Scopri il mondo Touring

Giugno nella Grande Mela, dove andare e cosa fare

New in New York 6 - Le novità della metropoli americana

di 
Giacomo Rocchini
21 Giugno 2013

EVENTI

The Mermaid Parade


“Guarda che posto di m…” diceva Swan, il capoguerra nel famoso film The Warriors diretto da Walter Hill. Parlava di Coney Island, ed era il 1979. Siamo nel 2013 e la piccola penisola a est di Manhattan, nell’estrema punta di Brooklyn, sta vivendo una nuova stagione di popolarità grazie anche alla Mermaid Parade, o “Parata della Sirenetta” che trasforma il quartiere in una sorta di succursale di Rio de Janeiro nei giorni di carnevale. Sabato 22 giugno alle una di pomeriggio iniziano le bizzarre sfilate che festeggiano l’inizio della stagione estiva sulle affollate spiagge della Grande Mela. Questa manifestazione, nata nel 1983, è la parata d’arte più grande d’America. Senza motivazioni religiose, politiche o commerciali, la Mermaid Parade è una festa inventata dagli artisti di New York per esplorare le tradizioni del quartiere legate alla mitologia marina. Questa è l’occasione per celebrare la creatività degli oltre 1500 partecipanti che arrivano da tutti e cinque i boroughs della città e che si realizzano i costumi da soli. I carri più attesi sono quelli del King Neptune e della Queen Mermaid, che quest’anno saranno interpretati dal comico Judah Friedlander (dallo show “30 Rock”) e la giornalista e scrittrice Carol Radzwill (New York Times). La manifestazione si raggiunge con le linee D, N, F o Q (la gialla e la arancione) della metropolitana in direzione sud Brooklyn, fermata Coney Island. Assistere alla parata è un vero spettacolo (gratuito) e chi se la sente di sfilare con un costume fatto in casa può farlo registrandosi sul sito. Il costo è di 25$ per gli adulti e 15$ per i bambini. Importante specificare se si desidera far parte dei carri più o meno… “audaci”. Per chi voglia festeggiare fino a tardi c’è il Mermaid Riverboat Ball, festa danzante su un battello a tre piani in stile New Orleans, dove per 75$ (solo adulti), si può godere di un ricco buffet e open bar.



Mermaid Parade - Coney Island

Sabato 22 Giugno, 1pm

Surf ave. angolo con 21st st., Brookyn NY

http://www.coneyisland.com/programs/mermaid-parade





ARTE

The Art of the Brick


“L’arte del mattone” non è il titolo di un libro sul fai da te, ma il nome della mostra che al Discovery Times Square Museum espone le inquietanti sculture di Lego dell’artista Nathan Sawaya. Non è la prima volta che i mattoncini colorati della famosa ditta danese vengono usati come medium preferito per un’opera d’arte; ma nessuno prima di Sawaya, artista newyorkese già famoso per la sua abilità di creare sculture praticamente con qualsiasi cosa, si era mai spinto così avanti. I piccoli pezzi lasciano a bocca aperta per la plasticità e il realismo, elevando il familiare giocattolo a opera d’arte. Le immagini di alcuni dei pezzi esposti sono già diventate famose, come quella dell’uomo che si squarcia il petto, il nuotatore che si “immerge” nel pavimento o il gigantesco scheletro di Tyrannosaurus Rex. E sono tutte a grandezza naturale! L’esibizione ha aperto il 14 giungo ed andrà avanti fino a gennaio 2014. I biglietti costano 19.50$ per gli adulti e 14.50$ ridotti.



L’arte del mattone

Discovery Times Square Museum

226 West 46th street (tra la 7th e 8th Ave)

www.discoverytsx.com/exhibitions/art-of-the-brick







SHOPPING

Project n°8



New York è la città degli eccessi. In tutti i sensi, anche nel minimalismo. Se avete un gusto e uno spirito rarefatto da non perdere un giro al Project n.8, lo store più amato dal popolo dei design addict. Lo trovate (si fa per dire, perché come succede spesso qui a NY, i luoghi più “in” sono nascosti) in Orchard Street, nella East Side di Manhattan. Questo negozio curioso e curatissimo non ha insegne, vi si accede dall’interno dell”Ace hotel” una delle mete più gettonate dagli “hipsterchic” cosmopoliti. Dimenticate le boutique da albergo questo è definito un “negozio anti-souvenir. Qui “l'arte incontra la moda” con un mix eclettico di capi e oggetti scelti tra le marche più raffinate del pianeta. Project n.8 seleziona un centinaio di marchi. Molti designer emergenti, molti Unidentified Object (oggetti strani, ma non è fine chiedere “cos’è”). Alcune marche italiane misconosciute e altre per noi molto comuni ma che fanno impazzire modaioli e giapponesi in transito da New York come la classica sveglia da comodino Brown di plastica bianca in puro stile anni ’80.



Project n°8

22 W 29th St

New York, NY

+1 212-725-0008

www.projectno8.com