Scopri il mondo Touring

Grandi appuntamenti e piccole manifestazioni: ecco i nostri consigli

Che cosa fare il weekend del 7-8 settembre in tutta Italia

di 
Stefano Brambilla
30 Agosto 2019

Non sapete come passare il prossimo weekend? Vi diamo dieci (e più) consigli per appuntamenti interessanti, mostre, incontri e visite per tutta la famiglia. Molti altri li potete trovare nella nostra sezione eventi.

1. IN LOMBARDIA PER LA MONTAGNA E LA LETTERATURA 
Sabato 7 e domenica 8 settembre due giorni di trekking narrativi e spettacoli inediti, grandi nomi dell’alpinismo e della montagna, in uno dei luoghi più suggestivi della Grigna: il Rifugio Rosalba. Il festival In Grigna! è un evento che si propone di portare e valorizzare la cultura della montagna là dove nasce, nel suo luogo naturale, per esaltarne la bellezza attraverso lo sguardo dell’arte, del racconto e del teatro. Ospiti d’eccezione saranno il giornalista e scrittore Marco Albino Ferrari con uno spettacolo itinerante e inedito, realizzato insieme agli (S)legati, lungo lo storico sentiero attrezzato della Direttissima, e l’alpinista Maurizio Zanolla, in arte Manolo che incontrerà il pubblico insieme allo scrittore Jacopo Merizzi.

Info sulla nostra scheda evento


 
Poi uno degli appuntamenti più popolari dell'anno: il Festivaletteratura di Mantova, che compie quest'anno 23 anni. Nel corso di cinque giorni (dal 4 all'8 settembre) del Festival 2019 sono previsti circa 300 appuntamenti (alcuni su prenotazione e a pagamento), per un'edizione in cui sono attesi alterettanti tra scrittori e artisti italiani e internazionali. Anche quest'anno i più giovani potranno contare su un luogo tutto per loro (la Casa del Mantegna). E poi, approfondimenti sui grandi temi d’attualità: dall’economia alle migrazioni, passando per i gialli, il futuro, le prospettive europee.
 
 
2. IN EMILIA ROMAGNA PER AGRICOLTURA, STORIA E MONGOLFIERE
Vicino a Parma un appuntamento interessante. Sabato 7 e domenica 8 a Rivalta di Lesignano De’ Bagni (Pr) torna per la sesta edizione il Rural festival, l’appuntamento che raduna una quarantina di agricoltori e allevatori di Emilia Romagna, Toscana e Liguria, che con grande fatica e altrettanta passione ogni giorno lavorano per tutelare e salvaguardare antiche varietà vegetali e antiche razze animali: un invito alla scoperta e all’assaggio di prodotti unici e da riscoprire. In un bellissimo territorio collinare fatto di verde, boschi di querce, calanchi e vulcanelli di fango, incontri e assaggi con un motto che dice tutto: tornare indietro per andare avanti e guardare al futuro. Il Festival sarà arricchito quest’anno dalla quarta edizione della mostra-mercato dell’antico pomodoro Riccio di Parma, presentata insieme agli agricoltori custodi che lo coltivano e raccolgono ancora come una volta. Ingresso gratuito.

Info: sito dedicato
 

Visitare gli accampamenti ricostruiti come in epoca romana, assistere a battaglie campali e giochi equestri realizzati con il coinvolgimento di centinaia di rievocatori e stuntmen, seguire conferenze a tema, didattiche, laboratori, oltre a grandi spettacoli di ricostruzione storica: questo e tanto altro sarà possibile nel corso della XI edizione di Mutina Boica, fino all'8 settembre presso l'area del Parco Ferrari di Modena. Sabato 7 e domenica 8 le lezioni didattiche a cura dei gruppi storici scandiscono il programma, alternandosi con i concerti, le conferenze e gli spettacoli del Teatro Storico d’Azione. Da non perdere il tradizionale corteo storico, che invaderà il centro, i giochi gladiatori a cura di Ars Dimicandi fino ai momenti culminanti del festival, i due spettacoli di ricostruzione storica
 

Ricordiamo anche che dal 6 al 15 settembre torna il Ferrara Balloons Festival, il più importante Festival delle mongolfiere in Italia e uno dei più prestigiosi d'Europa.

