Scopri il mondo Touring

Norwegian, gli aerei low cost sono veramente low cost? Abbiamo fatto la prova

Ma è vero che con 70 euro si vola da Londra a New York?

di 
Barbara Gallucci
20 Gennaio 2017
A settembre la notizia della separazione tra Brad Pitt e Angeline Jolie ha scatenato i gossippari di tutto il mondo, ma anche i creativi della Norwegian Airlines che con la loro pubblicità “Brad is single” e l'offerta per voli a Los Angeles a basso costo hanno cavalcato l'onda alla perfezione. Per tutta risposta Alitalia ha immediatamente seguito la stessa onda con la risposta “Ragazzi tutti a Los Angeles”, si suppone all'inseguimento delle ragazze a caccia del divo hollywoodiano.
 
 
La fama immediata della compagnia aerea low cost scandinava è andata di pari passo con la continua offerta di connessioni aeree a buon mercato culminata con il lancio del voli da Londra a New York a partire da 70 euro avvenuta proprio in questi giorni.
 
 
Incuriositi e ingolositi dall'idea di poter volare oltreoceano a prezzi decisamente stracciati abbiamo cercato di trovare il biglietto vincente, ovvero il più economico e vicino ai pubblicizzati 70 euro.
 
PRIMO TEST: ROMA-NEW YORK
Un volo classico e molto agognato con scalo a Copenaghen o Stoccolma. Le offerte migliori sono per il mese di giugno e per ottobre: 203 euro l'andata e 178,80 euro per il ritorno (tasse incluse) per un totale di 381,80. Si intende che siccome Norwegian è una low cost i prezzi variano in continuazione (tendenzialmente verso l'alto), non sono inclusi i pasti per le tratte low fare (quelle super economiche) che si possono però acquistare a parte e anche i bagagli si intendono a mano (per il resto si paga).
 
 
SECONDO TEST: LONDRA-NEW YORK
L'offerta lanciata da Norwegian però è da Londra. Quindi abbiamo fatto lo stesso confronto per i prossimi mesi da Gatwick a New York. Le proposte migliori sono per viaggiare a giugno con 177 euro a tratta, per un totale di 354 euro, e ottobre con l'andata a 177 euro e il ritorno a 143, per un totale di 320 euro. Un prezzo decisamente conveniente, ma non convincente del tutto visto che se non si vive a Londra bisogna pensare anche a un low cost per la capitale inglese (certo quelli non mancano e basta che arrivino a Gatwick).
 
 
TERZO TEST: LE COMPAGNIE “TRADIZIONALI”
Abbiamo rifatto lo stesso test con le date uguali con due compagnie non low cost: Alitalia e United Airlines. La prima offre voli da Milano a New York in giugno da circa 438 euro, la seconda da 394 euro. Per entrambe un bagaglio in stiva è incluso e anche i pasti.
Forse anche loro sono state in qualche modo costrette ad abbassare le tariffe per stare dietro ai low cost, certo è che prima si prenota e soprattutto fuori stagione (ad agosto per tutte le compagnie più o meno low cost i prezzi schizzano alle stelle), meglio è. E poi la Grande Mela in giugno e ottobre è davvero più bella.