Scopri il mondo Touring

Una nuova legge ora li tutela (e così protegge il paesaggio)

Che cosa sono i vigneti eroici?

di 
Piero Carlesi
26 Gennaio 2017

Sapete che cosa sono i vigneti eroici? L'aggettivo “eroico” già dovrebbe far capire che non si tratta di un vigneto normale, comodo, raggiungibile, ma di un qualche cosa che fatica a vivere, che soffre, in una zona impervia, spesso sconosciuta, per colpa del terreno, del clima, della pendenza, della quota estrema.
 
Sono vigneti nascosti perché lontani, quasi irraggiungibili, coltivati da vignaioli appassionati e altrettanto eroici che hanno strappato alle rocce, alla montagna o al mare, piccoli appezzamenti di terra. Va detto che tale fatica, tale sudore per coltivare tali vigneti sono ben ripagati dalla qualità dei vini prodotti, anche se in piccole quantità, perché sono eccellenti.
 
 
DOVE SONO I VIGNETI EROICI
Dove si trovano allora questi vigneti eroici (o storici) così speciali? I luoghi sono i più vari e in tutta Italia: dal Trentino-Alto Adige alla Sardegna, dalla Valle d’Aosta alla Valtellina, dall'isola di Pantelleria alla Costiera amalfitana, dalle Cinque Terre all’Etna. E ovviamente anche all'estero: pensiamo per esempio al vicino Vallese, appena al di là del passo del Sempione.
 
Secondo la definizione del Cervim (il Centro di ricerche per la viticoltura montana), vini eroici sono quelli prodotti da vigne ubicate su terreni con pendenza superiore al 30%, oppure collocate ad un’altitudine media superiore ai 500 metri, o ancora distribuite su terrazze o gradoni o coltivate su piccole isole.
 
 
Sono storie di grande passione e fatica quelle di questi vignaioli che producono queste eccellenze, ben diverse da certa viticoltura industriale pubblicizzata in televisione. Sono storie che oggi finalmente vanno protette, tutelate e aiutate. Grazie a una nuova legge: il “Testo unico del vino” (Disciplina organica della coltivazione della vite e della produzione e del commercio del vino), approvato definitivamente lo scorso 28 novembre dalla Commissione Agricoltura della Camera.
 
 
LA NUOVA LEGGE CHE LI TUTELA
La nuova legge n. 238, pubblicata in Gazzetta Ufficiale il 12 dicembre 2016 ed entrata in vigore il 12 gennaio 2017 consta di novanta articoli e raccoglie tutta la normativa precedente in tema di vino. L’approvazione della legge permette una reale semplificazione su produzione, commercializzazione, denominazioni di origine, indicazioni geografiche, menzioni tradizionali e presentazione, gestione, controlli e sistema sanzionatorio.
 
Fra questi l’articolo 7, interamente dedicato ai vigneti eroici o storici, prevede la tutela di tali vigneti e si prefigge di promuovere interventi di ripristino, recupero e salvaguardia di quei vigneti che insistono su aree soggette a rischio di dissesto idrogeologico o aventi particolare pregio paesaggistico. E noi del Touring possiamo essere solo contenti quando si protegge il paesaggio!
 
 
UN CONVEGNO
Infine dal 29 marzo al 1° aprile si terrà al Crea (Centro di ricerca per la viticoltura), via Casoni 13 a Susegana (Tv), il convegno Viticoltura di montagna e in forte pendenza.
Il congresso prevede la presentazione di lavori di carattere scientifico suddivisi nelle seguenti sessioni tematiche: storia e cultura delle viticoltura di montagna e in forte pendenza; tecnologia della produzione viticola ed enologica; aspetti economici e sociali; ambiente territorio e paesaggio.