Info: sito dedicato.
 
3. IN PUGLIA PER GLI STORNELLI
Da domenica 8 a sabato 14 settembre a Cutrofiano, in provincia di Lecce, torna Li Ucci Festival. Concerti, mostre, presentazioni, incontri per ricordare non solo i cantori de "Li Ucci", lo storico gruppo salentino custode degli "stornelli", dei canti d'amore e di lavoro, spesso improvvisati al ritmo del tamburello, ma anche un’intera generazione di cantori capaci di tramandare il patrimonio popolare salentino. Si parte domenica 8 settembre con una biciclettata “culturale” nel feudo di Cutrofiano con “AssaggiUcci”. 

 
4. IN VENETO PER LA MONTAGNA, IL TEATRO E...
Torna sabato 7 e domenica 8 settembre la grande festa che a Sappada, località certificata dal Touring con la Bandiera arancione in provincia di Belluno, celebra il ritorno delle mucche dai pascoli estivi. Durante la sfilata "Sappamukki" gli animali vengono addobbati a festa e accompagnati - nel loro ritorno dalle Sorgenti del Piave alle borgate di fondovalle della località delle Dolomiti - da musica, degustazione di prodotti tipici e folklore.
 
 


Apre mercoledì 4 settembre la 24a edizione del festival internazionale del Teatro in strada “La Luna nel pozzo”, in programma fino a domenica 8 a Caorle (Venezia). Nei cinque giorni, complessivamente, oltre 30 le compagnie e gli artisti attesi che si esibiranno nei campielli e nelle calli della cittadina lagunare in più di 100 performance e spettacoli di clownerie, mimo, spettacoli di fuoco, marionette, teatro ottico e di figura, acrobatica, commedia dell’arte, equilibrismo...

Tutte le info sulla pagina dedicata.

Si tiene dal 3 al 13 settembre nel bel borgo di Asolo, Bandiera arancione Tci, “Incontri Asolani”: il Festival Internazionale di Musica da Camera torna quest’anno con la consueta freschezza e originalità d’idee e lo dedica alla violoncellista castellana Teodora Campagnaro, che tante volte ha calcato il palcoscenico del San Gottardo e del Teatro Duse e del Teatro Duse nel corso degli ‘Incontri Asolani’, a 15 anni dalla scomparsa. I concerti si terranno in alcuni dei luoghi più suggestivi del centro storico: il Convento dei SS. Pietro e Paolo addossato alla meravigliosa e imponente cinta muraria, e la Chiesa di San Gottardo con le sue architetture medioevali e le tracce del Trecento racchiuse tra gli affreschi.

Info sulla pagina dedicata.


 
5. IN SICILIA PER ARTE E VISITE
Sabato 7 settembre la cooperativa Terradamare organizza l’apertura straordinaria serale di Palazzo Conte Federico a Palermo: un vero e proprio viaggio nel tempo, in un luogo all’interno del quale si può rivivere la straordinaria successione di epoche della Palermo multiculturale: dall’età punica delle mura della città vecchia, il medioevo della Torre arabo normanna inglobata nel palazzo, fino ad arrivare al settecento degli affreschi di Vito D’Anna e Gaspare Serenario. Le visite serali sono a cura del Conte Alessandro Federico e dalla sua famiglia, che tutt’oggi abitano nel palazzo. Appuntamento sabato 7 settembre dalle ore 17 a mezzanotte.

Info: sito di Terradamare.
 
