Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Notizie di viaggio
  • A Genova riapre la "Città dei Bambini e dei Ragazzi", in una nuova location e con un nuovo allestimento

La nuova struttura dedicata a chi ha 5-12 anni si trova sotto l'Acquario. Il tema scelto è quello dei "Cinque sensi"

A Genova riapre la "Città dei Bambini e dei Ragazzi", in una nuova location e con un nuovo allestimento

1 Dicembre 2022

Era il 1992 (trent'anni fa!) quando Renzo Piano firmava la grande riqualificazione urbana del Porto di Genova; ed era il 1997 quando nell'avveniristico complesso apriva la "Città dei bambini e dei ragazzi", modellata sul caso esemplare de La Cité des Enfants a Parigi: il primo caso in Italia di "Children’s Museum", ovvero di un nuovo concetto museale pensato per i più piccoli.

Oggi, nell’ambito delle iniziative che celebrano quell'anniversario, la Città dei bambini e dei ragazzi riapre in una veste completamente rinnovata. È un grande ritorno, per un'istituzione che non aveva più riaperto le porte dopo la pandemia; ed è un ritorno in grande stile, perché lo spazio espositivo è totalmente nuovo, grazie a un investimento di quasi 5 milioni di euro, ripartiti tra i due partner Porto Antico di Genova SpA e Costa Edutainment SpA. Il museo infatti è stato allestito sotto l'Acquario: un modo per stabilire una sinergia anche logistica con una delle più importanti attrazioni del nostro Paese rivolte ai giovanissimi e, sotto il profilo della vivibilità della città, per riqualificare l’area di ponente del Porto Antico.

Filmaster Events, azienda italiana leader nell’ideazione e produzione di grandi eventi, ha pensato a un ambiente tecnologico, colorato, contemporaneo, sorprendente anche negli allestimenti scenografici: un luogo di incontro e di scoperta per tutte le famiglie, ideale per il divertimento di grandi e piccoli. Si tratta di 2.000 mq di spazio espositivo con oltre 40 exhibit dove i bambini e i ragazzi da 2 a 12 anni, insieme a genitori o altri adulti accompagnatori, possono compiere un vero e proprio viaggio alla scoperta di sé e del mondo attraverso l’esperienza diretta. Il tema è quello dei "Cinque sensi".



Un’intera area – Splash – è espressamente dedicata alla fascia 2-4 anni come luogo protetto dove muoversi e imparare divertendosi in libertà. Altre quattro aree dedicate ai sensi – una sala per l’udito, una per il tatto, una per gusto e olfatto e una per la vista - propongono installazioni adatte a tutti, bambini, ragazzi e adulti, con vari gradi di complessità e obiettivi di apprendimento a seconda della fascia di età dei fruitori. L’esperienza di approfondimento proposta in ogni sala viene anticipata da portali di grande impatto scenografico – Megastereo, Tuttotatto, Per tutti i gusti, Occhio ragazzi! - che costituiscono exhibit interattivi che introducono di volta in volta i visitatori al tema. La “Casa in costruzione”, una delle installazioni più apprezzate già nella precedente Città dei bambini, è inserita in un contesto dedicato alla città sostenibile, in cui i bambini di 3-5 anni possono giocare muniti di caschetto e giubbino da cantiere.



In particolare:
- Sala Udito. Gli exhibit presenti in questa sala permettono di scoprire come si propaga il suono o le caratteristiche che differenziano timbro, melodia e armonia; misurare l’intensità del suono e di approfondire principi di acustica, mettere alla prova le proprie capacità di equilibrio e comprenderne i meccanismi regolatori. 
- Sala Tatto. In questa sala si stimola l’esplorazione e la curiosità dei ragazzi con esperienze per comprendere quanto fine possa essere la percezione tattile del nostro corpo, la differenza tra tatto attivo e tatto passivo e sperimentare come questo senso possa sostituire la vista.
- Sala Gusto e Olfatto. Le esperienze proposte in quest’area aiutano a focalizzare l’importanza dello sviluppo di una propria identità alimentare, così come della corretta alimentazione tramite la composizione equilibrata dei nostri pasti.
- Sala Vista. Come funziona l’occhio e la come funziona la trasmissione degli stimoli visivi? Quali sono le diverse componenti della luce e delle sue forme? Come si crea l’immagine, il cui principio biologico è utilizzato anche per comporre le immagini digitali tramite i pixel? Sono alcune delle domande a cui i ragazzi possono rispondere giocando con gli exhibit presenti in questa sala.


  
Per celebrare l’apertura del nuovo spazio espositivo, dal 2 dicembre 2022 al 9 gennaio 2023 la visita sarà arricchita dai “Science snack”, animazioni sviluppate in collaborazione con il Festival della Scienza adatte alle diverse fasce di età che approfondiranno di volta in volta temi diversi in maniera coinvolgente e divertente. Il palinsesto prevede appuntamenti pomeridiani nei giorni feriali e appuntamenti in tutte le fasce di visita nei giorni festivi e nel periodo natalizio. I “Science snack”, compresi nella visita, hanno una durata di 20 minuti circa. Sono inoltre presenti un’area didattica, dove si possono svolgere i laboratori per le scuole, e un’area dedicata a feste di compleanno ed eventi privati.



INFORMAZIONI 
- Tutte le info su www.cittadeibambini.net
- La visita al nuovo experience museum è su prenotazione obbligatoria con ingressi ogni ora, dalle ore 10 alle ore 16 (chiusura struttura ore 18).
- La Città dei Bambini è acquistabile, sia singolarmente sia in abbinamento alle altre attrazioni del mondo AcquarioVillage, presso la stessa biglietteria dell’Acquario di Genova oppure on line.
- Sarà presto disponibile una tessera da 10 ingressi (non nominativa) che fino al 6 gennaio sarà proposta alla tariffa speciale di 70 euro.