta", la fiera dedicata al consumo critico e agli stili di vita sostenibili

Dall'8 al 10 marzo a Fieramilanocity

A Milano "Fa' la cosa giusta", la fiera dedicata al consumo critico e agli stili di vita sostenibili

6 Marzo 2019
Le alternative esistono. Eccome. Lo dimostra la sedicesima edizione di "Fa' la cosa giusta!", fiera del consumo critico e degli stili di vita sostenibili che da venerdì 8 a domenica 10 marzo “invade” Milano e i padiglioni di Fieramilanocity al Portello con 700 espositori disposti su oltre 30mila metri quadri. L'ingresso è gratuito per tutti.

Un appuntamento organizzato da Terre di Mezzo Eventi che richiama migliaia di visitatori da ogni angolo d'Italia e non solo. “Con oltre 450 incontri che coinvolgeranno migliaia di persone, Fa’ la cosa giusta! è sempre più un luogo in cui incontrarsi, conoscersi e fare un passo avanti insieme per un’economia più giusta per tutti, coltivando concretezza e sogni" spiega Miriam Giovanzana, direttore editoriale di Terre di mezzo e responsabile dell'organizzazione della manifestazione. "Come accadrà nel “salotto buono di Fa’ la cosa giusta!”, dove le famiglie e le organizzazioni che in questi anni hanno accolto migranti e richiedenti asilo spiegheranno a tutti coloro che sono interessati come fare”.


 
AREE TEMATICHE E SPAZI DI APPROFONDIMENTO
È un mondo alternativo al sistema economico attuale, alla ricerca di soluzioni socialmente e ambientalmente più giuste e sostenibili che è possibile conoscere meglio attraverso dieci aree tematiche: Turismo consapevole e percorsi; Mangia come parli; Area vegan; Street food; Cosmesi naturale e biologica; Critical fashion; Pianeta dei piccoli; Abitare green; Servizi per la sostenibilità e mobilità; Pace e partecipazione.
 
Sei invece gli spazi speciali, tra cui"Economia Circolare" sarà uno spazio dedicato ai temi del riuso-recupero-riciclo-riutilizzo e Territori resistenti ospiterà piccole realtà agricole e artigianali localizzate in territori marginali o abbandonati e presenterà esempi di chi in quei luoghi ritorna o decide di resistere. All’interno di questo spazio Fondazione Edoardo Garrone e Fondazione Cariplo premieranno i migliori progetti presentati per il bando ReStartAlp 2018, l’incubatore temporaneo d’impresa per il rilancio della montagna italiana da loro promosso.

Ma "Fa' la cosa giusta!" non è solo spazi espostivi. Nel corso della tre giorni milanese sono in programma non meno di 450 diversi incontri: dai laboratori pratici in cui si impara a intagliare il legno alle degustazioni di prodotti, rigorosamente bio. Segnaliamo "Il Porto di Fa’ la cosa giusta!": una piazza dove scienziati, velisti, geografi, pedagogisti, esploratori e giornalisti, racconteranno l'ecosistema marino, dei corsi d'acqua e delle acque interne e faranno il punto sul loro stato di salute, sulle emergenze in atto e sulle buone pratiche per risolverle. 
 


GLI APPUNTAMENTI TOURING
Il Touring Club Italiano sarà presente in varie forme a Fa' la cosa giusta 2019.

1. Il convegno "Altante di viaggio della mobilità dolce in Italia", sabato 9 marzo (gate 4, pad. 3, sala Alda Merini): la mattina, dalle ore 10, vari interventi a cura di AMoDo - Alleanza Mobilità Dolce, tra cui quello del presidente Tci Franco Iseppi che parlerà di "Turismi e turisti in viaggio tra i tesori d'Italia"; il pomeriggio tavoli tematici, tra cui "Turismo, mobilità ed accoglienza nei borghi ed aree interne", dove si parlerà anche dell'iniziativa Touring Bandiere arancioni (per partecipare al convegno e ai tavoli necessario scrivere a portavoce@mobilitadolce.net). 

2. L'incontro "Viaggio on the road negli Stan", sabato 9 marzo dalle 12 alle 13 (piazza Pace e Partecipazione): è la presentazione di due libri editi da Ediciclo e dedicati all'Asia centrale, tra cui "Nostalgistan", scritto dal giornalista del Touring Club Italiano Tino Mantarro. Mantarro, attratto dall’estetica dello sfascio post sovietico e affascinato da una dimensione di desolata bellezza ricca di storie sepolte nella sabbia, ha deciso di andare a vedere quel che resta di un mondo un tempo florido e oggi protagonista di una lunga transizione. 

3. La presentazione della guida Oltrepò Pavese, sabato 9 marzo dalle 16 alle 17 (piazza Territori Resistenti). Una nuova guida Touring su un bellissimo territorio ancora poco conosciuto; il volume nasce dal lavoro di Gino Cervi e Claudio Gregori, nell’ambito del progetto Oltrepò(Bio)diverso, realizzato da Fondazione Sviluppo Oltrepò Pavese cofinanziato dal Programma Intersettoriale AttivAree di Fondazione Cariplo.

Ricordiamo anche che sabato 9 marzo, dalle 18 alle 19, nella Piazza Viaggiatori si parlerà di cammini fuori dal comune. In particolare, sarà presentato il progetto Va' Sentiero, che il Touring ha patrocinato e racconterà sul suo sito: tre giovani sono in partenza per riscoprire il più lungo sentiero al mondo, il Sentiero Italia, raccontando attraverso la rete il viaggio, il territorio, gli incontri e le tradizioni. Vi aspettiamo numerosi!

INFORMAZIONI
Fa’ la cosa giusta! 2019
Da venerdì 8 a domenica 10 marzo; https://falacosagiusta.org
Giorni e orari di apertura: venerdì 8 marzo: 9 - 21; sabato 9 marzo: 9 – 22; domenica 10 marzo: 10 – 20. 
Fieramilanocity, Padiglioni 3 e 4; viale Scarampo, angolo Via Colleoni, GATE 4, Milano 
(Metropolitana M5, fermata Portello)
L'ingresso è gratuito.