Scopri il mondo Touring

Da sabato 16 a lunedì 18 marzo la nuova fiera di Fermo ospità l'edizione 2013 di Tipicità

Marche da assaporare

di 
Luca Bonora
15 Marzo 2013

Ad animare gli spazi dell'Accademia, la sezione dedicata allo show cooking, saranno infatti Gabriele Ferron, guru del riso (domenica 17, ore 17), Fulvio Pierangelini, chef stellato (lunedì 18, ore 15.30); e Massimo Biagiali, maestro cioccolatiere che proporrà un intero menu basato sul cioccolato (lunedì 18, ore 18.30).


Sapori in primo piano anche nell'Enoteca delle Marche, ricca di incontri e degustazioni guidate; a Tipicità in blu, dedicato alla filiera ittica, e a Stoccafisso senza frontiere, che vedrà ai fornelli cuochi provenienti da regioni e Paesi diversi cimentarsi con lo stesso prodotto (da degustare domenica 17, dalle 16 alle 19, lo stoccafisso all'anconitana). Nel Mercatino sarà poi possibile assaggiare e acusiatre direttamente dai rpoduttori alcuni dei sapori marchigiani per eccellenza: olive ascolane, maccheroncini di Campofilone, ciauscolo, mela rosa dei Sibillini, formaggi, marmellate, tartufi, olio extravergine d'oliva e molto altro.


Ma come nelle precedenti edizioni, Tipicità è vetrina di tutto il made in Marche, non solo dell'enogastronomia. Spazio quindi alle grandi marche delle Marche, col distretto dell'abbigliamento e dalla calzatura che è leader a livello europeo, e all'artigianato di qualità, tutto rappresentato nei padiglioni del rinnovato polo fieristico di Fermo, quattro padiglioni e 10mila metri quadri che ospiteranno 40 prodotti simbolo della regione.


Gli ospiti: come è consuetudine, anche quest'anno ci sono due realtà, una straniera e una italiana, ospitate e chiamate a raccontare la loro cultura e a proporre la loro cucina: si tratta del Monferrato, zona di grandi vini e di carni pregiate, e della Svezia: la degustazione del menu artico è in programma domenica mattina dalle ore 10, e sarà curata dallo chef Svein Jaeger Hansen.


Ricco e articolato anche il programma dei convegni: tra questi segnaliamo la tavola rotonda di domenica 17 (ore 17.30), dal titolo Umanesimo e Tecnica: per un nuovo rinascimento italiano, cui parteciperanno fra gli altri il patron di Tipicità Angelo Serri, l'assessore regionale alle Attività produttive Sara Giannini e il giornalista e critico d'arte Philippe Daverio, e il talk show di lunedì pomeriggio (ore 15.30), Marche 2.0, le nuove tecnologie applicate al turismo (Fermo in questo è pioniera per realizzazione di app e strumenti divulgativi per smartphone e tablet), cui partecipa anche il Tci.


Info, orari e prezzi su: www.tipicita.it