Scopri il mondo Touring

Persistono i disagi a quattro giorni dal rogo della stazione

Treni: normalità in vista?

di 
Clelia Arduini
27 Luglio 2011

Si torna lentamente alla normalità a quattro giorni dall’incendio che ha devastato alcuni locali della stazione di Roma Tiburtina causando un caos generale sulla rete ferroviaria nazionale. Da ieri mattina la stazione di Roma Tiburtina ha ricominciato a svolgere il servizio viaggiatori, dopo che i Vigili del Fuoco hanno concesso l’agibilità dell’area. Aperto anche l’ingresso della stazione di Roma Tiburtina lato Nomentano che consente l’accesso diretto dalla metropolitana, linea B, ai treni del trasporto regionale.




La circolazione dei treni, secondo gli operatori di Trenitalia,
si sta avvicinando alla regolarità, i ritardi sono molto più contenuti rispetto ai giorni scorsi e la circolazione, grazie anche alla maggiore disponibilità di binari, si sta progressivamente normalizzando: si registra al massimo mezz'ora di ritardo sia per i treni regionali sia per gli interregionali. Situazione diversa, invece, per i treni internazionali che, come nei giorni scorsi, continuano ad accumulare ore di ritardo. Già da oggi viaggerà il 90% dei treni della media e lunga percorrenza e non verrà effettuata nessuna deviazione, ad eccezione dei treni che circolano di notte.




Da ieri, inoltre, Trenitalia ha avviato l’offerta estiva su Lunga Percorrenza e Alta Velocità. Per tutta la settimana, il numero di corse dell'offerta, in vigore fino alla fine di agosto, sarà potenziato con sette Frecce aggiuntive al giorno. Chi deve mettersi in viaggio è bene comunque che verifichi il proprio treno sui siti di Ferrovie dello Stato e Trenitalia, dove è pubblicato l’elenco costantemente aggiornato, dei convogli garantiti. Si può inoltre telefonare al numero verde 800892021 (anche se i tempi di attesa per la risposta sono lunghissimi), contattare la propria agenzia di viaggio o, infine, consultare web radio, La Freccia Tv, Twitter e Youtube.