Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Notizie di viaggio
  • >
  • Due grandi mostre multimediali a Roma: la capitale come non l’avete mai vista

Scoprire i Fori imperiali e l'Ara pacis con la realtà aumentata

Due grandi mostre multimediali a Roma: la capitale come non l’avete mai vista

di 
Luca Bonora
28 Aprile 2017
La realtà virtuale sta modificando il nostro modo di vedere non solo il mondo che ci circonda, ma anche il mondo che non c’è più. Il passato, la storia. Esperienze immersive, che regalano l’illusione di essere fisicamente dove non si è, oppure di vedere luoghi, palazzi, monumenti e persone che non esistono (più).
 
Fino a qualche anno fa erano tentativi, a volte maldestri, talvolta riusciti. Oggi sono sempre più efficaci, sorprendenti ed emozionanti. E proprio in queste settimane, chi visita a Roma, chi ci passa da turista e chi ci vive hanno ben due opportunità di vedere l’Urbe eterna come non l’hanno mai vista. Protagonista l’epoca romana e in particolare due luoghi simbolo di quella gloriosa epoca: i Fori imperiali e l’Ara Pacis.
 
 
I FORI IMPERIALI: VIAGGI NELL’ANTICA ROMA
La storia dà spettacolo con lo straordinario archeoshow che racconta la storia dell’Urbe. La Roma di Cesare e di Augusto torna a vivere in tutta la sua suggestione grazie ai "Viaggi nell’antica Roma”, due storie e due percorsi promossi da Roma Capitale, Assessorato alla Crescita culturale - Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali e prodotti da Zètema Progetto Cultura.

Il progetto racconta il Foro di Augusto e il Foro di Cesare partendo da pietre, frammenti e colonne presenti, con l’uso di tecnologie all’avanguardia. Gli spettatori vengono accompagnati dalla voce di Piero Angela e da magnifici filmati e ricostruzioni che mostrano i luoghi così come si presentavano nell’antica Roma: una rappresentazione emozionante e allo stesso tempo ricca di informazioni dal grande rigore storico e scientifico.

Per assistere allo spettacolo itinerante all’interno del Foro di Cesare, il pubblico attraversa quindi il Foro di Traiano su una passerella appositamente realizzata e percorre la galleria sotterranea dei Fori Imperiali, aperta per la prima volta dalla fine degli scavi del secolo scorso, raggiungendo il Foro di Cesare. La visita rievoca il ruolo del Foro nella vita dei romani ma anche la figura di Giulio Cesare.
Invece nel Foro augusteo, oltre a una visione dei luoghi ricostruiti fedelmente con l’asilio di effetti speciali visivi e sonori, il racconto si focalizza sulla figura di Augusto, la cui gigantesca statua, alta 12 metri, dominava l’area accanto al tempio.
Per informazioni il sito ufficiale è viaggioneifori.it
 

SCONTO TCI
Per "Viaggi nell'antica Roma", a tutti i soci del Touring Club Italiano biglietto ridotto presentando la tessera associativa in corso di validità: Foro di Augusto o al Foro di Cesare a 10 euro anziché 15; anche in forma combinata nella stessa serata o in due serate diverse: Foro di Cesare + Foro di Augusto 17 euro anziché 25.

I biglietti ridotti sono acquistabili preso le biglietterie dei Fori il giorno stesso dello spettacolo, su disponibilità (Foro di Augusto, Fori Imperiali - Via Alessandrina, lato Largo Corrado Ricci e Foro di Cesare, Foro di Traiano in prossimità della Colonna Traiana) o presso i Punti Informativi Turistici (Pit), anche per altra data; per gli acquisti presso i Pit è prevista l’applicazione di 1 euro di prevendita per il biglietto singolo e 2 euro per il combinato.
 

ARA PACIS: L’ARA COM’ERA
In un racconto che unisce storia e tecnologia, "L’Ara com’era" è il primo intervento sistematico di valorizzazione in realtà aumentata e realtà virtuale del patrimonio culturale di Roma Capitale, nello specifico di uno dei più importanti capolavori dell’arte romana, l’Ara pacis, costruita tra il 13 e il 9 a.C. per celebrare la pace instaurata da Augusto sui territori dell’impero. Fino al 30 ottobre 2017 dalla domenica al giovedì.

L’Ara com’era propone una innovativa esperienza di realtà aumentata e realtà virtuale unica nel suo genere. Utilizzando particolari visori (Samsung GearVR) e la fotocamera in essi inseriti, elementi virtuali reali si fondono direttamente nel campo visivo dei visitatori, regalandogli un tuffo nel passato e la possibilità di ammirare l’Ara Pacis mentre ritrova i suoi colori originali: una “magia” resa possibile da uno studio sperimentale realizzato dalla Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali che ha portato a una ricostruzione ipotetica ma con la massima approssimazione consentita.

Inoltre i visitatori possono librarsi in volo sopra l’altare, planare sul Campo Marzio e assistere a un sacrificio romano rivolto agli dei, compiuto da veri attori. Il progetto, promosso da Roma Capitale, Assessorato alla Crescita culturale - Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturalie organizzato da Zètema Progetto Cultura, è stato affidato a ETT SpA. Il coordinamento, la direzione scientifica, i testi e la sceneggiatura sono a cura della Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali. L’interpretazione dei personaggi è affidata alle voci di Luca Ward e Manuela Mandracchia.
 

SCONTO TCI
Per "L'ara com'era", a tutti i soci del Touring Club Italiano biglietti ridotti a 10 euro anziché 12, acquistabili presso la biglietteria del Museo Ara Pacis presentando la tessera associativa in corso di validità oppure sul sito web.
 
MONDO TOURING
Acquista la Guida Verde Roma e Citta del Vaticano sul nostro store on line, con sconti web e per soci Tci