Scopri il mondo Touring

Nascerà a Parma il Salone del Camper

di 
Renato Scialpi
20 Novembre 2009

Un salone su misura per il turismo all’aria aperta, studiato per soddisfare nel modo migliore gli appassionati di questa tipologia di viaggio, rivolto sia agli operatori nazionali sia a quelli stranieri. È il punto di partenza del progetto del “Salone del Camper”, fiera internazionale del turismo plein air, che debutterà alla Fiera di Parma dall’11 al 19 settembre del prossimo anno.


Tenuto a battesimo da una joint venture tra APC, Associazione produttori camper, e Fiere di Parma, il nuovo salone si propone di accogliere i visitatori in un contesto innovativo, in grado di confrontarsi con le tradizionali kermesse internazionali del turismo all’aria aperta come il Caravan Salon di Düsseldorf e Le Salon des Vehicules de Loisirs di Parigi.


Come? Per ora è difficile capirlo: a Düsseldorf il cosiddetto Caravan Center alle porte del salone mette a disposizione degli ospiti appassionati di plein air duemila posti per camper e roulotte, 800 dei quali dotati di allacciamento elettrico: una vera e propria “città mobile" che in Italia non sarebbe facile riprodurre.


L’ unico dato certo – oltre alla favorevole collocazione al centro della pianura padana, alle porte del triangolo metropolitano Milano-Torino-Genova che comprende una grossa fetta del "popolo del plein air",  dei 40mila metri quadri di padiglioni previsti – è la volontà di Apc e Fiere di Parma di realizzare uno spettacolare contenitore di prodotti, idee e suggestioni, con il supporto di uno specifico Osservatorio permanente presso il Ciset (Centro Internazionale di Studi sull’Economia Turistica).


Una finestra aperta sul mondo, in cui confrontarsi e continuare un dialogo orientato all'abitar viaggiando che faccia perno sulla qualità, senza confini.