Scopri il mondo Touring

Tre le strutture italiane tra le prime cinque votate dalla clientela di lingua tedesca

Il miglior campeggio d'Europa? È in Alto Adige!

di 
Renato Scialpi
13 Gennaio 2015
I campeggiatori tedeschi li conosciamo bene tutti: compaiono sulle nostre autostrade alla vigilia delle feste di Pasqua e restano come clienti fissi fino a Ognissanti. La formazione tipica è una grande station wagon con una coppia di windsurf sul tetto e una roulotte oversize a due assi al traino; da qualche anno sono popolari anche le varianti minibus con carrello per canoe al seguito o, ancora, motorhome più motoscafo (oppure portamoto con coppia di Bmw super equipaggiate).

IL CONCORSO DI CAMPING.INFO
Clienti esigenti, certo, e attenti al dettaglio i “crucchi”, come molti ancora li chiamano – più o meno affettuosamente, in Italia. Ma che non si dimenticano di chi li “tratta bene”. Dimostrazione? La classifica pubblicata in questi giorni per il Camping.info Award 2015. Il più noto sito di informazione in lingua tedesca per il mondo del campeggio, Camping.info, ha chiesto ai suoi lettori di votare i migliori campeggi d'Europa. E, raccolti 91.238 voti certificati sul proprio sito web, ha lasciato tutti di stucco, o quasi.

IL VINCITORE 2015
Rullo di tamburi, il vincitore del Camping.info Award 2015 non si trova infatti né in Germania, né in Austra, né in Francia come tanti campeggiatori esterofili del nostro Paese potrebbero supporre. Il vincitore assoluto è italiano: il leggendario Caravan Park Sexten di Sesto Pusteria, in provincia di Bolzano. Leggendario perché non si incontra tutti i giorni un campeggio con spa privata (avete letto giusto: un centro benessere con impianti da hotel sette stelle), tanto spazioso da estendersi per oltre sette ettari e che nel 2014 secondo i ben informati ha ospitato 130mila camper...



NON SOLO ALTO ADIGE...
E non è neppure un'eccezione. Saldamente installato sul secondo gradino del podio c'è il campeggio Seiser Alm di Fiè allo Sciliar e, entro i primi cinque si ritrova pure lo Schlosshof di Lana; tutti e due in provincia di Bolzano. L'Austria deve accontentarsi di un sesto posto, col Grubhof di Salisburgo; l'Olanda si ferma al ventesimo posto con il Vreehorst di Winterswijk presso Enschede al confine tedesco; il primo campeggio francese è alla posizione numero 53: si tratta del Village La Brasilia alle porte di Perpignano sulla costa mediterranea. La classifica del Camping.info Award 2015 mette a tacere anche l'obiezione “Eh, ma con i sudtirolesi non vale...”. Detto che, comunque, di campeggi targati Bolzano ce n'è la bellezza di otto su 100, in trentasettesima posizione c'è il camping Marina di Venezia al Cavallino (Ve) e in settantesima il vicino Jesolo international, premiato come il migliore in assoluto per chi viaggia con bambini.

LE MODESTE NOTE MILANESI
Unico risvolto poco edificante, alla vigilia di Expo2015, è non trovare traccia del campeggio di Milano tra i primi cento d'Europa. Peggio: consultando camping.info si scopre infatti che – sulla base di 28 recensioni – il campeggio Città di Milano (di fatto l'unico a portata della manifestazione) recimola 2,48 stelle sulle cinque possibili. E totalizza il voto peggiore proprio per il rapporto qualità-prezzo.
 
La classifica è consultabile al link: http://blog.camping.info/post/CampingInfo-Award-2015.aspx