Scopri il mondo Touring

Realizzati in Calabria 700 chilometri di percorsi. Inaugurazione il 29 agosto

Nuovi sentieri nel parco nazionale della Sila

di 
Piero Carlesi
31 Agosto 2015
Sabato 29 agosto, alle ore 11, presso l’Arboreto del parco nazionale della Sila in località Fossiata (Comuni di Longobucco e Spezzano della Sila, Cs) saranno inaugurati i 700 chilometri di sentieri realizzati dai volontari delle Sezioni CAI di Cosenza e Catanzaro, grazie alla convenzione tra l'Ente Parco e il Club Alpino Italiano. Un grande traguardo e un grande potenziamento per il turismo dell'area protetta, che è una delle più belle e ricche del Mezzogiorno italiano.
 


IL PATRIMONIO DELLA SILA
La nuova rete sentieristica, che conta 3.000 tabelle segnavia, un migliaio di tabelle con le indicazioni delle località e 140 pannelli d'insieme, si snoda per l'intera area protetta, nelle provincie di Cosenza, Catanzaro e Crotone, per un numero complessivo di 66 sentieri, 51 tratti secondari e 5 tratti del sentiero Italia, ed è stata realizzata per valorizzare e promuovere il ricchissimo patrimonio ambientale e paesaggistico del parco della Sila.
 
Sono stati i soci volontari delle Sezioni CAI di Cosenza e Catanzaro a eseguire materialmente la tracciatura dei sentieri. Il territorio del parco non aveva mai avuto una vera rete sentieristica, prima era presente solo un centinaio di chilometri di sentieri realizzati in maniera non omogenea.
Sono stati recuperati gli antichi itinerari presenti nel territorio del parco, percorsi un tempo da pastori e viandanti, in modo da permettere ai visitatori di scoprire luoghi ricchi di storia e di bellezze naturali.
 
Dopo il taglio del nastro, i partecipanti potranno compiere un'escursione lungo i sentieri dell’Arboreto, attraverso luoghi di grande suggestione che ospitano esemplari secolari di flora mediterranea (pinete, alnete, abetine) e anche esemplari tipici delle Alpi (abete rosso, larice, pino silvestre).
Per info: www.parcosila.it.