“Trasformare le zone più trascurate di Agrigento in un museo a cielo aperto, accessibile a tutti. Portare l’arte contemporanea nelle strade e metterla in contatto con il territorio, per stimolare un processo di interazione e contaminazione reciproca. L’arte come strumento per riscoprire le nostre città e ridare nuovo risalto a spazi che sono solitamente abbandonati e privi di una qualificazione.” Questa l’intuizione di Andrea Tripaldi, direttore artistico di Utopia Fest, il festival di arte pubblica che celebra il paesaggio e la bellezza della Città di Agrigento dal 4 all'8 settembre. Ogni giorno saranno attivi cantieriper la creazione di opere di street art, land art e scultura in vari luoghi della città di Agrigento, mentre la piazza della Cattedrale sarà la location del Concerto per aquiloni (ven 6 e sab 7) dove attraverso il gioco dell’aquilone verrà creata un’opera di land art performativa. Tra i tanti eventi, anche la passeggiata di domenica sera nel centro storico. 

Info sul sito dedicato

6. IN TOSCANA PER I FIORI E LE FOTOGRAFIE
Tra venerdì 6 e domenica 8 torna Murabilia sulle mura di Lucca: come sempre, un crocevia internazionale di saperi botanici, cultura paesaggistica e shopping verde qualificato, che quest’anno offre più che mai un ventaglio di occasioni per un fine settimana tra piante, fiori, giardini, conferenze, animazioni. Il tema portante dell'edizione è “Sguardi a Oriente. Giappone”; previste mostre all'orto botanico. Attenta a far crescere nuove generazioni capaci di conoscere e frequentare la cultura botanica, Murabilia quest’anno introduce la sezione Young Gardening con alcune iniziative volte a coinvolgere i giovani.

Se andate a Lucca, cogliete l'occasione anche per visitare “Werner Bischof. Classics”, mostra dedicata al grande fotoreporter svizzero (1916-1954) che il Lu.C.C.A. - Lucca Center of Contemporary Art propone dal 7 settembre 2019 al 7 gennaio 2020. Centocinque scatti, con immagini che vanno dal 1934 al 1954, divisi in 8 sezioni.

Info: Murabilia, sito dedicato; Bischof, sito dedicato
 
 
7. IN UMBRIA PER LA CIPOLLA
Sebbene ricca di storia e cultura, Cannara non è tra i borghi più noti dell’Umbria e difficilmente incontra i grandi flussi turistici, tranne in un periodo ben preciso dell’anno, a inizio settembre, quando in meno di due settimane vi si riversano da tutta la regione oltre 70mila buongustai desiderosi di assaporare la vasta varietà di piatti a base del suo prodotto più tipico e apprezzato: la cipolla. Da martedì 3 a domenica 15 settembre (con pausa lunedì 9), nel centro storico della città si svolge infatti la Festa che da 39 anni celebra la cipolla di Cannara, una cipolla che si distingue essenzialmente per la sua grande dolcezza. 

Info: sito dedicato.

8. IN BASILICATA PER IL JAZZ
Un racconto fatto di note che si snoda tra i vicoli e le piazze dei borghi lucani, animato da musicisti e spettatori, si esibirà sul grande palco dei Sassi di Matera, il tutto orchestrato dall’associazione Onyx Jazz Club. Al via a Matera da venerdì 6 a domenica 8 settembre la 32esima edizione di Gezziamoci, il festival più longevo del sud Italia, con concerti jazz nello straordinario contesto dei Sassi. 

Info sul sito dedicato.

