Scopri il mondo Touring

Al Piano del NIvolet regna la natura, grazie alla strada chiusa d'estate

Turismo lento nel Parco Nazionale del Gran Paradiso

di 
Piero Carlesi
20 Giugno 2018

Luglio è il mese ideale per camminare in montagna in alta quota. La neve si è ormai sciolta, il tempo è abbastanza stabile (certamente migliore di agosto) e la flora ha il suo momento di massimo splendore. Con il progetto A piedi tra le nuvole, il Parco nazionale del Gran Paradiso promuove da oltre 15 anni una mobilità dolce, grazie alla regolamentazione del traffico auto privato lungo la strada che sale al Colle del Nivolet, al fine di favorire chi cammina a piedi o va in bici.
 
 
A PIEDI E IN BICICLETTA
Per l’edizione 2018, lo slogan scelto è Camminare leggeri sulla terra: un invito a lasciare un’impronta del passo più lieve possibile, per guardarsi intorno, per ammirare il paesaggio, per scoprire la natura più autentica, ascoltare il rumore dei ruscelli e i fischi delle marmotte che rompono il silenzio della montagna.

Ricordo che la mia prima marmotta la vidi proprio al Pian del Nivolet, lo splendido pianoro di torbiere e praterie, habitat naturale di stambecchi, camosci, marmotte, ermellini, volpi, grandi rapaci e di specie floristiche rare. Il piano si raggiunge percorrendo la provinciale n. 50 che sale da Ceresole Reale (To) e si inerpica fino ai a 2500 metri di quota: il percorso, incredibilmente panoramico, nelle domeniche dall’8 luglio al 26 agosto dalle 9 alle 18 è chiuso al traffico privato.
 
 
Gli escursionisti hanno la possibilità di scegliere come percorrere la carrozzabile che conduce al Nivolet su mezzi alternativi alle auto (queste possono essere parcheggiate a Serrù, Villa, Chiapili e Ceresole Reale). Per i più pigri o per chi si sposta con i bambini, è a disposizione un comodo servizio di navette, mentre i più sportivi possono salire al colle a piedi (magari in compagnia delle Guide del Parco), in bicicletta (le due ruote si possono noleggiare presso il Camping Villa di Ceresole Reale, tel. 346.5792146, e presso l'Ufficio turistico di Locana, tel. 0124.839034 o 800666611) e persino a cavallo!
 

Il Touring Club Italiano sostiene i borghi dell’entroterra

SCOPRILI TUTTI
 
A piedi tra le nuvole non prevede soltanto una limitazione del traffico e un’incentivazione della mobilità sostenibile: la manifestazione vuole promuovere il rilancio dell’intera area con proposte turistiche di qualità, attraverso iniziative che sappiano coinvolgere gli escursionisti e li conducano alla scoperta della storia, della natura e della cultura di questo meraviglioso territorio incuneato fra Piemonte e Valle d’Aosta.
 
 
GLI EVENTI DELL'ESTATE 2018
Così gli amanti dello sport e dell’escursionismo troveranno nella cornice “natura e sostenibilità” tante proposte attive come escursioni e attività di scoperta, fra cui la manifestazione legata al cavallo in programma a Cogne “Viva il parco!”; per gli appassionati di cultura, musica e storia tornano Noasca da Re, Una valle fantastica e Armonie nel Gran Paradiso, con le storie di masche e le rievocazioni storiche, mentre la grande novità di quest’anno è Gran Paradiso dal vivo, la prima rassegna teatrale completamente sostenibile, senza palchi né amplificazioni, immersa nelle valli piemontesi del Parco, con la direzione artistica di Sista Bramini.

INFORMAZIONI
- Tutte le informazioni e i programmi completi si trovano sul sito www.pngp.it/nivolet.
- Divieto di transito ai mezzi motorizzati privati nelle domeniche dall’8 luglio al 26 agosto 2018 e il giorno di Ferragosto, dalle ore 9 alle ore 18 dalla località Serrù al Colle del Nivolet; si può lasciare l’auto o la moto nei parcheggi in località Serrù, Villa, Chiapili e Ceresole Reale.  
- Per l’estate 2018 è stato predisposto un servizio navette da Ceresole Reale al Colle del Nivolet anche nei giorni feriali (info: ufficio Turistico di Ceresole Reale 0124.953186).
- Punto di noleggio bici è il Camping Villa di Ceresole Reale, tel. 346.5792146; a Locana il noleggio è presso l'Ufficio turistico (tel. 0124.839034). Le navette possono portare fino a 3 bici. 
- Picnic: nel bosco di larici vicino al torrente Orco, dove si trova l’area attrezzata Perabacù (in loc. Chiapili Inferiore, Ceresole Reale). 
 
 
 

Aiutaci a valorizzare i piccoli borghi italiani e a promuovere un turismo sostenibile 

DIVENTA SOCIO