Scopri il mondo Touring

Gli Stati generali il 5 e 6 novembre

Green Economy: se ne parla a Rimini

di 
Piero Carlesi
4 Novembre 2014
Sta per partire la terza edizione degli Stati Generali della Green Economy, dedicati quest'anno al tema Lo sviluppo delle imprese della green economy per uscire dalla crisi italiana: L'evento si tiene il 5-6 novembre a Ecomondo-Key Energy e Cooperambiente a Rimini Fiera.
 
Gli Stati Generali della Green Economy sono un momento di incontro strategico-programmatico aperto e partecipato che vede il coinvolgimento dei principali stakeholder della green economy italiana.
Sono promossi dal Consiglio nazionale della Green economy, formato da 66 organizzazioni di imprese, in collaborazione con il Ministero dell’Ambiente e il Ministero dello Sviluppo Economico e vedono quest’anno la loro III edizione. L’ambizione è quella di promuovere un nuovo orientamento dell’economia italiana verso una green economy per aprire opportunità di sviluppo durevole e sostenibile ed indicare la via d’uscita dalla crisi economica e climatica.
L’iniziativa, nata nel 2012, è diventata ormai un punto di riferimento per migliaia di imprese e ha coinvolto tra il 2012 e il 2013 più di 4000 soggetti.
 
La due giorni sarà aperta con la sessione della mattina del 5 novembre dal Ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti e a seguire interventi di rappresentati di istituzioni e organizzazioni europee.
I lavori proseguiranno nel pomeriggio del 5 novembre in 7 sessioni tematiche di approfondimento e consultazione.
I risultati della discussione verranno presentati la mattina del 6 novembre in occasione della sessione conclusiva alla presenza del Ministro dello Sviluppo Economico. Parteciperanno complessivamente oltre 100 autorevoli relatori, tra i quali rappresentanti istituzionali, imprese e organizzazioni di imprese, mondo della ricerca e associazioni.
 
Gli Stati Generali della Green Economy - ha dichiarato Gian Luca Galletti, Ministro dellAmbiente - sono il motore della conversione culturale, e quindi politica ed economica, che sta ponendo leconomia sostenibile al centro del progetto-paese.  I dati parlano chiaro: in anni di crisi gravissima, cresce, e vigorosamente, nel nostro paese un solo comparto, quello della green economy. È cresciuto il volume daffari ed è cresciuta soprattutto loccupazione. Il Governo sostiene questarivoluzione ambientalee vede negliStati Generaliil laboratorio privilegiato del cambiamento”.