9. IN ALTO ADIGE PER LE ECODOLOMITI
Sono passati 10 anni da quando Daniel Campisi, Maximilian Costa e Janpaul Clara organizzarono la prima ECOdolomites, nata con l’idea di voler riunire appassionati di montagna e soprattutto di veicoli elettrici per coniugare il piacere di guidare in montagna con il rispetto dell‘ambiente. La visione di allora è valida anche oggi: valli e monti senza gas di scarico e rumore di motori assordanti. Per 4 giorni interi, dal 5 al 8 settembre, manifestazioni ed eventi in molti luoghi dolomitici: venerdì 6 settembre a Ortisei l‘ECOsummit Mountain Move - KLIMAmobility on tour, un momento di confronto e discussione su quale sarà il futuro della mobilità elettrica a 360º; sabato 7  l‘effettiva ECOdolomites – „Discovering Destination Chargers“ Trophy CAP, una grande sfida consiste nel percorrere circa 220 km, 9 passi con la minor energia possibile, identificare il maggior numero possibile di stazioni di ricarica e fotografarle. Sostanzialmente si tratta di una caccia al tesoro in cui bisogna ritrovare il maggior numero di colonnine di ricarica lungo il percorso per incamerare più punti possibili utilizzando meno energia. Il percorso inizia a Ortisei e conduce attraverso l'Alpe di Siusi nel Parco Naturale Sciliar-Catinaccio fino a Funes nel Parco Naturale Puez-Odle, per poi tornare in Val Gardena passando per la Val Badia e il Sella.
 
Info: sito dedicato.  


 
10. IN VALLE D'AOSTA PER LA MONTAGNA
Dal 4 al 12 settembre Piazza Chanoux ad Aosta è la cornice di un evento tutto dedicato alla montagna e ai suoi molteplici aspetti: Alpine Mountain Experience - La montagna si racconta. Durante i nove giorni della manifestazione, saranno proposte tematiche legate all’ambiente alpino attraverso dibattiti, incontri, interventi di grandi ospiti, oltre che proiezioni di immagini e video di grande suggestione, per raccontare a tutto tondo il mondo alpino.

Info: sito dedicato.
 
11. IN SARDEGNA PER LA LETTERATURA
Dal 2 all'8 settembre a Palau (Ss) torna il Festival internazionale Isole che Parlano: una settimana di musica, fotografia e laboratori per bambini e ragazzi che coinvolgerà una delle località più belle della costa settentrionale della Sardegna, accompagnando il pubblico alla scoperta della campagna, del mare e del centro urbano di Palau, fulcro della manifestazione. Il Festival, a cura dei fratelli Paolo e Nanni Angeli, unirà come di consueto un programma culturale ricco di creatività a un approccio che mira a valorizzare e far conoscere al pubblico il prezioso patrimonio materiale e immateriale di queste terre.

Info: sito dedicato.



12. IN CAMPANIA PER LA MUSICA
Quarta edizione di “Un’estate da Re. La Grande Musica alla Reggia di Caserta”, la rassegna di musica classica, lirica e sinfonica, voluta e finanziata dalla Regione Campania, con la direzione artistica affidata al Maestro Antonio Marzullo (dal 28 agosto al 29 settembre). Domenica 8 settembre sul palcoscenico dell’Aperia ci sarà a dirigere l’Orchestra del Teatro di San Carlo il Maestro Alvise Casellati. Violino solista Julian Rachlin. In programma la Sinfonia da “L’Italiana in Algeri” di Gioachino Rossini, il Concerto per violino e orchestra op. 64 di Felix Mendelssohn, la Sinfonia n. 5 in si bemolle maggiore di Franz Schubert.

Info: sito dedicato.



13. A ROMA CONTRO LA PLASTICA
«Ogni anno, 570 mila tonnellate di plastica finiscono nelle acque del Mediterraneo: l'equivalente di 33.800 bottigliette di plastica gettate in mare ogni minuto. L’inquinamento da plastica sta continuando a crescere. Se i Paesi non adotteranno soluzioni  concrete ed efficaci, entro il 2050, l'inquinamento nell’area mediterranea quadruplicherà». Questo è l’allarme lanciato dal WWF Italia alla Comunità internazionale. A creare un momento di forte sensibilizzazione sarà la prima edizione di PLASTICAd’A-MARE, dal 5 all’8 settembre al Porto Turistico di Roma. Un grande eco festival per salutare l’estate, organizzato da DOC Live, agenzia di eventi e di management artistico, con la partecipazione di WWF Italia e PolarQuest, dove la musica si alternerà alla consapevolezza e alla riflessione, dove l’arte incornicerà il mare e il dibattito per la sua salvaguardia.

Info: sito dedicato