Scopri il mondo Touring

Giocare al Montjuic, i colori di Mirò, lo stadio del Barca, lo shopping e i divertimenti

Cosa fare a Barcellona con i bambini

di 
Fabrizio Milanesi
9 Marzo 2017

Provate a mettere l’energia di Barcellona accanto alla curiosità entusiasta di un bambino in vacanza, il mix è un concentrato di possibilità, occasioni per divertirsi, imparare e sperimentare nuove esperienze. Per non perdersi nell’offerta strabordante della capitale catalana proviamo a zoomare sulle cose da non perdere per vivere la capitale a misura di under 14, ispirati dalla nuova Cartoville Family "Barcellona con i bambini", appena pubblicata dal Touring Club Italiano (vedi in fondo all'articolo).

1. CIRCONDARSI DI PESCI E SQUALI ALL’AQUARIUM
Undicimila pesci di 450 specie diverse! Un tapis roulant che percorre lentamente gli 80 metri di un tunnel di vetro da cui veder pinneggiare pesci di tantissime specie e aspettare che anche qualche squaletto si faccia fare una foto in primo piano.
 
 
2. GIOCARE SULLA BARCELONETA
Una metropoli con il mare a portata di mano. Per molti di noi è un sogno, per i bambini di Barcellona è la normalità. Emulando i campioni di calcio del Barca, perché non approfittare della spiaggia e del mare per due tiri al pallone, o per la più classica delle sfide con le racchette di plastica. Allo stop si può approfittare di un gelato con gli occhietti da Eyescream and friends. Sembrerà di divorarvi un emoticon.
 
La scelta complicata tra i gelati di Eyescream
 
3. PROVARE INVENZIONI DI TUTTI I TIPI AL MIBA
Salire su una cyclette che sforna patatine a chi brucia abbastanza calorie? Utilizzare un riavvolgitore di stelle filanti? Acquistare un vaso cercasole?. Tutto questo e molto altro vi aspetta nel Museo delle idee e delle invenzioni, a due passi dalla cattedrale simbolo del Barri Gotic. Tre aree dividono le invenzioni da quelle che davvero hanno cambiato la nostra quotidianità (il rasoio elettrico?) alle più originali (il simulatore di uragani…). Ovviamente molti pezzi sono in vendita nel bookshop… e come resistere al richiamo?
 

4. UNA VISITA GUIDATA PER BAMBINI AL BARRI GOTIC
Palazzi gotici, viuzze lastricate, antichi resti romani e… cioccolata. Per scoprire il Barri Gotic con i toni più adatti per un bambino l’associazione Barcelino organizza visite guidate sopra i 5 anni. Tanti aneddoti, storie curiose e affascinanti con una visita anche in italiano ogni lunedì alle 10. E la cioccolata? Per quella l’indirizzo giusto è la Granja, che molti ritengono la migliore di Barcellona. Niente latte e a disposizione anche la versione "mini" per i vostri bambini.
 

5. ENTRARE NELLO STADIO DEL BARCELLONA FC
“Mas que un club”. Più di un club la squadra di calcio del Barcellona FC è considerata un vero simbolo della regione della Catalunya. La filosofia della "Cantera" (la scuola calcio di casa), le imprese dei blaugrana e dei suoi campioni (da Johan Cruijff a Messi), i tantissimi trofei in bacheca, alimentano il mito che ha il suo “tempio” nel gigantesco stadio Camp Nou. Intorno allo stadio più grande d’Europa un negozio, ristoranti e un museo. Ma c’è di più. Se con voi avete bambine poco avvezze al pallone, all’interno dello stadio si può anche piroettare a ritmo di musica su una vera pista di pattinaggio sul ghiaccio.
 

6. UN’AVVENTURA AI GIARDINI DEL MONTJUIC
Qualche ora di relax nel parco più bello della città potrebbe diventare un’occasione per un pomeriggio avventuroso con i più piccoli. Si può salire sulla teleferica, poi scegliere tra scale e sentieri, musei e giardini ereditati dall’Expo del 1929 e dai Giochi olimpici del 1992, entrare nel giardino botanico, ammirare i giochi d’acqua della Font Màgica o sperimentare i cuscini musicali e gli specchi riflettenti dei Jardins de Joan Brossa.
 

7. GIOCARE CON L’ARTE DI JOAN MIRÒ
Forse è l’artista ideale per avvicinare un bambino al mondo dell’arte. E l’occasione da non mancare è visitare le sale della Fondacion Joan Mirò, che si trova nel Parco di Montjuic. Uccelli, stelle e mezzelune dai colori vivaci popolano i capolavori dell’artista di Barcellona e possono accendere la fantasia dei più piccoli. Un museo da godersi con calma, ricchissimo di contributi multimediali e con sculture anche sulle terrazze o nel parco.
 

 
"BARCELLONA CON I BAMBINI", LA NUOVA CARTOVILLE FAMILY 
A ispirarci è la nuova guida della collana Cartoville Family “Barcellona con i bambini”. Quiz, giochi, idee curiose per chi ama la storia, l’arte e l’architettura, gli animali e il mondo della scienza e anche un libretto "giochi in viaggio". Musei e informazioni pratiche, tante illustrazioni e tantissimi indirizzi per mangiare, dormire, fare shopping e sport distribuiti sulle dettagliate cartine da aprire e richiudere nello stile Cartoville: aprire… riaprire… e soprattutto scoprire!

Acquista la Cartoville “Barcellona con i bambini” sul nostro store on line e nel Punto Touring più vicino a te. Costa soltanto 9,90 euro; 8,42 se acquistata online, 7,92 per i soci Tci! 
 
INDIRIZZI UTILI SUL WEB
www.barcelonaturisme.com